Juventus, Buffon: "Tevez che campione, Conte il valore aggiunto" | JMania

Juventus, Buffon: “Tevez che campione, Conte il valore aggiunto”

Juventus, Buffon: “Tevez che campione, Conte il valore aggiunto”

“Chi ben comincia è a metà dell’opera ma abbiamo fatto nulla”. Gigi Buffon si esprime così all’indomani della vittoria della Juventus sulla Sampdoria, parlando ai microfoni di ‘Sky Sport’. Dopo due scudetti consecutivi, Conte lo ha ammesso, la Juve parte ovviamente favorita per il campionato 2013-2014: “Essere favoriti è molto bello perché responsabilizza – aggiunge …

FBL-US-JUVENTUS-GALAXY“Chi ben comincia è a metà dell’opera ma abbiamo fatto nulla”. Gigi Buffon si esprime così all’indomani della vittoria della Juventus sulla Sampdoria, parlando ai microfoni di ‘Sky Sport’. Dopo due scudetti consecutivi, Conte lo ha ammesso, la Juve parte ovviamente favorita per il campionato 2013-2014: “Essere favoriti è molto bello perché responsabilizza – aggiunge il capitano bianconero -. Secondo me certi giocatori hanno bisogno di sentire certe pressioni, dall’altra parte però stimola gli avversari e le altre squadre a combattere per sfatare questo mito momentaneo e temporaneo della Juve”.

Qualche giorno fa, Buffon ha ammesso di sognare la Champions, obiettivo per il quale la Juventus si è rafforzata molto con alcuni innesti nel calciomercato estivo, Basteranno?

“Abbiamo dimostrato l’anno scorso di essere competitivi, da lì a vincere passa molto, ci vuole anche quel briciolo di fortuna nei sorteggi. Se magari evitavi il Bayern ai quarti e lo affrontavi in finale non sai cosa poteva succedere, però obiettivamente ci sono 3-4 corazzate più attrezzate”, ammette Buffon.

Dopo aver osannato Tevez (“Il ritratto che se ne fa non è assolutamente veritiero, conoscendolo capisci perché è un campione”), il capitano della Juventus evidenzia ancora una volta quale sia il valore aggiunto dei bianconeri:

“Quando sembrava che Antonio dovesse lasciare la Juve un brivido lungo la schiena mi è corso, perché quando si parla ogni giorno di una problematica un po’ di paura viene perché il mister è il nostro valore aggiunto. E’ imprescindibile per noi – conclude Gigi – e dovervi rinunciare sarebbe stato un grande sacrificio”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi