Juventus boom | Bilancio in attivo e record di ricavi

Juventus boom: bilancio in attivo e record di ricavi

Juventus boom: bilancio in attivo e record di ricavi

La Juventus continua a collezionare successi, oltre che dal punto di vista sportivo, anche da quello finanziario. Dopo quattro scudetti consecutivi, due Supercoppe italiane, la decima Coppa Italia e una finale di Champions, arriva finalmente anche il tanto atteso segno positivo nel bilancio. È quanto emerge dalla semestrale Exor – il gruppo cui fa riferimento …

La Juventus continua a collezionare successi, oltre che dal punto di vista sportivo, anche da quello finanziario. Dopo quattro scudetti consecutivi, due Supercoppe italiane, la decima Coppa Italia e una finale di Champions, arriva finalmente anche il tanto atteso segno positivo nel bilancio. È quanto emerge dalla semestrale Exor – il gruppo cui fa riferimento la società bianconera – che anticipa sostanzialmente l’andamento dei conti dalle parti di Corso Galileo Ferraris: la Juve torna in utile dopo tanti anni e continuano a crescere i ricavi da stadio e merchandising.

Secondo le anticipazioni riportate oggi da ‘Tuttosport’ e ‘Panorama’, i ricavi della Juventus ammonterebbero ora a circa 350 milioni di euro (per la precisione 348,2), con un utile nel primo semestre del 2015 di 10,2 milioni di euro ed una variazione di 21,3 milioni, quasi il doppio rispetto a quella registrata nel 2014 (11,1 milioni). Al 30 giugno 2015, dunque, i conti della Juve sarebbero in attivo di 3,5 milioni di euro. La stagione scorsa, dunque, è stata decisiva per il ritorno del segno + nel bilancio, trascinato dai circa 100 milioni incassati dalla Champions e dalla costante crescita di voci come stadio e settore commerciale. La Juventus non aveva un bilancio in utile dalla stagione 2008-2009, quando fu registrato un +6,5 milioni in seguito al ritorno in Champions League dopo aver superato l’inferno di Calciopoli.

2 commenti

  1. …saranno contenti i tanti tifosi “commercialisti con il bilancino” che abbiamo, quelli che quando si vende qualcuno è sempre per troppo poco e, soprattutto, quando si compra è sempre per cifre troppo alte e che riempiono i vari forum con quei commenti del tipo “abbiamo speso x milioni per tizio che è un bidone pazzesco (o, nella migliore delle ipotesi, decidono loro che non ci serve), quando invece potevamo prendere kikazzè che (io che, a differenza di Marotta e Paratici, sono un intenditore di livello internazionale) ho visto giocare nel campionato della Papuasia ed è un campione megalattico e poteva essere preso per una manciatina euro” (…manco ce li mettessero loro i soldini) 🙂

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi