Juventus calciomercato: le ultime su Berardi e Rugani | JMania

Juventus calciomercato: le ultime su Berardi e Rugani

Juventus calciomercato: le ultime su Berardi e Rugani

Juventus calciomercato: assalto inglese a Berardi e Rugani, pronti 40 milioni per il primo, 20 per il secondo, ecco chi li cerca

Juventus calciomercato: assalto inglese a Berardi e Rugani. Gli operatori di mercato non si fermano nemmeno a Natale e dall’Inghilterra sarebbe partito un attacco a due gioielli della Juventus. Stiamo parlando di Domenico Berardi, centravanti che in estate la Signora ha ceduto al Sassuolo mantenendosi il diritto di riacquisto per due stagioni e di Daniele Rugani, riscattato dall’Empoli e fin qui impiegato pochissimo da Massimiliano Allegri.

Secondo quanto riporta ‘Goal.com’, Berardi sarebbe finito nel mirino del Tottenham, a cui il Sassuolo vorrebbe chiedere qualcosa come 40 milioni di euro. L’ultima parola, però, spetta oltre che al ragazzo, proprio alla Juventus, che vanta un diritto di riacquisto entro luglio del 2016 per 18 milioni di euro oppure entro luglio del 2017 per 25 milioni. In ogni caso, alla Juventus spetterebbe una sostanziosa quota dei 40 milioni totali, anche se dalle parti di Torino vogliono ponderare bene. Allo stato attuale delle cose, infatti, con l’esplosione di Dybala e il probabile riscatto di Cuadrado, per Berardi non ci sarebbe posto nella squadra di Allegri e il rischio per il ragazzo sarebbe lo stesso corso da Simone Zaza.

Juventus calciomercato: il punto su Rugani

Discorso un po’ simile per Daniele Rugani: il difensore è stato riscattato dall’Empoli per 3,5 milioni di euro, ma fin qui ha giocato con il contagocce. Di estimatori ne ha tanti in Italia, soprattutto il Napoli di Sarri, che non vedrebbe l’ora di averlo nuovamente alle proprie dipendenze. La Juventus sarebbe propensa a cederlo in prestito alla Sampdoria, in modo da ottenere per giugno una prelazione su Soriano, ma attenzione all’Arsenal: i londinesi sarebbero pronti ad offrire 20 milioni cash per acquistarlo subito a titolo definitivo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi