Juve-Borussia Moenchengladbach | Persa occasione buona

Juve-Borussia Moenchengladbach: persa un’altra occasione buona

Juve-Borussia Moenchengladbach: persa un’altra occasione buona

Juve-Borussia Moenchengladbach 0-0. Ennesima Juventus scialba di quest’anno. Altri due punti regalati a una squadra mediocre e opportunità di metter in cassaforte la qualificazione rimandata. Di rimando in rimando siamo arrivati a Novembre e le partite buone della Juve di quest’anno si contano sulle dita di una mano: Lazio, Siviglia, Manchester City, Bologna. Un po’ …

Juve-Borussia Moenchengladbach 0-0. Ennesima Juventus scialba di quest’anno. Altri due punti regalati a una squadra mediocre e opportunità di metter in cassaforte la qualificazione rimandata. Di rimando in rimando siamo arrivati a Novembre e le partite buone della Juve di quest’anno si contano sulle dita di una mano: Lazio, Siviglia, Manchester City, Bologna. Un po’ troppo poco direi. Anche a voler esser dei grandi ottimisti mi sembra di poter dire che non si può parlare solo di sfortuna.

È giusto dire che ieri si è iniziato subito bene. La squadra a differenza della partita con l’Inter, in cui ha regalato il primo tempo, è parsa subito in palla e ha condotto la partita dall’inizio alla fine. Buffon inoperoso, Barzagli in grande spolvero. Redivivo Marchisio. Finalmente vivo Pogba. La squadra ha avuto sempre il pallino del gioco. Forse un poco troppo compassata con questa flemma allegriana che tanto prima o dopo il gol arriva e infatti non è arrivato. Ora ok ci sta. Normalmente la frenesia non aiuta. Ma cacchio un minimo di occhi della tigre. E così i minuti passavano e le occasioni non si contavano nel senso che proprio non c’erano. O meglio c’erano tante azioni che potevano sfociare in occasioni ma tiri veri e propri mi pare 2. Entrambi di Pogba di cui uno su punizione. In tutti gli altri casi o tiri alle stelle o ultimo passaggio sbagliato. È curioso come il portiere mascherato tedesco che doveva essere preso a pallonate esca quasi inoperoso come Buffon. Mettiamoci un arbitro che prende una topica bestiale non espellendo uno dei loro non ultimo uomo ma ultimissimo. Ultimissimissimo. Mettiamoci poi le sostituzioni cervellotiche del mister e lo 0-0 è servito.

Ora, io guardavo la partita con i miei figli e ne convenivamo che Khedira era in apnea e Mandzukic fuori dalla partita. Abbiamo ipotizzato subito un Pereyra per Khedira. E magari subito dopo un Dybala per Manzo. Sicché quando abbiamo visto scaldare Pereyra ci siamo compiaciuti del fatto di vedere il calcio come si deve insomma. Ora ditemi voi chi avrebbe fatto il cambio Cuadrado-Pereyra. E poi anche dopo Manzo-Zaza. Ho l’impressione che per Allegri giocatori con i piedi buoni ne debbano giocare uno per volta quindi vedere Dybala con Cuadrado insieme sia la fine del mondo. Non parliamo dei due più Pereyra e che siamo alla Play Station? Mi chiedo come facciano Real, Barca, Bayern e altri che hanno le squadre zeppe di piedi buoni?

L’impressione è che Allegri non abbia le soluzioni in testa ma navighi a vista. In attesa che la squadra si metta a girare da sé. Certo non è stato aiutato dalla dirigenza che gli ha comprato giocatori un poco a vanvera. Certo vedere 40 milioni Dybala in panchina, 12 milioni di Hernanes che doveva essere la soluzione di tutti i mali, fino all’altro ieri un terzino da 25 far la panca a uno preso svincolato, vedere 3 centravanti in rosa di cui due comprati spendendo 36 milioni mentre quello nostro lo abbiamo regalato, fa sorgere più di qualche dubbio. Ma si sa quando le cose vanno male chi paga. In fondo essere aziendalista ha i suoi difetti. Si può scegliere anche di rinunciare a un lauto stipendio sbattendo la porta. Qualcuno l’ha fatto. Non sempre paga ma dimostra attributi. Abbiamo perso un’altra occasione buona stasera. È andato a casa con un punto il Borussia. Colpa di Allegri che con i suoi discorsi sulla calma e le sue sostituzioni ci fa sciupare tutte le occasioni. E prima o poi lo esonerano.

8 commenti

  1. Purtroppo la dirigenza ha bucato la cosa più importante: manca un regista. Un regista o un trequartista. Allegri aveva fortemente chiesto un trequartista. Ma almeno bisognava prendere un regista. Ogni squadra forte che si rispetti ne ha avuto uno. Pirlo nella Juve degli ultimi 4 anni e prima nel Milan. Ma ricordate la prima Juve di Lippi con il fenomeno Paulo Sousa che smistava palloni di prima come se piovesse? Partito lui abbiamo cambiato modulo: Deschamps davanti la difesa….e palla a Zizou… Poi ricordo un certo Emerson prima di calciopoli. E il Barcellona cosa sarebbe stato senza Iniesta e Xavi? O il Milan di Sacchi senza Ancelotti? Scusate…ma noi abbiamo preso lumaca-Hernanes. Risultato: manovra lenta e prevedibile con un po’ di lanci lunghi sulle punte. Non ne verremo fuori facilmente…Peccato perché la squadra sarebbe buona..ma senza regista è come cucinare bene dimenticandosi il sale…
    Comunque sempre FORZA JUVE!!!

  2. Alessandro Magno

    Ciao ragazzi al solito vi leggo tutti.

  3. Non abbiamo un gioco, ma neanche un’idea di gioco. Azioni sporadiche e mai corali, A. Sandro che per giocare si e’ dovuto “Evrazzare”, a che serve? Cuadrado con le stesse consegne di Lichstainer, a che serve? Giro palla insulso per poi sperare nei rinvii di difensori e portiere…. Nei minuti finali, su una punzione a favore sulla tre quarti, la palla e’ finita a Buffon, stavamo per caso vincendo? Boh. Vedo i giocatori molto confusi in campo

  4. Io ho visto gli attacanti scambiarsi pochissimi palloni fra di loro. Sarà la forma fisica ma secondo me è anche la confusione generata dal cambiare sempre la coppia di attacanti. L’anno scorso Tevez era fisso e gli altri giravano. Quest’anno girano tutti e non si capisce più niente i giocatori fanno fatica perchè ogni partita cìè una coppia d’attaco diversa. Se si è deciso di puntare su Dybala si dovrebbe insistere su di lui e ruotare gli altri altrimenti come si fa a creare qualcosa davanti di solido e duraturo. Poi se non giocano Dybala ne Hernanes non c’è nessuno che sa tirare una punizione. Inutile dire che mancano molto le verticalizzazioni di Pirlo. Aspettiamo che torni in forma Marchisio e speriamo bene. Comunque cìè poco da stare allegri: se non si fa gol non si va da nessuna parte nel calcio. Speriamo bene per il futuro che le cose si sistemino ma ho grossi dubbi.

  5. prima o poi lo esonerano? non credo

  6. io stavolta al mister non posso imputare nulla, la formazione era quella che mi aspettavo, tranne Dybala per Morata. Purtroppo lì davanti non abbiamo più Tevez, uno che per togliergli la palla dovevano letteralmente falciarlo, e sapeva sempre fare la scelta migliore. Poi se l’arbitro avesse fatto il suo dovere espellendo il difensore tedesco, magari oggi staremmo a tessere le lodi di tutti. Per tornare a Dybala, sono convinto che anche schierandolo dall’inizio non avrebbe cambiato le sorti, quando è entrato ha fatto, nel poco tempo che ha avuto, un paio di belle cose ma ha perso anche una palla in area come un pollo. Ero convinto anche io che il goal sarebbe arrivato, purtroppo la mancanza di lucidità al momento giusto e un pizzico di sfortuna non l’hanno permesso…

    • Caro Jusep, ti sei risposto da solo. Se manca uno come Tevez è la squdra che deve girare e può farlo solo se ci sono schemi validi e interpreti altrettanto validi. Fare entrare Zaza anzichè Dybala, non mi sembra una trovata particolarmente illuminante per un allenatore ad alto livello (si fa per dire…) Significa che non hai ancora chiaro come deve essere messa la squadra. Quanto a Dybala, chiunque può convenire che entrare a 10 minuti dalla fine, con tutta quella pressione che hai addosso, non puoi trasformarti nel fenomeno alla Messi che ti risolve una partita da solo. Anche se sono convinto che in 10 minuti neanche Messi riuscirebbe a fare più di tanto. E in quanto alla logica espulsione del difensore tedesco, siamo veramente sicuri che 11 contro 10 avremmo vinto a mani basse? Se non sbaglio anche in campionato è successa una cosa simile, ma il risultato non è cambiato…..

      • ciao Lucio, ieri Allegri era convinto, come lo ero io d’altronde, che la giocata giusta sarebbe arrivata, perché la manovra non sembrava sterile, certo col senno di poi, visto l’atteggiamento dei tedeschi (disposti come una squadra che non avesse necessità di fare punti), sicuramente a Mandzukic avrebbe preferito Dybala, ma per questa partita non mi sento di dare molte colpe al mister, purtroppo penso che al momento manchi un po’ di “cazzimma” come dicono i napoletani, quella indole che Conte era riuscito a tirare fuori da una squadra reduce da due settimi posti, ora sicuramente Allegri non è Conte, ma questi non sono giocatori reduci da un settimo posto, ma da una finale di champions e quattro scudetti consecutivi, possono e devono ritrovarla da soli o meglio tutti insieme.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi