Juventus-Bologna: i precedenti | JMania

Juventus-Bologna: i precedenti

Juventus-Bologna: i precedenti

Mentre il tempo delle polemiche del post-Catania non sembra aver fine, è già vigilia di campionato. I bianconeri tornano allo “Juventus Stadium” per affrontare la prima di tre sfide consecutive che vedranno la Vecchia Signora giocare tra le mura amiche, rispettivamente contro Bologna, Inter e Nordsjaelland. Come di consueto andiamo a conoscere i numeri del …

Mentre il tempo delle polemiche del post-Catania non sembra aver fine, è già vigilia di campionato. I bianconeri tornano allo “Juventus Stadium” per affrontare la prima di tre sfide consecutive che vedranno la Vecchia Signora giocare tra le mura amiche, rispettivamente contro Bologna, Inter e Nordsjaelland.

Come di consueto andiamo a conoscere i numeri del match. Le due squadre si sono affrontate in ben 167 occasioni: il conto è nettamente a favore dei bianconeri con più del doppio delle vittorie rispetto ai felsinei (75 a 30), mentre i pareggi sono stati 62. Anche il conto dei gol, come prevedibile, è a favore della Juve con 239 reti fatte vs le 159 subite.

L’ultima sconfitta dei bianconeri risale alla stagione 2010/11, quando un sorprendente Bologna espugnò l’”Olimpico di Torino” di una Juventus ormai in netta crisi; una doppietta dell’ex Marco Di Vaio decise la partita.

Dell’anno scorso invece l’ultimo pareggio; al gol di Mirko Vucinic, su assist “furbo” di Pirlo, rispose nella ripresa il coriaceo difensore Portanova.

Insolito per i bianconeri dover scorrere fino alla stagione 2008/09 per trovare l’ultima vittoria; i felsinei andarono in vantaggio con Mutarelli al 24’, poi nella ripresa la squadra di Ranieri prese le redini del gioco, andando a segno per ben quattro volte con: Salihamidzic, Giovinco ed una doppietta dell’eterno Capitano Alex Del Piero.

Mercoledì sera i tifosi bianconeri si aspettano la nona vittoria in dieci partite di campionato, per poi affrontare al meglio gli eterni rivali dell’Inter. Ma attenzione a commettere l’errore di sottovalutare la compagine bolognese, la quale anche priva di Diamanti, sa rendersi pericolosa, soprattutto con Alberto Gilardino, che il vizio del gol non l’ha mai perso.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi