Juventus news Primo Piano Video

Juventus: primo allenamento di Allegri al quarto giorno di ritiro [Video]

Scritto da Redazione JM

Juventus: oggi pomeriggio Massimiliano Allegri ha tenuto il primo allenamento, nel suo staff Landucci, Filippi e Foglietti – Il video

allegri-allenamento-primo-2014Lunghissima giornata per la nuova Juventus di Massimiliano Allegri: nella mattinata i bianconeri sono scesi in campo agli ordini del preparatore atletico, in attesa della prima seduta diretta da Allegri nel pomeriggio. L’ex tecnico del Milan porta con sé i vice Landucci e Foglietti, ma nella mattina ha definito ancora alcuni dettagli, confermando sostanzialmente il preparatore dei portieri Claudio Filippi. È stato cambiato invece l’albergo presso il quale i giocatori della Juventus vivranno durante il ritiro: la squadra si sposta dal centro città alla periferia.\r\n\r\nAlle 17:30 è iniziato invece il secondo allenamento della giornata con Massimiliano Allegri che ha incontrato la squadra esponendo il suo progetto tecnico per circa 20-30 minuti prima di procedere con l’allenamento vero e proprio. In attesa che rientrino i nazionali, voci da Vinovo parlano di una seduta molto intensa, in stile Conte insomma. Secondo un nuovo ordine del tecnico toscano, ogni pomeriggio, dopo l’allenamento i bianconeri ceneranno direttamente a Vinovo e torneranno in albergo solo per il pernottamento (andrà a casa chi ha famiglia a Torino).\r\n\r\n“Emozionato, perché il campo mi mancava e non dirigevo un allenamento da un po’ di tempo”, ha twittato in live time tramite il proprio account ufficiale Massimiliano Allegri. I tifosi, però, rimangono ancora molto scettici.\r\n\r\n

36 Commenti

  • esiste un’altra possibilità.\r\nio persone che abbiano allenato con la stessa intensità, coinvolgimento ed emotività di antonio ne ricordo uno solo: sacchi. \r\ne anche lui non mi sembra che sia durato poi così a lungo.\r\npuò essere che a maggio conte si sia sentito svuotato e senza energia e che la società gli abbia detto ” vai in vacanza, ricarica le batterie e decidiamo a luglio”.\r\na luglio la situazione non è cambiata, da qui la decisione di lasciarsi con due comunicati al miele.\r\ncerto che una favola del genere riabiliterebbe sia antonio che la società, che nel frattempo avrebbe allertato allegri (altrimenti come concludere in così poco tempo?).\r\nribadisco, è una favola.\r\nla mia sensazione è che la società non si sia fatta trovare impreparata come quasi tutti sostengono, ma al contrario abbia pianificato il tutto, compresi i tempi.\r\nd’altrone la vera preparazione comincerà solo dal 21.

    • E’ quel che ho sostenuto anch’io fin dall’inizio…. ma quando mai, a 12 ore dalle dimissioni “inaspettate” del tuo tecnico, hai già firmato il contratto col sostituto?\r\nVi ricordo che per redigere contratti di questa portata, ci vogliono come minimo settimane di confronti tra gli avvocati di ambo le parti, mica si tratta di un prestampato che firmi alla cieca come per un contratto di bagnino per una settimana!!!

  • redazione, ma lo sai che i commenti che fai negli ultimi giorni mi piacciono e li trovo molto pertinenti?\r\nsolo quelli degli ultimi giorni, però 🙂 gli altri non li ricordo…

  • ragazzi, è giusto sollevare dubbi e perplessità, ma a proposito della società ho letta da qualche parte ci potrebbe essere dietro tutto cio un ridimensionamento di obiettivi per il futuro; puo darsi, ma non mi sembra realistico avere l’unico stadio di proprietà in italia, cercare di migliorare il merchandaysing e nello stesso tempo ridimensionare gli obiettivi sarebbe come andare in giro in smoking con gli infradito perchè non si hanno i soldi per le scarpe.\r\npiuttosto questa soluzione mi semba figlia di un momento contingente, laddove visti i prezzi e gli ingaggi sbandierati non si può neanche lontanamente accedre a certi giocatori.\r\nuna cosa è certa, Conte dietro questa scelta non ha fatto una gran figura, meglio sarebbe stato se avesse lasciato a fine campionato, inoltre, se lo avesse fatto sarebbe potuto accedere a qualche panchina in grado di soddisfare il suo smisurato ego.\r\ndetto ciò, Allegri mi fa ca..re, non mi piace come persona e ho il dubbio che non sia in grado di gestire certa gente; al Milan ha contribuito di suo a sfasciare il giocattolo.\r\nmeglio sarebbe stata una scelta interna di transizione in attesa di ponderare meglio.\r\nin ogni caso una società professionistica del blasone della Juventus aveva il dovere se non l’obbligo di scaricare conte nello stesso momento in cui ha cominciato a fare esternazioni.\r\nComunque evitiamo di incazzarci, siamo solo poveri tapini che si appassionano ad uno “spettacolo” dove gli attori per quanto depressi guadagnano una barcata di soldi e vivono una realtà che per noi sarà solo e sempre virtuale, cerchiamo di non perdere di vista la realtà, questa gente non merita fanatismi.\r\nat salut

    • Un ridimensionamento non è ipotizzabile: abbiamo appena fatto un contratto con Adidas e altri sponsor arriveranno. Pensate che rimarranno per vederci giocare in campi di periferia o per vederci primeggiare? Aspettiamo il campo

  • Sono passati appena 2 giorni dal terremoto venutosi a creare in casa Juve ed ancora gli effetti non sono sopiti.\r\nE’ evidente che ognuno di noi abbia il suo modo di pensare e quindi manifesta le proprie idee ma di tutto ciò che è accaduto in casa Juventus dobbiamo, purtroppo, farcene una ragione.\r\nIl sig. conte (il minuscolo è voluto) ha tradito una tifoseria intera e ciò che mi stupisce è la reazione di coloro che ancora oggi continuano a difenderlo e andare contro la Società. conte si è comportato come quel fidanzato che si professa innamorato della propria donna ma al momento di salire sull’altare, con tutti i pro ed i contro, si tira indientro senza esternare alcuna spiegazione.\r\nSe avesse avuto veramente le palle allora avrebbe dovuto dire chiaramente i motivi che lo hanno spinto a tale gesto, ma invece si è trincerato dietro delle frasi di circostanza.\r\nMarotta è stato chiaro: la Società Juventus si è trovata completamente spiazzata dalla decisione del tecnico, quindi di cosa parliamo? Che se ne vada nella nazionale, tanto io non la vedevo prima men che meno adesso.\r\nPer quel che riguarda la Società sono pienamente daccordo con coloro che non volevano Allegri e l’ho sempre detto ma ormai è stato scelto lui e quindi dobbiamo accettarlo, consapevoli che ci aspetta un anno pieno di incognite

    • Come in qualsiasi matrimonio, se la moglie ti tradisce, un marito normale chiede il divorzio.\r\nTutto il resto e’ chiacchiera.

      • vorrei tanto capire dove starebbe il tradimento della società…davvero non riesco a coglierlo sto discorso…Torno a dire che Conte è troppo orgoglioso e presuntuoso per mettersi in gioco come fa ogni anno Klopp dopo che gli vendono il campione sbocciato di turno…se vuole le figurine e la società non può comprargliele, si accontenta di quello che ha. Se invece vuole i giocatori nuovi, allora si deve accontentare che gli vendano qualcuno visto che i soldi non ci sono. Se voleva fare un progetto a lungo termine, visto che parlava dell’inter del triplete che dopo è morta perchè non aveva costruito nulla, allora queste dimissioni sono l’atto di incoerenza più grande che abbia potuto fare!\r\nPoteva essere il nostro Ferguson, che comunque non ha vinto 17 campionati, 17 CL, 17 supercoppe etc etc, ma non ha voluto perchè non vuole perdere la faccia. Cosa che non sarebbe successa davanti ai tifosi juventini…nessuno si aspettava che da ora in poi avremmo vinto ogni campionato…\r\nE se è vero che voleva il ricambio di 10-12 giocatori, si rende conto che è impossibile?! Vendere 10 giocatori (che tra l’altro sono invendibili causa stipendi e basse quotazioni) per comprarne altre 10…ma si rende conto che quando si deve comprare ci devono essere:\r\n- soldi\r\n- disponibilità alla vendita di chi ha il cartellino\r\n- disponibilità del giocatore\r\n??\r\nQuindi…io credo che le ragioni non le sapremo mai, bisogna accontentarsi di questo…auguro alla Juve tanti successi, a Conte una gloriosa carriera, lo ringrazio per i tre anni, ma ha veramente sbagliato, soprattutto nei tempi delle dimissioni. \r\nE detto questo, spero che si vinca con Allegri, e che si vada anche più avanti in CL di quanto fatto con conte…che magari con un po’ di umiltà in più ci avrebbe portato più lontano, e avrebbe fatto scelte diverse quest’estate

        • aggiungo solamente che conte dovrebbe solo ringraziare la società per quello che gli ha messo a disposizione in questi anni\r\nche poi lui sia stato bravo a vincere è palese e nessuno obietta, ma non si puo negare nemmeno che non si sia montato la testa

          • Esprimiti in modo educato; altrimenti non diventi credibile.\r\nSe uno vuole primeggiare deve “montarsi la testa”.\r\nSolo il mediocre rimane sempre a testa bassa e te lo dice uno, che per non rimanere sempre a testa bassa, e’ andato a lavorare all’estero, dove vige ancora la meritocrazia.

          • Chi ha la testa alta e scopre che la realtà e’ indiscutibilmente “bassa”preferisce abbandonare: questa e’ la realtà !

          • Speriamo che la Juve, quindi, non si riduca al livello di Bari, dove anche li’ Conte si è dimesso!

      • Perchè la Juve avrebbe tradito conte? \r\nma siamo così certi che la dirigenza gli avrebbe promesso Messi e C. Ronaldo mentre poi hanno conprato Morata? Ma dai.

        • Le mie considerazioni sono date dalle capacità tecnico-tattiche, dimostrate, in campo calcistico, da Allegri.\r\nHa vinto un campionato con una squadra che avrebbe vinto da sola, senza allenatore.

          • Pure Capello e Mourinho vincono con squadre che non hanno bisogno di allenatore… Noi aspettiamo il responso del campo per giudicare. Se il campo dirà che Allegri avrà torto, la critica sarà spietata. Ma di certo non gufiamo e non speriamo che la squadra faccia male. Il tifo prima di tutto

  • Mancini guadagna 16 milioni lordi l’anno… Per spalletti c’era da pagare la penale allo Zenit (ha ancora un anno e mezzo di ingaggio) da 9 milioni più 6 milioni l’anno di ingaggio… Van Gaal guadagna quanto Spalletti… Se vogliamo sognare… manco prima di Conte sarebbero venuti questi nomi qui…

  • Per i tifosi Juventini non c’è davvero da stare Allegri…..per niente. Un mediocre, dopo Conte, che puo’ fare….?…Un Marotta senza Conte che puo’ fare….,Agnelli….se avesse preso un allenatore vero……un van gaal, uno Spalletti…forse….perfino Mancini, uno che tifava Juve……ma Allegri no, no, no, no…….svegliatemi da questo incubo…….non posso ancora crederci…..non c’e’ da stare Allegri.

      • Per fortuna Allegri ha sempre parlato bene della Juve.\r\nPoi non mi piacciono i voltagabbana; fino ieri tutti ad osannare Conte ed oggi tutti, proni alle\r\nIncapacità manageriali della direzione, ma simili ai milanisti nell’arte del disprezzo( vedi caso Seedorf), tutti a contestare Conte.\r\nSono certo che ricorderemo con nostalgia i tre anni di Conte.

        • credo che si contesti l’atteggiamento avuto da conte, non la sua carriera. Così come si contesta Marotta quando fa un aumento di ingaggio ingiustificato e quando compra una pippa senza dimenticare che ha comprato anche i vari Pirlo, Pogba e Llorente…\r\nquesta si chiama, a mio avviso, o perlomeno per quanto riguarda me, obiettività.\r\nConte è un ottimo allenatore, al pari forse anche di Mourinho…Ma se ha sbagliato lo possiamo dire o dobbiamo stare proni nei suoi confronti?\r\nIo personalmente ho criticato la società per la vicenda ADP e anche quando ha fatto altri errori. Così come ho criticato Conte per certe scelte durante i tre anni…e ora critico Conte perché si è dimesso con due mesi di ritardo visto che queste erano le condizioni.\r\nSecondo me sapete come è andata? Conte è andato lì dicendo: volevo Sanchez, X e Y entro l’inizio del ritiro. Li avete comprati? No? Ok…Alchè il presidente gli avrà detto: Senti Antonio anche a noi piacerebbe comprare quei giocatori, ma non c’è la disponibilità economica per trattare con i club…Non li possiamo comprare. Se tu devi vivere un anno lamentandoti del fatto che non puoi andare a mangiare nel ristorante da 100 con 10€ allora è meglio chiuderla qui adesso…\r\n\r\nE dimissioni.

          • Tutto bene, ma guardiamo i fatti: Marotta, Agnelli & C.senza Conte cosa hanno combinato?\r\nBarbagli, Chiellini, Bonucci come si erano comportati senza Conte?\r\nPirlo era stato scartato proprio da Allegri e, alla guida di Conte, ha potuto dimostrare tutto il suo valore.\r\nQualcuno, dei vari voltagabbana, ha già asserito che nemmeno Conte voleva Pirlo. Io questo non lo so, ma ho potuto constatare come lo ha utilizzato.\r\nOgnuno, comunque, può esprimere le proprie opinioni, ma la realtà non si può falsificare. Ero Juventino e rimarrò Juventino.

        • Anche Conte ha sempre parlato bene della Juve. Soprattutto l’anno ad Arezzo… Ricordi? Per il bene della Juve, però su certe cose si deve soprassedere e pensare solo al campo. Se la nuova Juventus fallirà avrà tutta la mia disistima, se vincerà, esulterò come ho sempre fatto, chiunque sia in campo e chiunque sia in panchina. Abbiamo preso Capello 20 giorni dopo che dicendo addio alla Roma dichiarava: “Andrò ovunque ma mai alla Juventus”, eppure non ci fu la contestazione riservata oggi ad Allegri. Se dobbiamo guardare la juventinità allora De Ceglie, nato e cresciuto a pane e Juve, dovrebbe essere titolare a vita.

          • Non è questo quello che volevo indicare, ma esprimere le mie perplessità sulle capacità di Allegri.\r\nEssendo pensionato e abbonato a Sky vedo molte partite di calcio.\r\nHo seguito anche le partite del Milan, sia in campo nazionale che in quello internazionale, allenato da Allegri.\r\nIn pochissimi casi ho visto questa squadra giocare bene.\r\nQuesta e’ realtà inopinabile.\r\nSpero che il lungo periodo di inattività abbia migliorato le capacità tecniche di Allegri: altrimenti non vedo un bel periodo per la Juve.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi