Juve-Atalanta: stiamo calmi e lavoriamo | JMania

Juve-Atalanta: stiamo calmi e lavoriamo

Juve-Atalanta: stiamo calmi e lavoriamo

Juve-Atalanta 2-0. C’è stato parecchio entusiasmo fra i tifosi per quanto riguarda la partita Juventus – Atalanta. La Juve ha condotto la gara dall’inizio alla fine senza sbagliare nulla. L’Atalanta non è mai esistita. A detta di molti è stata una dellle prestazioni migliori della squadra quest’anno al pari di quelle con Siviglia, Manchester e …

Juve-Atalanta 2-0. C’è stato parecchio entusiasmo fra i tifosi per quanto riguarda la partita Juventus – Atalanta. La Juve ha condotto la gara dall’inizio alla fine senza sbagliare nulla. L’Atalanta non è mai esistita. A detta di molti è stata una dellle prestazioni migliori della squadra quest’anno al pari di quelle con Siviglia, Manchester e Lazio. Io ieri ho visto una buona Juventus. Devo dire non è che mi abbia entusiasmato. Ma ho visto buone trame. Buona lena. Ho visto i gol che non è poco. Fra le cose sicuramente positive un Pogba in crescita, un Marchisio sempre più padrone del centrocampo e soprattutto un Dybala eccellente. Ora, io sono uno di quelli che considera questo ragazzo un talento puro e che ne ho difeso l’acquisto e caldeggiato il posto in squadra. Sono fra i pochi che ha insistito sul fatto che potesse esser impiegato in ruoli da rifinitore (non necessariamente trequartista) e soprattutto che alla Juve dovesse esser impiegato da seconda punta. Ieri finalmente ci è arrivato anche Allegri e me ne compiaccio. Il mister ha detto chiaramente nel post gara che Dybala deve imparare a fare la seconda punta. Bene. Secondo me il ragazzo per caratteristiche tecniche e fisiche è già una seconda punta come lo era Del Piero alla sua età e il fatto che fino ad oggi sia stato impiegato come centravanti in squadre di medio livello è solo un fatto di pura e semplice necessità.

Ognuno di noi in una squadra dove il livello non è alto, metterebbe quello che vede meglio la porta e ha la tecnica per segnare, nel ruolo di prima punta. Ora appurato che Dybala deve giocare sempre, riposando solo di tanto in tanto, mi auguro che siano gli altri tre Morata, Manduzukic e Zaza che hanno caratteristiche da prima punta, ad alternarsi. Con Morata che mi pare in questo momento il migliore a patto che passi la palla e non brontoli ad ogni sostituzione perché è un bravo giocatore ma ancora non se lo può permettere. E se Marotta ne ha presi tre di centravanti non è né colpa mia né colpa di Dybala.

Altra considerazione: spero vivamente che Allegri non crei un dualismo Cuadrado – Dybala che francamente non ha ragione di esistere. Anzi spero che lavori e riesca a trovare la quadra per farli giocare entrambi, in modo da avere più frecce al nostro arco. D’altronde una delle soluzione che paventavo io a inizio anno era un attacco a tre con Dybala e Cuadrado esterni invertiti con il destro a sinistra e il mancino a destra alla Robben – Ribery. Mi si fece notare che esterno sinistro Cuadrado lo si era provato a Firenze con non buoni risultati. Va detto che riprovarlo da noi potrebbe non necessariamente avere gli stessi risultati avuti a Firenze. Va anche detto che Cuadrado con Barzagli alla spalle si è adattato anche bene a fare il ruolo di ala destra. E si può giocare tranquillamente con un ala destra che non difende tantissimo e una mezza punta. Camoranesi giocava con Del Piero e non è che il Gaucho si ammazzava in ripiegature difensive.

Ora per quanto riguarda ieri, francamente non so dirvi quanto la Juventus sia stata brava a ridimensionare l’Atalanta che comunque ci precedeva in classifica e quanto invece sia stata l’Atalanta a rimanere con la testa a Bergamo. Le nostre prestazioni di quest’anno sono state decisamente altalenanti. Mi piacerebbe, visto anche quello che succede davanti, con squadre che si alternano in testa alla classifica di volta in volta, che la Juventus avesse un rendimento più costante come è da tradizione. Mi piacerebbe avere un filotto di vittorie che ci riporti nelle parti alte della classifica in modo che il mister possa anche lavorare più serenamente. Perché vincere aiuta a vincere e noi non possiamo proprio permetterci in questo campionato di non arrivare almeno fra le prime tre.

La rincorsa e cominciata. Spero di vedere la Juventus vincente a Sassuolo, in Germania in Coppa e nel derby di Torino. Se riuscissimo in questo e non credo non sia alla portata, guardando anche quanto sono distanti gli altri, potremo fare un primo bilancio e ritengo che potrebbe esser già abbastanza positivo.

4 commenti

  1. Concordo con te Magno, ieri si è fatta la partita che la Juve deve fare se gioca in casa con l’atalanta, ne’ più ne’ meno. Questa risalta solo perchè quest’anno s’è fatto schifo quasi sempre allo Stadium, ma dev’essere la normalità. I complimenti vanno bene, ma dobbiamo subito pensare a vincere la prossima e quella dopo ancora. Il lavoro da fare è tanto, in casa abbiamo buttato esattamente 7 punti con squadre medio-piccole, il che vuol dire che pur perdendo due scontri diretti importantissimi con roma e napoli a quest’ora eravamo lì a ridosso della capolista, avessimo fatto il nostro dovere in casa.
    Dybala bene così, è quello che tutti si aspettano da lui, che faccia la differenza in queste partite, è costato tanto ok, ha solo 22 anni ok, ma nemmeno 19, quindi dai, lavorare, giocare bene e girare subito pagina.
    L’aspetto secondo me più importante è che col centrocampo titolare non s’è preso mai gol, la qual cosa è importantissima e basilare se vuoi vincere qualcosa. I 3 titolari non hanno entusiasmato, anzi, finora stanno a bassi regimi, Marchisio secondo me è ancora indietro, Pogba ci sta provando in tutti i modi ma non gliene riesce mezza, al momento. Khedira fa’ da equilibratore della manovra senza prendere tante iniziative, finora è il re del passaggio di piatto d’appoggio semplice, si richiede anche qualche step ulteriore, please.
    Però non s’è preso gol quando prima li prendevamo con chiunque, quindi la strada è giusta. Prima o poi quelli davanti dovranno, si spera, centrare la porta ogni tanto. Si spera.

    Non era facile quest’anno, si sapeva che avremmo perso 2 giocatori fondamentali, carismatici in campo e nello spogliatoio, Pirlo e Tevez, senza guadagnarci un euro, si sapeva quindi che si doveva vendere anche qualcun altro per buttare dentro qualche giovane. Si sapeva che si sarebbe tenuto Allegri, dopo il quasi triplete a sorpresa dell’anno scorso. Ora bisogna iniziare però a portare a casa vittorie e punti, non c’è più tempo. Stop alle chiacchiere e via con la concretezza.
    Mi sto purtroppo convincendo che l’acquisto estivo giusto era proprio Higuain, è inutile girarci intorno, avremmo sostituito il miglior attaccante con il miglior attaccante attuale. Lì dovevamo concentrarci.
    Mi sto purtroppo sempre più convincendo che s’è speso male con Mandzukic e Zaza, troppi soldi in cambio di poca qualità e (finora) pochissimi gol. Vedere ad esempio anche chi s’è portato a casa bei giocatori come Kalinic per 5 milioni.
    Sono convinto che i migliori affari li abbiamo fatti con Khedira e Cuadrado. Dove s’è messo invece i milioni sul piatto non abbiamo fatto grandi operazioni, anzi. Ti dirò che non capisco nemmeno le parole di marotta che afferma di aver buttato 11 milioni su una seconda o terza scelta come hernanes. A che pro? E’ intelligente sta persona o no?

    Spero tanto di sbagliarmi.

  2. andrea il nonno

    Concordo che la juve abbia fatto una buona partita a livello di impegno e disposizione tattica. Ma sopratutto con gli uomini impiegati nel loro ruolo naturale.La campagna pro Dybala ha dato buoni frutti. Auspico che Allegri non si mmetta in testa che Dybala e Cuadrato siano alternativi perchè commetterebbe ancora un errore di presunzione. Durante il corso della partita necessita sfruttare bene i cambi senza snaturare l’intelaiatura della squadra che va in campo.

  3. credo che ricordi male su Camoranesi: faceva anche un gran lavoro difensivo, soprattutto nel 4-4-2 di Capello

    • penso di poter dire che difendere non era propriamente nelle corde di camoranesi. poi certamente quando era ispirato e motivato aiutava dietro come è richiesto a un giocatore di fascia nel calcio moderno. ma questo mi pare lo sta facendo anche cuadrado. di conseguenza ecco la similitudine.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi