Juventus calciomercato | Gundogan no, Banega e alternative

Juventus calciomercato: altro no per Gundogan, Banega e le altre alternative

Juventus calciomercato: altro no per Gundogan, Banega e le altre alternative

Juventus calciomercato: il Borussia Dortmund non si smuove, respinto il nuovo assalto a Gundogan, i bianconeri costretti a cambiare obiettivo

Juventus calciomercato: il Borussia Dortmund non si smuove, respinto il nuovo assalto a Gundogan, i bianconeri costretti a cambiare obiettivo. Secondo quanto scrive oggi ‘Tuttosport’, la Juve avrebbe incassato un altro no secco dal Borussia Dortmund per Ilkay Gundogan: il quotidiano torinese specifica che non ci sarebbe stata un’offerta ufficiale, bensì abboccamenti tramite emissari, che si sono sentiti dire chiaramente che a gennaio il nazionale tedesco non è in vendita, nemmeno per 30 milioni di euro.

Insomma, non è una questione di soldi, perché la Juventus il budget lo avrebbe e sarebbe pronta a spenderlo, purché si tratti di un calciatore che aumenti la qualità del centrocampo e possa giocare in Champions League. Qualche speranza dalle parti di Corso Galfer la coltivano ancora, ma dovrebbe esserci una rottura tra il giocatore e il suo attuale club, quindi meglio ripensarci a giugno, quando ci sarà più tempo e più margini per trattare. Fermo restando che il diktat è “non comprare tanto per comprare”, ora Marotta e Paratici si guardano attorno e potrebbero rituffarsi su Ever Banega, calciatore di qualità del Siviglia che però non potrebbe giocare contro il Bayern in Champions. L’argentino si svincola gratis a giugno, ma con 3 milioni di euro lo si potrebbe portare a Torino subito.

Juventus calciomercato: altre piste per il centrocampo

Più costosa l’alternativa Roberto Soriano della Sampdoria, per il quale servirebbero almeno 15 milioni e l’inserimento di Daniele Rugani come parziale contropartita. Potrebbe tornare di moda Joao Moutinho del Monaco, mentre Isco con l’addio di Benitez dovrebbe rimanere al Real Madrid. Niente da fare nemmeno per Fredy Guarin, che l’Inter non vuole cedere ad una diretta concorrente per il titolo, mentre anche per Oscar del Chelsea se ne dovrà riparlare a giugno, trattandosi di giocatore con status di extracomunitario.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi