Juventus-Bari 3-0: tabellino, highlights e interviste | JMania

Juventus-Bari 3-0: tabellino, highlights e interviste

JUVENTUS: Buffon, Zebina, Cannavaro, Chiellini, De Ceglie, Camoranesi (1’st Candreva), Poulsen, Marchisio (30’st Salihamidzic), Diego, Del Piero, Amauri (1’st Iaquinta). All. Zaccheroni. A disposizione: Manninger, Legrottaglie, Grosso, Salihamidzic, Marroe, Candreva, Iaquinta. BARI: Gillet, Belmonte, Bonucci, Stellini, S. Masiello, Alvarez (25’st Gosztonyi), Almiron, Donati, Koman (18’st Rivas), Barreto, Castillo (8’st Meggiorini). All. Ventura. A disposizione: Padelli, …

JUVENTUS: Buffon, Zebina, Cannavaro, Chiellini, De Ceglie, Camoranesi (1’st Candreva), Poulsen, Marchisio (30’st Salihamidzic), Diego, Del Piero, Amauri (1’st Iaquinta). All. Zaccheroni. A disposizione: Manninger, Legrottaglie, Grosso, Salihamidzic, Marroe, Candreva, Iaquinta.
BARI: Gillet, Belmonte, Bonucci, Stellini, S. Masiello, Alvarez (25’st Gosztonyi), Almiron, Donati, Koman (18’st Rivas), Barreto, Castillo (8’st Meggiorini). All. Ventura. A disposizione: Padelli, Diamoutene, Parisi, Gosztonyi, Rivas, De Vezze, Meggiorini.
ARBITRO: Gervasoni
RETI: 7’ e 41’ st Iaquinta, 23’st Del Piero (rig.)
AMMONITI: 30’pt Almiron, 37’pt Camoranesi, 7’st Iaquinta, 14’st Meggiorini, 23’st Gillet)
SPETTATORI: 24.147
INCASSO: 505.945

HIGHLIGHTS


GLI SCONTRI TRA TIFOSI DURANTE L’INTERVALLO


INTERVISTE POST-PARTITA

Alberto Zaccheroni
Sono contento di questo risultato, la Juventus è in crescita sotto l’aspetto fisico e la cosa penso si sia notata in campo nel primo come nel secondo tempo. Abbiamo tenuto una buona pressione nella loro metà campo per tutta la partita. Mi aspettavo la conferma di quanto visto venerdì a Milano contro l’Inter e oggi ce l’ho avuta. Credo che la situazione è stata valutata direttamente dall’arbitro che ha deciso di annullare la marcatura. Lo scontro verbale con Del Piero? Nulla da chiarire, tra due persone civili si risolve sempre tutto, eravamo distanti e per farci capire abbiamo alzato la voce ma è assolutamente tutto a posto. Sono mesi che dico che la Juventus è una squadra di grande valore e che il Diego migliore lo abbiamo visto con Iaquinta in campo. Oggi la prestazione di entrambi mi ha dato ragione. Ho visto a Milano e oggi contro il Bari una Juve fresca. Spero che ora la squadra continui a crescere e a dimostrare il buon momento che sta attraversando. Anche il Cagliari era già salvo eppure a Napoli è andato a farsi la sua partita e ha portato a casa un punto. Il Bari l’ho visto bene, ha giocato una partita ordinata e il merito del successo è stato dei miei uomini che hanno interpretato al meglio la sfida. Come stanno gli italiani che dovranno andare in Nazionale? Ora stanno benino, per i Mondiali saranno pronti”.

Vincenzo Iaquinta
“Una doppietta che ci voleva. Mi trovo bene con Diego, cerco di fare movimento e aprire degli spazi. Diciamo che mi adatto facilmente ai compagni di reparto. Il mio infortunio? Chiariamolo una volta per tutte: mi sono rotto una parte del menisco in allenamento, in uno scontro con Chiellini, ma quando siamo andati in sala operatoria c’era anche un buco nella cartilagine che ha complicato le cose. In questo tipo di infortuni ci vogliono dai 4 ai 6 mesi per il recupero. Ma ora sono qui e spero di andare ai mondiali.”

Alessandro Del Piero
“Nessun problema con Zaccheroni. C’è stato un misunderstanding, con Marchisio a terra e io che dovevo uscire. Il mio compagno non ce la faceva e rischiavamo di restare in 10 per quasi 20 minuti. Ho solo detto questo al mister. Abbiamo vinto ed è questo che conta, ma dobbiamo provare nelle prossime partite a raddrizzare una stagione triste. Diego? Quando sei un campione anche nelel stagioni tristi riesci ad emergere, ma non è bene giudicare i giocatori da stagioni come queste. Gli infortuni ci hanno penalizzato, ma anche quando siamo stati al completo abbiamo dimostrato di avere difficoltà contro chiunque. Io prossimo presidente della Juventus? Nessuno me lo ha mai chiesto. Meglio così, vuol dire che mi vogliono ancora in campo.”

Gianluigi Buffon
“Oggi è lontana, ma ci dobbiamo ancora credere. E’ stata una buona domenica, abbiamo vinto bene offrendo una buona prestazione. Anche il Bari ha avuto qualche possibilità, ma nell’arco dei novanta minuti abbiamo certamente meritato la vittoria. Ho visto una squadra in crescita, continuiamo così fino alla fine del campionato”.

Claudio Marchisio
“Sono uscito per un crampo, nulla di grave. Purtroppo in settimana avevo avuto un fastidio fisico e non mi ero allenato bene, questo ne è una conseguenza. In settimana fa un gran lavoro, a livello tattico è molto bravo, soprattutto quando gioca davanti alla difesa. Con lui mi ero trovato bene anche l’anno scorso. Sono contento, non era facile, perché il Bari gioca bene, in difesa si muovo con tranquillità e colpiscono in contropiede. Nella ripresa loro si sono sbilanciati e noi siamo stati bravi a trovare i gol”.

Fabio Cannavaro
“Noi abbiamo l’obbligo di crederci, dobbiamo fare più punti possibile. Questa è una maglia importante, dobbiamo lottare fino alla fine. E’ stata una buona prestazione non solo sotto il punto di vista del risultato. Abbiamo sempre controllato la partita nonostante qualche rischio. Il Bari è una squadra difficile da affrontare, gioca bene e in contropiede ha giocatori tosti. Mi è piaciuto il ritmo che abbiamo tenuto nel secondo tempo. Si criticava la nostra tenuta fisica, invece nella ripresa siamo venuti fuori e fatto meglio del Bari che è abituato a giocare sempre una sola volta alla settimana. Domenica a Catania farà ancora più caldo di oggi, ma non pensiamoci, dobbiamo ripeterci”.

2 commenti

  1. A mio modesto avviso la partita l’ha cambiata Candreva

  2. Ho visto 2 Juve..quella del primo tempo specchio di un campionato vissuto in totale confusione tattica,quella del secondo dove senza Camoranesi ed Amauri..Diego e Iaquinta+Candreva,hanno dato una tattica diversa dal solito…una tattica vincente

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi