Juve - Milan Lippi: "Vantaggio azzerato dal calendario" | JMania

Juve – Milan Lippi: “Vantaggio azzerato dal calendario”

Juve – Milan Lippi: “Vantaggio azzerato dal calendario”

I due rinvii delle trasferte di Bologna e Parma, hanno praticamente azzerato il vantaggio che la Juventus di Conte avrebbe potuto avere sul Milan, impegnato in questi giorni anche in Champions League. Sull’argomento, è intervenuto l’ex pluridecorato tecnico bianconero, nonché CT campione del mondo 2006,  Marcello Lippi: “Non credo che incideranno sul suo cammino. Se …

I due rinvii delle trasferte di Bologna e Parma, hanno praticamente azzerato il vantaggio che la Juventus di Conte avrebbe potuto avere sul Milan, impegnato in questi giorni anche in Champions League. Sull’argomento, è intervenuto l’ex pluridecorato tecnico bianconero, nonché CT campione del mondo 2006,  Marcello Lippi: “Non credo che incideranno sul suo cammino. Se fosse la squadra di inizio stagione, che doveva metabolizzare i cambiamenti, qualsiasi intoppo avrebbe potuto disturbarla. Ormai è cresciuta moltissimo e ha la consapevolezza della propria forza. Se la Juve fosse rimasta ferma per 3 settimane di fila ne patirebbe ma saltare una domenica non cambia niente. Tanto più che il rinvio di Bologna le è stato comunicato in tempo per non mettersi in viaggio. A differenza che l’altra volta con il Parma, la Juve è rimasta a casa ad allenarsi per bene”, spiega Lippi a ‘La Stampa’.

Vantaggio quindi azzerato anche secondo l’ex CT:

“In effetti il calendario più “pieno” avrebbe tolto qualcosa al Milan. Adesso hanno lo stesso numero di impegni, almeno per un mese, e quel vantaggio non c’è più. Conte però ha un organico che gli permette il turnover necessario per affrontare una partita ogni tre giorni e lo si è visto in Coppa Italia a San Siro: ha cambiato molto ma il gioco non ne ha risentito. E’ tornata ad essere una squadra che può giocarsela con chiunque nel mondo. Diciamo che anticiperà di qualche mese la situazione che affronterà nella prossima stagione con la Champions”.

Ora, però, seppur con due gare da recuperare, la Juventus deve inseguire…

“Questo è l’unico aspetto importante sul quale l’incertezza del calendario può incidere. La Juve adesso sa che con due vittorie va a +4 e con due pareggi sarebbe agganciata al Milan: inseguire crea una certa ansia perchè si sa che tutto dipende da te. A volte è meglio essere lepre. Intanto vediamo cosa succederà nel frattempo e se saranno recuperati dei giocatori. Il Milan ha una partita; la Juve ne ha due compreso il recupero di Parma. La situazione potrebbe essere diversa”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi