Juve calcio mercato: Pazzini o Adriano, presi Neto e Tello

Juve calcio mercato: Pazzini o Adriano, presi Neto e Tello

Juve calcio mercato: Pazzini o Adriano, presi Neto e Tello

Juve calcio mercato: prima scelta in attacco è Pazzini, Osvaldo fermato dall’Inter, Luiz Adriano l’idea dell’ultim’ora, presi Neto e Tello

Juve calcio mercato: prima scelta in attacco è Pazzini, Osvaldo fermato dall’Inter, Luiz Adriano l’idea dell’ultim’ora. L’acquisto di Mattia Destro da parte del Milan avvia la girandola di attaccanti: l’ideale per la Juventus sarebbe Pablo Daniel Osvaldo, ma l’Inter non vuole rafforzare i bianconeri e per ora non ha intenzione di cedere. Ovviamente tutto dipende da Sebastian Giovinco, che sta cercando l’intesa con il Toronto FC per sbarcare in Canada in anticipo.

Giampaolo Pazzini, rimane una delle piste maggiormente percorribili, ma si dovrebbe a quel punto incastrare Okaka (altro giocatore che piace alla Juventus) al Milan: ai rossoneri potrebbe finire il laterale sinistro Paolo De Ceglie, rientrato dal Parma. A meno che non si punti su Luiz Adriano, per il quale lo Shakhtar ha già rifiutato un’offerta della Roma: se gli ucraini faranno uno sconto rispetto ai 10 milioni richiesti, si potrebbe fare, altrimenti si tenterà lo sgarbo ai giallorossi in vista giugno.

Attenzione a German Denis: ieri ci sono stati contatti tra emissari bianconeri e atalantini, ma l’argentino ha già rifiutato la Vecchia Signora in almeno un paio di occasioni ed è orientato a dire no anche stavolta. Tutto fatto per Norberto Murara Neto (25): la Juve ha trovato l’intesa con l’estremo difensore che arriverà a giugno a costo zero dopo aver rifiutato il prolungamento con la Fiorentina. Neto firma un contratto di 4 anni al doppio dello stipendio che percepiva in Toscana.

Praticamente fatta anche per Andres Tello, esterno dell’Envigado (Colombia): il ragazzo, attualmente impegnato al Sub 20 con la sua nazionale, sbarcherà a Vinovo in prestito e si aggregherà alla Primavera di Fabio Grosso. In patria lo definiscono il nuovo Cuadrado.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi