Juventus calciomercato in diretta | 10 agosto 2014

Juventus calciomercato in diretta: novità e trattative di oggi, 10 agosto 2014

Juventus calciomercato in diretta: novità e trattative di oggi, 10 agosto 2014

Juventus calciomercato in diretta, 10 agosto 2014: Marotta a caccia di un difensore, Sorensen non va al Leeds, Guarin prima scelta se parte Vidal

pepe-juventus-calciomercato-2014Juventus calciomercato in diretta: news, voci e trattative di oggi, 10 agosto 2014. La prestazione imbarazzante di Angelo Ogbonna contro le All Stars australiane ha alzato il livello di allerta nella difesa della Juve. Marotta deve trovare alla svelta un difensore centrale affidabile, visto che Barzagli sarà out fino a ottobre e Chiellini è squalificato per le prime due gare di campionato. Il favorito è il greco Kostas Manolas dell’Olympiacos, ma sul ragazzo sono piombati anche Roma, Napoli e Manchester United. Cristian Zapata è ritenuto incedibile da Inzaghi, mentre il colombiano Eder Alvarez Balanta sembra destinato ad altri lidi (Galatasaray in testa).

Difficile che Marco Storari lasci la Juventus per il Sassuolo: nel caso, la Juve pensa ad alternative come Stefano Sorrentino, ma occhio anche a Christian Abbiati, che ha già vestito la maglia bianconera durante la guida tecnica di Fabio Capello qualche anno fa. Frederik Sorensen non va al Leeds: per il giovane difensore danese si parla di possibile trasferimento in Grecia come contropartita per Manolas, ma è richiesto anche da Hellas Verona e Genoa.

Polemiche per una gesto di Arturo Vidal che non è piaciuto ai tifosi della Juventus: a Sydney, il centrocampista cileno è stato fotografato mentre firmava una maglia del Manchester United. In Inghilterra continuano a circolare voci di una cessione intorno a ferragosto con i Red Devils pronti a fare un’offerta irrinunciabile ai campioni d’Italia. Parte dei soldi incassati, sarebbero reinvestiti dalla Juve per prelevare dall’Inter il colombiano Fredy Guarin, valutato 18 milioni.

Marotta e Paratici cercano di piazzare ad ogni costo Paolo De Ceglie e Marco Motta, ma il tempo stringe e i lauti ingaggi che percepiscono spaventano le pretendenti. I prezzi alle stelle e le difficoltà tempistiche nell’arrivare ad uno tra Lavezzi, Hernandez o Jovetic, potrebbero convincere la Juventus a trovare una soluzione interna: Simone Pepe, in gran spolvero nelle ultime uscite, potrebbe essere l’uomo giusto per il tridente di Allegri, con il giovane Kingsley Coman pronto a dare il suo contributo.

6 commenti

  1. forse la dirigenza non si rende conto della grave situazione difensiva, tutte le squadre vincenti lo sono a partire dalla difesa, la nostra lo scorso anno nonostante i risultati gia’ ci preoccupava, oggi invece e’ veramente il nostro tallone d’achille, quindi io consiglierei di correre ai ripari velocemente, e sono d’accordo con il nostro amico qui sotto, bene uno tra Sorensen e Masi perche’ no..? e magari un altro acquisto per puntellare la difesa, per il resto credo si possa lottare alla pari almeno in Italia, in Europa si vedra’.

  2. Sono d’accordo con il tenere Pepe, anche perché ci darebbe la possibilità di fare il 4-3-3 che con Pepe può anche diventare 4-4-2 in fase di difesa…
    la cosa che ho notato ieri è che siamo veramente senza difesa e questa cosa fa paura…ieri pensavo anche che per Allegri forse è una mossa saggia iniziare con il 3-5-2, ma in realtà non è il suo modulo e non può fare come conte…tanto vale sbrigarsi a passare al 4-3-3 con le varie varianti, anche perché forse Ogbonna nella difesa a 4 rende meglio…
    Avete notato che ci sono più cross in area e colpi di testa di Llorente? Io dico che arriva fra i primi 3 capocannonieri quest’anno se tutto va bene…

    • ps: aggiungo che bisogna lanciare Coman che sembra parecchio forte, e che piuttosto che spendere altri 15 mln per un difensore che magari risulta essere come Ogbonna, meglio dare una chance a Sorensen…al massimo, se risulta una schiappa, non lo abbiamo strapagato…ma comunque a me tanto scarso non sembrava
      è che in italia i giovani li nominiamo, diciamo di volere le cantere, ma poi a conti fatti in prima squadra zero opportunità…Sorensen o Masi o Marrone stesso non potrebbero crescere vicino a Barzagli? e sostituirli quando necessario? A me sti nostri 3 giovani non sembrano dei brocchi…magari bisogna dargli il tempo di crescere, faranno degli errori, ma vista l’età ci può stare…non stiamo parlando di un Ogbonna che ha 25 anni, ci è costato 15 mln e si sta rivelando un flop…davvero tanto vale conservare quei soldi e puntare/rischiare su un nostro giovane…se non riesce, alla fine non lo hai strapagato

  3. teniamoci stretto Pepe…e anche Soerensen…giubilato troppo presto…….Coman..farlo giocare…perche fara sempre meglio di Giovinco…..vera palla al piede

  4. Capitan Sparrow

    Sono d’accordo con l’idea di lanciare Coman in prima squadra subito; dove sta scritto che in Italia i giovani non possono giocare? Visto Pogba? Piuttosto, quello che mi preoccupa non è tanto la cessione di Vidal, quanto la sua sostituzione con Guarin…….

  5. Se Pepe è in forma è il miglior acquisto della stagione. lasciamo perdere gli altri attaccanti citati nell’articolo, che per ovvi motivi di prezzo, non arriveranno mai. Piuttosto sarebbe ora che la dirigenza tecnica si concentrasse maggiormente sul reparto difensivo, che anche oggi ha mostrato gravi lacune. E’ inutile che si stia a tentennare per qualche milione in più o in meno: se si ritiene Manolas un valido acquisto, allora si proceda senza tentennamenti. Dubito che piedelento Marotta sia così decisionista quando c’è da vincere la concorrenza. Forse un pochino prima si poteva partire nella ricerca di un centrale di difesa. I campionati del mondo hanno messo in mostra giocatori validi ceduti poi a prezzi decisamente abbordabili E la Juve dov’era????????????????????

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi