Juve, vertice di mercato in Brasile per Giuliano e Sandro | JMania

Juve, vertice di mercato in Brasile per Giuliano e Sandro

Vertice di mer­cato a Porto Alegre. Risale a due giorni fa e Tuttosport è in grado di documentar­lo con la foto che si trova in questo articolo. In primo piano si no­tano Vitòrio Piffero, presi­dente dell’Intenacional Porto Alegre ( Branco, Taf­farel, Dunga, Falcao, Lu­cio, Pato alcuni dei “ pro­dotti” esportati nel nostro calcio) con in …

castagnini_brasileVertice di mer­cato a Porto Alegre. Risale a due giorni fa e Tuttosport è in grado di documentar­lo con la foto che si trova in questo articolo. In primo piano si no­tano Vitòrio Piffero, presi­dente dell’Intenacional Porto Alegre ( Branco, Taf­farel, Dunga, Falcao, Lu­cio, Pato alcuni dei “ pro­dotti” esportati nel nostro calcio) con in mano la ma­glia della Juventus appe­na consegnatagli dal capo degli osservatori biancone­ri, Renzo Castagnini. Non si è trattato (solo) di una visita di cortesia.

IL REGISTA – Esauriti i preamboli, Castagnini ( ac­compagnato dal Junior Chavari, da circa un anno osservatore juventino per il mercato brasiliano) e il padrone di casa sono pas­sati agli argomenti forti. Cioè hanno iniziato a di­scutere di due giocatori che Chavari ha monitorato con grande attenzione nel corso dell’ultimo anno, fi­nendo con il promuoverli: Giuliano Victor da Paula e Sandro Ranieri Gui­marães Cordeiro. Dician­nove anni il primo, 20 il se­condo, entrambi titolari al­l’ultimo Mondiale Under 20 con la maglia verdeoro. Giuliano in particolare è considerato un grandissi­mo talento, destinato nel giro di pochissimo tempo a trasferirsi in Europa. La sua carriera è iniziata nel Paranà, dove agli esordi ri­copriva il ruolo di trequar­tista, ma una volta appro­dato all’Internacional, al­l’inizio del 2009, Giuliano si è trasformato in un regi­sta dai piedi molto buoni e dall’ottima visione di gio­co, peraltro senza perdere efficacia in zona gol. Nel­l’ultimo campionato brasi­liano il talentino ha infat­ti realizzato 5 reti in 27 partite.

IL MASTINO – Sandro ha invece caratteristiche più marcate. Mediano fin dagli esordi, ha il punto di forza nell’atletismo ( 1,87 per 75 chili) che si sposa in una naturale combattività. An­che lui è titolare fisso del giovanissimo centrocampo dell’Internacional guidato da Jorge Fossati, formazio­ne che a dicembre ha con­teso il titolo al Flamengo fino all’ultima giornata.

IL VERTICE – Come dice­vamo, il vertice è servito alla Juventus per ufficia­lizzare il proprio interesse e conoscere le richieste dell’Internacional di Porto Alegre. Da questo punto di vista la situazione è in di­venire dal momento che la missione di Castagnini punta a gettare le basi per eventuali offensive estive, ma secondo logica l’atten­zione bianconera dovrebbe concentrarsi soprattutto su Giuliano, considerato che alla voce mediani la rosa bianconera è decisa­mente ricca.

Leggi la scheda di Giuliano

Leggi il resto dell’articolo sull’edizione di Tuttosport oggi in edicola
Fracassi Enrico – Juvemania.it

Un commento

  1. Se bisogna operare in prospettiva,dal brasile o argentina che sia ,si deve puntare su esterni di centrocampo(vista l’eta’ di Camo ed il buco a sinistra)e magari terzini di fascia.

    Prendere trequartisti a cosa servirebbe? Abbiamo Diego e Candreva ,con l’optional Giovinco!

    Credo poco nel mercato brasiliano..nascono troppi pseudo talenti.Credo molto di piu’ al prodotto nostrano..bisogna lavorare sulla primavera,portando a Torino ragazzi da coltivare.Marrone,Giandonato,Esposito,Immobile hanno una sola sfortuna,quella di dover fare le ossa in lega pro,magari giocando in panchina!

    L’Italia è amante dello straniero..ma la nazionale parla italiano.

    DeCeglie sta’ ripetendo la storia di Marchisio..rotto Grosso,partito Molinaro…è costretto a giocare!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi