Juventus-Atalanta 2-1 | Interviste | Allegri, Pirlo e Llorente

Juventus-Atalanta 2-1: interviste ad Allegri, Pirlo e Llorente

Juventus-Atalanta 2-1: interviste ad Allegri, Pirlo e Llorente

Juventus-Atalanta 2-1: Allegri, Pirlo e Llorente commentano a caldo la vittoria sofferta prima della sfida di Champions contro il Borussia

Juventus-Atalanta 2-1: le interviste ad Allegri, Pirlo e Llorente. Non è stata una grande Juve, ma le vittorie come quelle di ieri sera sono quelle che fanno la differenza alla fine della stagione. Si potrebbe riassumere così il pensiero di Massimiliano Allegri, che in conferenza stampa ha dichiarato: “Non c’è il pensiero a martedì. Era importante vincere – sottolinea – , non abbiamo perso lucidità dopo il vantaggio, abbiamo pareggiato e siamo andati in vantaggio con un gran gol di Pirlo. L’ultimo quarto d’ora non è stata più una partita di calcio. Le vittorie sporche ti portano però dei punti, è impossibile pensare di vincere sempre 3-0. La gara di Cesena ci aveva riportato con i piedi per terra”.

L’approccio iniziale è sembrato lo stesso di Cesena, un’affermazione con la quale Max Allegri non è d’accordo:

Approccio diverso, la squadra ha subito meno il gioco dell’Atalanta, ma quando giochi con una squadra che ti prende in 10, il contropiede arriva prima o poi prendi il gol. Dobbiamo sapere che quando abbiamo in mano la partita difficilmente ci fanno gol, perché la palla l’abbiamo noi. Vittoria comunque meritata. La partita di oggi ha dato tre punti e da domani penseremo alla Champion. Ci saranno andata e ritorno da giocare con equilibrio. Non sono affatto preoccupato e credo che faremo una grande partita. Il Borussia non so come sia cambiato. Ha vinto le ultime tre partite – prosegue – e i suoi valori sono venuti ora fuori. Forse è meglio affrontarla adesso.

Il dato preoccupante è che ancora una volta la Juventus ha preso gol di testa su calcio d’angolo:

Abbiamo preso gol su angolo come col Milan, dobbiamo trovare una soluzione diversa. Se non prendi gol poi il gol lo trovi, vincere anche 1-0 è importante. Pogba? Ha fatto una buona partita, ha giocato semplice e va bene cosi. Ha 21 anni, ha fatto grandi cose, ha qualità e possibilità di migliorare.

Protagonista assoluto della serata, Andrea Pirlo, oltre ad un gol da cineteca ha sfoderato una prestazione maiuscola anche in interdizione:

La rete è stata importante per la vittoria, sono felice. L’Atalanta ha sempre giocato bene in trasferta, abbiamo sofferto ma lo spirito è stato quello giusto. Allegri insoddisfatto? È normale che il tecnico soffra tantissimo quando la squadra soffre in campo. Stiamo bene, adesso ci prepariamo per martedì. La sfida al Borussia Dortmund? Siamo pronti, daremo il massimo.

È tornato al gol anche Fernando Llorente, bomber navarro la cui prestazione, però, non ha convinto del tutto:

Non segnavo da un po’, il gol dà fiducia e sono contento. Il mio gol arriva prima della fase calda della stagione. Noi siamo pronti per il Borussia Dortmund, non so se il pensiero della Champions abbia condizionato la nostra prestazione. Abbiamo avuto altre occasioni per colpire, un peccato che siamo riusciti a fare solo due gol. Ballottaggio con Morata? E’ una situazione positiva per la squadra, in modo che ognuno possa dare il massimo. La concorrenza è buona anche per il mister, ha maggior scelta. Il Borussia? Dovremo fare una gara perfetta, i gialloneri hanno tanta qualità a centrocampo e in attacco. Non dovremo lasciare spazi agli avversari – conclude – , dovremo essere attenti.

Un commento

  1. Partita estremamente mediocre: Juve quasi surclassata dall’Atalanta!
    Con allenatori mediocri non si va da nessuna parte. Non basta vincere bisogna anche giocare decentemente. Vidal lo si è già rovinato, Pogba e’ sul punto di esserlo.
    Ieri sembrava di vedere un gruppo amatoriale che cerca di capirsi per poter giocare a calcio.
    Speriamo che il campionato finisca presto.
    Della coppa non voglio neanche parlarne!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi