Juventus-Atalanta | Massimiliano Allegri | Video

Juventus-Atalanta, Allegri: “Non possiamo toppare” [VIDEO]

Juventus-Atalanta, Allegri: “Non possiamo toppare” [VIDEO]

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Atalanta: “Borussia? Stiamo perdendo di vista il campionato”

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Atalanta. Il tecnico bianconero, che pensava di fare un turnover ragionato contro gli orobici, si è visto scompaginare i piani dall’infortunio di Arturo Vidal, che potrebbe saltare anche la gara di Champions League contro il Borussia Dortmund in programma martedì sera. La concentrazione del toscano, in ogni caso, è massima sull’impegno di domani, 20 febbraio 2015, contro l’Atalanta di Colantuono, che non si presenterà allo Juventus Stadium solo per fare da comparsa:

Dobbiamo affrontarla sapendo che dobbiamo conquistare i tre punti. Stiamo perdendo di vista il campionato – dice Allegri – , abbiamo un po’ di punti di vantaggio ma mancano ancora tante partite. Con l’Atalanta vogliamo i tre punti, poi prepareremo il Borussia. Abbiamo lasciato troppi punti per strada. Rimaniamo con i piedi per terra. Con l’Atalanta giocherà la squadra migliore, per me il turnover non esiste. Barzagli? Sta bene, è quasi pronto per scendere in campo. Ha bisogno secondo me di giocare un’altra partita. Pogba? Non penso alla Roma e al fatto che è diffidato.

Dopo la gara di Cesena il capitano della Juventus, Gianluigi Buffon, è stato protagonista di un duro sfogo nei confronti del gruppo, reo di aver affrontato la gara con troppa leggerezza, sprecando così un importante match point per lo scudetto:

A Cesena c’è stato un errore nell’affrontare la partita – ammette Allegri – , che avevamo rimesso in piedi e non abbiamo portato a casa. Abbiamo toppato. La vittoria dello scudetto dovremo sudarcela: abbiamo lasciato troppi punti per strada. Buffon è un fuoriclasse a livello caratteriale e a livello tecnico: è un valore aggiunto per la Juve. Morata ha superato Llorente? Non direi così. Llorente ha fatto una buona partita, rispetto all’anno scorso gli manca qualche gol. Morata sta crescendo, è una fortuna avere due giocatori così. Tevez? Non posso dire niente, si sta allenando bene e sta facendo un’annata straordinaria. E’ un grande professionista e un grande uomo. Per noi è come Messi per il Barcellona o Ronaldo per il Real. Detto questo a Cesena dovevamo vincere anche senza di lui.

Infine, Allegri parla di Sturaro, che domani dovrebbe scendere in campo da titolare, e dell’intervista rilasciata a Sport Bild che è stata subito travisata da qualcuno.

Sturaro è giovane, si sta calando nella realtà della Juve. Troverà spazio perché è bravo. Il Borussia? È fondamentale in casa non prendere gol. Se non dovessimo vincere preferisco fare 0-0 che 1-1. Ci vuole equilibrio, è una sfida su due partite. Il nostro obiettivo è passare il turno. In casa – conclude – se non prendi gol sei un pezzo avanti.

Un commento

  1. Comincia intanto a non toppare tu Allegri. A Cesena non c’hai capito niente!!!! Il fatto che non azzecchi i cambi o li fai tardivamente sta a significare che non sai leggere le partite. Fino alla fine forza Juventus!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi