Juve-Sampdoria una sconfitta evitabile che spero ci faccia bene | JMania

Juve-Sampdoria una sconfitta evitabile che spero ci faccia bene

Juve-Sampdoria una sconfitta evitabile che spero ci faccia bene

(Di Alessandro Magno) Quest’anno tre sconfitte e tutte e tre dovute a distrazione, sufficienza, pressapochismo, presunzione. Nessuno mi venga a raccontare che Milan, Inter e Sampdoria hanno vinto contro di noi per merito loro. A volte capita che abbiamo le partite in mano e decidiamo di giocarle come se noi fossimo il Barcellona e quelli …

gigi-buffon-inter(Di Alessandro Magno) Quest’anno tre sconfitte e tutte e tre dovute a distrazione, sufficienza, pressapochismo, presunzione. Nessuno mi venga a raccontare che Milan, Inter e Sampdoria hanno vinto contro di noi per merito loro. A volte capita che abbiamo le partite in mano e decidiamo di giocarle come se noi fossimo il Barcellona e quelli che affrontiamo il Canicattì (con rispetto per il Canicattì). Contro la Samp dopo un primo tempo quasi splendido dove si poteva dilagare, chiaramente escludendo il solito tiki-taki in attacco, andiamo completamente in bambola nella ripresa. Le mani molli del nostro portiere e Capitano Buffon sono la prova scientifica della mollezza che ha pervaso a un certo punto tutta la squadra. Sembra quasi che alcune volte ci si senta così belli e  forti da trattare gli altri come delle schifezze umane, che tanto prima o dopo la partita la si vince uguale. Io vorrei davvero tanto che questa superficialità e ostentazione di sicurezza che a volte rasenta la presunzione, venga cancellata dalla mente dei nostri ragazzi. Spero, anzi ne sono certo, che sia uno stato incosciente che coglie la squadra, forse perchè ultimamente troppo lodata.

Forse sarebbe bene ricordare che oltre a uno scudetto e a una Supercoppa Italiana si è vinto ancora veramente poco per entrare nella storia e lasciarne un segno indelebile. Ho visto stranamente e me ne dispiaccio, una certa presunzione anche da parte di Conte nello schierare Peluso dopo solo 3-4 allenamenti, quando in passato ci aveva abituato alla cura maniacale dei dettagli. Borriello, Elia, lo stesso Bendtner non furono mandati in campo finché non ritenuti pronti. Mi chiedo, come si può preferire un neo arrivato a Marrone e Caceres che giocano con gli altri da un anno e conoscono molto bene i meccanismi difensivi e offensivi della squadra? Si può oltretutto esporre un neo arrivato a questi rischi? Peluso ha già sulla coscienza la doppietta di Icardi visto che era il suo uomo, alla prima che ha fatto, lo vogliamo bruciare subito del tutto? Sono veramente quasi più deluso da questa scelta di Conte che dalla sconfitta. Sia chiaro non si è perso per colpa di Peluso, certo lo si è esposto a una brutta figura.

La soluzione la conosciamo, non è morto nessuno e nulla è compromesso. Umiltà e lavoro questa è la ricetta. Sento spesso dire che questa Juventus è più forte di quella dell’anno scorso. Sinceramente non lo penso, perché quella non perse neppure una partita e soprattutto aveva una fame che questa ogni tanto va smarrendo. Non troviamo scuse, non ci giustifichiamo, si critica quando è necessario, per correggere dove si è sbagliato e non ripetersi nell’errore. Non c’era una partita imminente di Champions e neppure si avevano tanti minuti nelle gambe dovuti ad altre partite. Arrivavamo dalle vacanze e abbiamo anche fatto più preparazione degli altri. C’erano tutti i presupposti per vincere e cominciare bene l’anno. Eravamo addirittura un bel momento, numericamente uno in più di loro e di conseguenza la sconfitta la accettiamo ma non la digeriamo affatto a buon mercato. Non è scusabile questo atteggiamento. Quando siamo 11 contro 10 in casa nostra e 1-0 per noi alla fine del primo tempo io gradirei di non perdere. Avrei piacere di perdere applaudendo l’avversario qualora si dimostrasse più forte di noi. Così regalando punti come fossimo la Befana non mi piace per niente e non mi va giù. Capita si, ma siamo la Juve. Non facciamolo capitare!

31 commenti

  1. va bene va bene mi arrendo 😀
    😉

  2. ohhhh!
    ma come sei permaloso!
    un errore che vuoi che sia!
    chi sente il dovere di non sbagliare mai e pretende di non farlo a dispetto del caso ha chiaramente qualche problema che va oltre quello di essere irrimediabilmente gobbo!
    🙂

  3. la cazziero’ a dovere 😀
    L’importante che si e’ capito che non l’ho scritto io.

    Ps.Ora che arrivo a casa correggo.

  4. certo che sappiamo che ha 28 anni!
    non stiamo mica lì a fare le pulci agli articoli!
    era solo per sottolineare che Peluso giovane non è, tantomeno di belle speranze, non è abilissimo e nel ruolo c’è di meglio quindi perchè è alla Juve?! e soprattutto perchè titolare alla prima?!
    eravamo forse alla canna del gas?!
    i vari Marrone e Caceres (a parte i ruoli) come vuoi che si siano sentiti?
    sia chiaro, il mister è un grande ma a volte mi instilla il dubbio di credersi infallibile.

  5. scusate gli errori ma scrivo da smartphone

  6. Alessandro Magno

    avx come spesso abbiamod etto ed evidenziato è il gioco di Conte che sprese le punte ed è un problema che si porta appresso da sempre anche a Siena segnavano poco rispetto a quanto producevano. Cio’ nonostante l’attacco a 2 punte senza punte vere , ovvero vucinic Giovinco a me fa proprio venire il mal di stomaco. ( parere personale mio).

    Ottimo medmax allora è solo un equivoco è vero che quel pezzo l’ho pubblicato io sulle mie pagine pero’ e a firna Luna23 che è una mia bravissima amica e collaboratrice che pero’ questa volta ha toppato ah ah ah ah ….cazziatone in arrivooooooooo……. giuro che sapevo che Peluso ha 28 anni e spero tu mi creda anche perchè so che questo è venuto alla Juventus quando Gasperini allenava la primavera e poi non è stato preso ed è stato mandato alla Pro Vercelli quindi se 2 più 2 fa 4 ne son passati un po’ di anni…..purtroppo non sempre leggendo le cose velocemente prima di pubblicarle si coglie tutto…..quindi cazziatone pure per me che l’ho pubblicato con questo errore ah ah ah . Grazie comunque per avermelo segnalato e sopratutto per leggermi amico 😉

  7. dalpezzointitolato: Domenica 6 gennaio 2013 Juventus-Sampdoria – Torino – Juventus Stadium

    “…La squadra non ha funzionato nella globalità dei due tempi, purtroppo il debutto del giovane neo acquisto Peluso non è stato dei migliori, ma non possiamo dare la colpa al nuovo arrivato, non riuscire a battere una Sampdoria costretta sempre nella sua metà campo, in 10, le cui due uniche azioni ci hanno steso è sgradevole, ma tutto ciò impone una riflessione .


    fonte: http://www.ilblogdialessandromagno.it/

  8. @gbdm: tu come tanti altri dimenticate che la Juve ha il miglior attacco della serie A (al pari con la Roma). Ma siamo sicuri che questo dell’attacco sia veramente un problema per la Juve? O è il gioco di Conte che fa si che gli attaccanti si sacrifichino molto e facilitino i gol dei centrocampisti?
    Certo un campione davanti in certi casi i problemi li risolverebbe, ma ci vuole uno capace anche di integrarsi nel gioco di Conte e di sacrificarsi, non di un solista, altrimenti si rischierebbe di stravolgere l’assetto della squadra.

  9. madmax scusa se insisto se mi link quell’articolo a cui ti riferisci…. anche perchè avrei piacere di sapere chi eventualmete usa lo stesso mio pseudonimo.
    Comunque ti confermo che la prima e unica volta ad oggi, che io ho scritto di Peluso, è in questo articolo. 🙂

  10. Ciao a tutti… Brutto inizio questo 2013 eh???? Porco cane! Io concordo con lonemax. Va bene la presunzione, va bene l’errore (perchè con il senno di poi lo è stato) di far giocare Peluso, va bene la papera del mitico Gigi, che gli capiterà pure di sbagliare anche a lui… dei rigori neanche parlo, non sono un perdente… Ma sono solo casi isolati. Invece è un anno e mezzo che segnamo poco rispetto alle occasioni create, è un dato di fatto, è il difetto più grave di questa Juve, è quello che le manca per diventare invincibile. Penso che il tiki-taki sia figlio più della mancanza di un vero attacante capace di dettare il passaggio giusto più che dal gioco in sè della squadra. Anche domenica con un attaccante letale avremmo vinto e alla grande.

  11. ah ah ah scusa madmax se me larido ma grazie a dio so cosa scrivo e non ho scritto nulla di quello che hai detto.se hai piacere di linkarmelo.
    So di un mio imitatore su vs ma non sono io e non credo scriva articoli. 😉

  12. Caro Alessandro,
    in un precedente articolo hai scritto:
    “… il debutto del giovane neo acquisto Peluso non è stato dei migliori”
    spero che con un italiano più gentile che incerto tu abbia associato l’aggettivo “giovane” al sostantivo “acquisto” sostenendo una veniale ripetizione con “neo” giacchè Peluso non è per nulla giovane, 28 anni non sono pochi per un calciatore!
    Inoltre non raccontiamoci storie, per chi come me ha osservato in TV Peluso da quando è stato chiaro che sarebbe giunto a Torino, sa che il calciatore non è un buon faticante e nulla più e mi chiedo fosse proprio necessario e se fossela miglior scelta possibile.
    Ogni tanto “Conte & c.” una castroneria la fanno volentieri e per chi come te resta ammirato e comunque NON ADORANTE nei confronti del nostro mister può tranquillamente ammetterlo.
    Concordo pienamente con te che il mister dovrà dar conto ai suoi uomini della scelta di Peluso titolare pena la perdita del rispetto che gli portano tuttavia potrebbero esserci fatti a noi sconosciuti che restano nello pogliatoio che hanno indotto la scelta che, qualunque cosa si possa dire, i fatti hanno indiscutibilmente dimostrato essere sbagliata.
    Mi chiedo se tali scelte siano all’origine della richiesta di alcuni giocatori di essere ceduti, mi riferisco a Caceres che, tranne nell’ultima, è sempre stato brillantissimo e a Marrone di cui non ricordo più nemmeno il colore dei capelli.
    Chiedere ed ottenere sempre il massimo dell’impegno senza instaurare una premialità dei comportamenti porta alla dissoluzione di certi patti non scritti che potrebbero minare la coesione e l’unità di intenti Juve.
    saluti

  13. Credo che abbiamo pagato il richiamo di preparazione fatto in questi giorni che spero ci porti a fare il finale di campionato dell’anno scorso.. al rientro dalle vacanze natalizie andammo a vincere a Lecce per 1-0 senza impressionare.. Domenica si sarebbe potuto ripetere il tutto, ma alcuni errori dei singoli (vedi Buffon, sarà mica imballato pure lui?? :)) hanno compromesso il tutto.. D’accordissimo con lonemax.. Comunque orgoglioso della squadra.. Aiutiamoli ancora di più nei momenti di difficoltà.. Poi ovvio che qui si cerca di criticare (o valutare possibili errori) per migliorare il livello della squadra.. Anche se non penso che Conte ci legga.. 🙂

  14. al termine dela partita ero molto deluso anch’io, per questo ho aspettato 24 ore per commentarla quando l’incazzatura era smaltita 🙂
    però alessandro mi hai fatto venire in mente che forse si, un pò di sufficienza c’è nell’esagerare alla ricerca di colpi di tacco per triangolazioni veloci in attacco, quelle si che mi fanno arrabbiare, io sono per le cose semplici. per quanto riguarda il gran numero di passaggi, credo che sia dovuto soprattutto al gioco che conte chiede: si corre in difesa, ci si riposa in attacco. e quando hai un pò le gambe imballate, e non arrivi mai primo sulla palla o non arrivi primo ad occupare spazi di campo, in effetti il possesso di palla diventa un tikiti-takiti abbastanza sterile. saluti bianconeri

  15. lonemax e’ un ottima disamina la tua che condivido abbastanza. Io ci vedo sufficenze in certi appoggi di petto in certi tiki taki esagerati in certi stop e tiro piu’ belli che utili. Ma non e’ detto che abbiamo tutti la stessa percezione delle cose. Anche con la samp non e’ mancato l’impegno pero’ il furore si e’ visto solo quando la frittata era fatta.
    Sono d’accordo con te su conte e sugli step infatti l’ho scritto nell’articolo che si critica onde cercare di migliorare.

  16. difficile commentare la partita: di tutto possiamo dire ai nostri giocatori, ma non che escano dal campo a fine partita con la maglia asciutta. ricordo parecchi post del campionato scorso in cui si sarebbe barattato volentieri qualche pareggio con qualche sconfitta, pur di vincere alcune partite in più: detto fatto, con 3 sconfitte abbiamo più punti dell’anno scorso:). credo che sconfitte come questa servano al processo di crescita di questa squadra, sia giocatori che allenatore; a tal proposito vorrei ricordare che conte è solo alla seconda stagione ad alto livello, anche lui sta ancora studiando per diventare un grande allenatore ed errori di valutazione sono comprensibili. non parlerei di sufficienza: se il primo tempo si fosse chiuso sul 4 a 0 non ci sarebbe stato niente da dire, così come nel secondo tempo occasioni per fare un paio di goal le abbiamo avute: non mi sembra sufficienza. a meno che per sufficienza non si intenda la cronica incapacità di segnare dell’attacco e di giovinco e vucinic: ma allora è dall’anno scorso che giochiamo con sufficienza. personalmente con l’uomo in più e vincendo avrei bloccato matri in area a fargli fare quello che sa fare: il centravanti, non lo avrei più fatto correre per il campo per creare degli spazi per ipotetici inserimenti che i centrocampisti ieri non erano in grado di dare, probabilmente per il richiamo atletico fatto. aggiungiamoci che le squadre italiane sono tutte ben allenate e tatticamente nessuna è sprovveduta, ed ecco allora che si spiegano i clamorosi risultati di ieri. e non è questione di top player: basta guardare i risultati di real, city, liverpool, psg tutte squadre con molti top player che giocano contro squadre sprovvedute dal punto di vista tattico eppure faticano nei loro campionati e neanche poco. prendiamo il risultato per quello che è, per fare un ulteriore step, squadra staff e pubblico: non tutto è dovuto perchè siamo la juve. e teniamoci caro quello che questi ragazzi ci hanno restituito: l’orgoglio di essere juventini; si è perso ma si sono battuti fino all’ultimo senza risparmiarsi, a me basta… non pretendo che vincano tutte le partite, anche quelle più facili, pretendo che si battano sempre fino all’ultimo. grazie ragazzi

  17. grazie dei complimenti alexander e furino io ho preferito evitare discorsi sull’arbitraggio proprio per evitare alibi. Ci sono almeno un altro paio di rigori ma non s’e’ perso per quello ma per pressapochisimo. Potevamo vincere anche senza quei rigori non dati.
    Sul fatto di Peluso al posto di Cacere Marrone come ho scritto spero che Conte abbia dato spiegazioni ai ragazzi perche’ non e’ normale che l’ultimo arrivato giochi subito a meno che non e’ un top player e Peluso non lo e’.
    .

  18. Caro Magno concordo in pieno! cosa penseranno al prossimo allenamento il grande caceres e l ottimo marrone? e questa la cosa peggiore secondo me peggio anche della sconfitta e poi non è da conte che ha fatto fare sempre almeno 2 mesi di gavetta a tutti…..questa cosa secondo me proprio non è un bel segnale! speriamo che mi sbaglio! sei d accordo?

  19. Bravissimo AleMagno!! Hai centrato come sempre la questione.
    Gli amici gobbi che la buttano sull’arbitraggio rischiano di dare sempre alibi ad un gruppo che ha dimostrato di non averne bisogno.
    Si è perso per sufficienza e immaturità.
    E come dice Juvemia sull’1-0 non si attaccava nemmeno a testa bassa, perchè il goal del pareggio nasce da un appoggio sbagliato di Pirlo che ci ha fatto trovare con due soli uomini dietro sul loro lancio lungo.
    Sul secondo invece, si, tutti avanti, come i bimbi all’oratorio…
    E sufficienza l’ha dimostrata anche Conte, per più di una circostanza:
    hai detto bene tu, venivamo dalle vacanze, senza la Champions davanti e soprattutto conoscevamo il risultato della Lazio. Avevamo tutto dalla nostra e invece si è scelto di giocherellare con 5 rincalzi (non me ne vogliano) anche se Chiello Licht e Asa erano forzati.
    E ancora: si poteva sfruttare un turno sulla carta favorevole per dare al povero Peluso quell”allenamento” a cosa vuol dire giocare nella juve, quale intensità e ferocia va messa in campo, che l’allenamento settimanale non poteva dargli.
    Nonostante questo mi auguro che sia solo un incidente o al limite un periodo un po’così, come accadde anche l’anno scorso sempre a gennaio.
    E’ un peccato però perchè si poteva mettere tanto fieno in cascina prima dei confronti diretti, che quest’anno, al contrario dell’anno scorso, sono tutti fuori casa (tranne Fiorentina e Milan).

    Se Conte per primo fa autocritica anche senza ammetterlo a noi o ai giocatori o tantomeno alla stampa, possiamo essere più tranquilli.

    FORZA JUVE!!!!!!

  20. Alessandro Magno

    no juvemia non hai detto nessuna castroneria in 1o contro 11 si puo’ anche non attaccare a testa bassa, normalemnte pero’ sia in superiorità numerica che in parità l’1-0 è un risultato che non si tiene bisogna provare a chiuderle. Poi ovviamente si puo’ attaccare con più criterio senza scoprirsi troppo.

  21. Secondo me non e’ questione di presunzione. Non sono esperto di tattiche, ma se sei senza titolari del calibro di Liechst Asa Chiello Vidal e con un Vucinic pieno di problemi, in vantaggio contro una quadra in 10, la samp non il barca, si poteva giocare un po piu’ accorti, senza attaccare a ripetizione esponendosi alle loro ripartenze, che sono risultate letali. Secondo me la sconfitta deriva da errori tattici e questa volta Conte ha toppato. Non vorrei aver detto una castroneria pero!

  22. buffon da capitano cerca di fare da parafulmini non si e’ perso per colpa della sua papera che pure c’e’ stara ma x un insieme di cose che non dovevano accaderre. C’era tutto il tempo per recuperare. Il problema e’ che dopo l’1-1 quell’atteggiamento di sufficienza e’ rimsato. Io non ho visto tirare fuori furore agonistico.
    South i titoli dei giornali spesso sono esagerati per catturare l’attenzione di chi li deve acquistare, va da se che esagerazione o meno la sostanza non cambia io non l’ho scritto nel titolo ma mi pare di aver scritto due o tre volte nell’articolo la parola presunzione.
    Non c’e’ nulla di cui offendersi se e’ vero.
    Invece meglio evitare certi atteggiamenti e rimanere umili.

  23. ѕσυтн-ραяк

    Alessandro Magno, il titolo di quelli (non li voglio nominare) mi ha fatto incazzare di brutto!! Presuntuosi una CIPPA!!!! Contrariamente a tanti so accettare una (o più) sconfitta, ma i titoli (e certi post) offensivi non li sopporto!!

    Ciao e buon lavoro.

  24. Manca ancora l’ultimo e più importante passo mentale da grande squadra,quando stai a +8 sulla seconda e giochi contro na sampdorietta così, sei in vantaggio per 1 a 0 in 11 contro 10 non cerchi le soluzioni d’effetto,assist di petto e colpetti, rilassandosi, ma brutalizzi con un secco 3-4 a 0 l’avversario per poi riposare per il resto della partita.

  25. Credo che Buffon si assuma colpe che son, sinceramente, in buona parte sue…molte volte lo lodiamo, alcune volte dobbiam sottolineare i suoi errori.
    Tutto qui…ma lo stesso dicasi per Vucinic che riesce a sbagliare goals fatti.

  26. Per quanto mi riguarda hai pienamente ragione su tutto. Anch’io sono rimasto molto perplesso per l’utilizzo di Peluso. Non c’era, a perer mio, una tale emergenza da doverlo schierare subito ed inoltre, anche se Conte lo conosceva bene, sarebbe stato opportuno concedergli almeno un’altra settimama di messa a punto. Credo che Conte stavolta abbia toppato e che Buffon, da buon capitano, si voglia addossare colpe che lui riesce a reggere meglio senza lasciare traumi a chi gode di minore esperienza. Se mercoledì andrà bene, resterà solo un brutto ricordo!!

  27. Curiosamente il tuttosport esce con un titolo ”presuntuosi” il mio articolo è stato pubblicato a mezzanotte e un minuto di oggi quindi prima di tuttosport. Evidentemente certe sensazioni non le ho avute solo io.

  28. la scelta di Peluso subito e non Caceres, credo sia contropruducente anche per il prosieguo psicologico: cos’avrà pensato e come la prenderà il buon Martin che s’è visto scavalcare da giocatori “normali” sia in difesa che da esterno di centrocampo ??

  29. ѕσυтн-ραяк

    È andata così. Troppi errori sotto porta (alcuni clamorosi) le assurdità di Valeri e la cazzata di Buffon hanno confezionato il regalino. Pace, indietro non si torna. Brucia, questo sì, ma il bruciore (infortuni permettendo) si deve trasformare in cattiveria. Mercoledì c’è il Bilan, e Domenica si va a Parma. Non c’è tempo per “piangere”, bisogna lottare.

  30. Vi prego di perdonare i tanti errori…oggi, non è facile digerire “questa” sconfitta poiché maturata in condizioni incredibili…

  31. La FC Juventus è più forte dello scorso anno, non fosse altro che per la profondità della panchina di cui dispone a ranghi completi ma denota ancora alcuni difetti fisiologici legati alla sua crescita e spessore tecnico-tattico: la squadra segna si molti goals ma gli attaccanti non son prolifici come dovrebbero e come la mole di gioco prodotta offre loro…
    Oggi, si è perso per presunzione: concordo con Alessandro Magno (e le immagini confermano freddamente) che Peluso non sia anocra inserito nei meccanismi difensivi e preferire lui a Caceres è stato un errore che Conte si rimprovererà sicuramente pur difendendo il proprio giocatore, ovviamente.
    Non è un caso che Icardi e gli attaccanti della Samp abbiano in ogni caso tagliato il campo da destra verso SINISTRA poiché l’unico punto debole della difesa era appunto Peluso ma non per demeriti tecnici quanto per mancanza di tempo per comprendere i meccanismi di una difesa rodata che nemmeno Lucio era riuscito a capire a primo impatto. Presunzione quindi…che va scacciata via ogni singolo giorno!
    Non nego l’evidenza e comprendo la paura che ha divorato l’arbitro Valeri che altrimenti avrebbe fischiato il secondo rigote (e seconda espulsione…).
    Non nego che Vucinic a tanta classe quanto poco sangue freddo sotto porta come un certo Boksic e questo è, purtroppo, un problema serio per una squadra che ambisce alle vette europee e mondiali: occorre davvero un attaccante freddo ed implacabile sotto porta oppure occorre un reparto folto di campioni che non sono pero’ fuoriclasse, vedi Vucinic…spiace ammetterlo, è cosi.
    Ora, pero’…incoraggiamo i ragazzi tutti e Conte!!! Sono il nostro patrimonio, le nostre risorse!!! Forza.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi