Italia-Inghilterra: Tavecchio cancella i 32 scudetti dallo Stadium

Italia-Inghilterra: Tavecchio cancellerà i 32 scudetti dallo Stadium

Italia-Inghilterra: Tavecchio cancellerà i 32 scudetti dallo Stadium

Italia-Inghilterra: Tavecchio oscurerà i 32 scudetti e Agnelli non potrà farci nulla “da regolamento” avendo “affittato” l’impianto alla Figc

Italia-Inghilterra: Tavecchio oscurerà i 32 scudetti e Agnelli non potrà farci nulla. “Per noi è un piacere ospitare l’Italia. La Figc sa che lo Juventus Stadium è a sua disposizione ogni volta che vuole”. Andrea Agnelli, presidente della Juventus, dà il via libera a Carlo Tavecchio in vista dell’amichevole Italia-Inghilterra del prossimo 31 marzo. Per la seconda volta, dunque, la nazionale italiana giocherà nella casa bianconera e, a differenza di quanto avvenuto la volta scorsa con il presidente Giancarlo Abete che nonostante il disappunto non fece oscurare lo scudetto con il “conteggio della discordia”, questa volta i simboli incongruenti con le sentenze di Calciopoli saranno coperti.

Lo lascia intendere chiaramente oggi ‘Tuttosport’, che spiega come per regolamento, la Juventus non potrà impedire alla Figc di coprire lo scudetto e il numero 32 presente all’ingresso e in altri settori dello Stadium. Sostanzialmente, l’impianto viene affittato alla federazione, che può fare tutto ciò che ritiene più opportuno. Molto probabilmente, dunque, sullo scudetto 32 sarà sovrapposto il logo della Figc con le 4 stelle simboleggianti i 4 mondiali vinti, tra l’altro grazie sempre ad un blocco Juve. Una soluzione che in ogni caso, renderà furiosi i tifosi della Signora.

7 commenti

  1. triade_forever

    Tavecchio mafioso

  2. Se così sarà, gli juventini andranno allo stadio con il 32 ben visibile sulla nostra bandiera.

  3. ragazzi ma non capite? Alla Juve non gli importa nulla della figc mica lo fanno per loro. Secondo voi se ci fosse stato Italia Macedonia gli avrebbe concesso lo Stadium? Gli diceva “andatevene pure all’olimpico”, però Andrea sa che Italia Inghilterra Avrà mezzo mondo che guarda se non tutto quindi è tutta pubblicità gratis per la Juve che avrà modo di far ammirare quel gioiello che è lo Stadium.. Per un lenzuolo sporco sopra ai nostri scudetti ce ne faremo una ragione per una sera…

  4. andrea agnelli, conoscendo il regolamento e soprattutto il pensiero dei tifosi bianconeri, doveva rifiutarsi di affittare lo Stadium alla figc, e basta!!!!!! invece x l’èsima volta si è messo a 90 gradi……ma il brutto è che il culo è anche il nostro!!!!!!!!! io non mi sento rappresentato da persone che tengono il piede su due staffe……questi comportamenti falsi mi fanno vomitare……questa gente sarebbe in grado di cambiare i nostri colori sociali in neroazzurro per il loro interesse!!!!l’Avvocato ed il Dottore si staranno rivoltando ancora una volta nella tomba vedendo l’operato dei cari discendenti………… Vergogna!!!!!!!!

    • Bravo Guido!!! Condivido dalla prima all’ultima parola, punteggiatura compreso.
      Siamo nelle mani di nessuno!!!!!!
      La Soc. Juve, con questi fatti, dimostra chiaramente – ancora una volta – che se ne sbatte dei suoi tifosi.

  5. Dai che il buon stravecchio stavolta ha ragione…..non sono 32 anche lui ha capito che ormai si può inventare ciò che vuole ma sono 33!!!!!!

  6. sanguebianconero

    Ma perchè la società ha accettato di ospitare la partita della nazionale nel nostro Stadium ???!!!!!
    non abbiamo bisogno di vedere la nazionale per la quale tifano anche i “prescritti”, i “monnezzari”, i “burini” e tutti gli altri italiani tifosi della altre squadre, pronti a denigrare ed accusare la nostra JUVE

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi