Interviste Olympiacos-Juventus 1-0 | Allegri, Tevez, Buffon

Interviste Olympiacos-Juventus 1-0, Allegri: “Passeremo il turno”

Interviste Olympiacos-Juventus 1-0, Allegri: “Passeremo il turno”

Interviste Olympiacos-Juventus 1-0. Nonostante la sconfitta rimediata ad Atene, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri è fiducioso per il prosieguo del cammino in Champions League. Ecco la sua analisi ai microfoni di Mediaset: “Abbiamo sbagliato molto a livello tecnico nel primo tempo – dice Allegri – poi abbiamo fatto un ottimo secondo tempo, però con troppi …

allegri-olympiacos-juventusInterviste Olympiacos-Juventus 1-0. Nonostante la sconfitta rimediata ad Atene, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri è fiducioso per il prosieguo del cammino in Champions League. Ecco la sua analisi ai microfoni di Mediaset: “Abbiamo sbagliato molto a livello tecnico nel primo tempo – dice Allegri – poi abbiamo fatto un ottimo secondo tempo, però con troppi errori in fase realizzativa. Sono amareggiato ma convinto che abbiamo ottime possibilità di passare il turno”.

In casa l’Olympiacos ha vinto tutte e cinque le ultime gare di Champions League, battendo tra gli altri anche Atletico Madrid, Manchester United e Benfica…

Volevamo pressarli – continua l’allenatore della Juventus – ma non ci siamo riusciti perché c’era troppa distanza tra i reparti. Avevo immaginato una partita diversa soprattutto nel primo tempo, ma a causa dei tanti errori tecnici abbiamo concesso troppe ripartenze. Nel secondo tempo siamo stati ottimi ma abbiamo sbagliato troppo sotto porta. Non riuscivamo a gestire la palla, loro hanno corso molto, è il loro punto di forza ma con queste squadre non devi concedere nulla. Inoltre all’inizio volevamo pressarli ma c’era troppa distanza tra difensori e attaccanti e non ci siamo riusciti. Pirlo? Non sono preoccupato per la sua condizione, ha saltato 40 giorni di allenamento. Stasera l’ho fatto giocare perché avevo bisogno di un uomo che gestisse la palla davanti alla difesa per allentare la loro pressione. Morata? Alvaro ha fatto cose importanti, ha dimostrato di avere grande qualità.

Deluso anche capitan Gigi Buffon, che si rammarica per aver sostanzialmente regalato un tempo agli avversari:

Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo creando molte palle gol. Recuperare una partita che meritavamo, c’è un rammarico per un primo tempo normale ogni sconfitta complica il cammino, non abbiamo fatto male, una buona partita che la Juve non deve perdere. Se avessimo giocato tutta la gara come la ripresa, il risultato non sarebbe stato questo. Il cambio di passo è arrivato perché il mister ha aggiustato un paio di cose, modificando alcune posizioni e le cose sono migliorate.

Carlos Tevez, a ‘Sky Sport’, ammette che la Juve di coppa non sia la stessa del campionato:

Sapevamo che loro partivano in ripartenza, che possono far male. Hanno segnato così, non dovevamo concedere una palla del genere. Non deve mai succedere qualcosa del genere. Qualificazione difficile? Sì, lo è sempre stato. Ora di più. La squadra ha i mezzi per farcela, sarà dura ma ce la possiamo fare. Llorente o Morata? A me il mister chiede sempre le stesse cose. Morata è diverso da Fernando – conclude l’argentino – , Alvaro va più in profondità. Nando preferisce giocare palla addosso.

Ottima prestazione di Alvaro Morata, che però non può essere contento per il risultato della squadra:

E’ stata una serata difficile, su un campo caldo. Roberto è uno dei migliori del mondo. Mancanza di freddezza? No, no. Il portiere è stato bravo, noi lavoriamo per fare gol. Sono incazzato con me stesso. Tevez scontento? Sì, ma non cerchiamo scuse appigliandoci a Roberto.

In ombra Paul Pogba, centrocampista francese dal quale i bianconeri si aspettano sempre di più:

Dobbiamo essere più decisi – dice Paul a Sky – e cercare il gol per primi. Ma abbiamo iniziato male, meglio nella ripresa con bravura del loro portiere e molte occasioni sbagliate. Merito a loro. Più difficoltà in coppa? L’ho detto prima, tutti sono forti in Champions. Tutti giocano per vincere, non difendono come in Italia. Dobbiamo migliorare. Non c’è spazio per giocare. Bloccati psicologicamente? Non penso, ma non ne sono sicuro. Ci manca qualcosa, dobbiamo assolutamente migliorare. Sono anni che proviamo, ma ci manca sempre qualcosa. Io penso che davanti alla porta ci vuole più decisione.

9 commenti

  1. CHI GLIELO DICE AGLI ELKANN/AGNELLI CHE CON I PARAMETRI ZERI E LE SCOMMESSE NON SI VINCE LA CHAMPIONS? magari comprando forse qualche giocatorino da 30/40 che conosce e magari l’ha già vinta la champions, come chiedeva santantonio da lecce forse…

  2. è giunta l ora di fare alcune riflessioni….AAAA Allegri se crede d esserei venuto alla JUVE e rompere un bel giocattolo deve essere fermato…BBB e deve essere fermato dal Presidente. Ok le visite pastorali con incitamenti a far bene..ma è giunta l ora di cominciare a rispondere perche non si quaglia piu…CCC basta parlare…. Vidal dica chiaro se è ancora interessato a stare con noi….quanto investito lo si riporta a casa certamente senza attendere la pazzia dei 40 milioni che per uno scassato come è adesso non li spende nessuno..il rapporto va chiarito nel vero senso della parola..CCC Pirlo forse al momento è interessato ad altre cose nelle quali esprime il meglio…sempre grati ma ci vuole serieta e corrrettezza a cominciare dall aalenatore. NON SI PUO PROPORRE UNO CHE TIRA ALLE STELLE E VIENE sempre superato oltre a sbagliare una quantita industriale di passaggi DDD Asa e rimasto in Africa , inguardabile giocava a palla indietro assieme a Ogbonna irrritante nella sua pochezza EEE allora caro Allegri riporti LICH a fare il terzino e avanti ci metti Pereira e perche no Giovinco…..non gli piace ripeto non gli piace perche crede di essere chissa chi ciao in anticipo detto anche al suo procuratore cosi la smette di fare dichiarazioni. FFF pur deluso assolvo Tevez Pogba Marchisio Chiello e Bonucci GGG I GIOVANI ..sono stufo di leggere che compriamo , abbiamo ,vediamo i migliori di ogni continente..e poi non ne viene fuori uno, dico uno ,passabile Andiamo in Spagna a comperare Morata ( bravo serata positiva )ma ignoriamo i ragazzi italiani. Finisco serve una sterzata da patti chiari amicizia lunga..e solo Agnelli la puo fare perche è suo diritto essere incazzato. Il portiere del PANAT….ha parato l impossibile ,,bene ,, è pagato per questo cosi come i nostri sono pagati per giocare 2 tempi , non uno…Si diano da fare a riportare fantasmi mai visti come Romulo ( ANCHE SE FOSSE UN CAMPIONE NON LO SAPPIAMO ) Barzagli e l usato sicuro chiamato Pepe che almeno avrebbe sputato i polmoni assieme a CACERES e LORENTE..( ci siamo gia dimenticati ??? Infatti Allegri non c era e non ha visto cosa ha fatto ) Un saluto

  3. Mi è parso di ridevere alcune partite dove la palla non vuole entrare , come a Copenhagen o Juve-Benfica,

    Inanzitutto bisogna dire che l’Olimpiakos non è per niente scarsa ha un centrocampo davvero tosto che non ti lascia giocare e ha battuto anche l’Atletico,inoltre gioca un calcio corretto e bello da vedere…..
    per Pirlo una serataccia ma anche Vidal ,Asamoah,Tevez e poi Marchisio hanno inciso poco , salvo solo Pogba

    Alla fine Allegri ha optato per l’uscita di Obgonna e il cambio di modulo ( credo che sia l’unica strategia possibile per questa Juve ) e il cambio di passo si è visto …..però poi avrei messo Llorente e non giovinco per sfruttare cross e corner.

    Per quanto riguarda gli errori sotto porta ,faccio davvero fatica a capire , forse è un problema degli allenamenti Lichstainer è un grande giocatore , ma possibile che non riesce mai a calciare bene in porta…ha avuto davvero una palla d’oro che a questi livelli non si può sbagliare
    Morata…. gran partita la sua però a 2 metri dalla porta non era così difficile il gol era da fare

    Non vorrei tornare a parlare di Conte in Champions ,ma tutto sommato penso che la Juve sia più forte dello scorso anno e di quello prima, quindi dai vinciamo la prossima a Torino e il passaggio del turno è possibile

  4. Non riesco a capire perchè tutti i campioni che arrivano ad una certa età debbano accettare di giocare gli ultimi 20 min di una partita importante (es.: Del Piero, Baggio, Inzaghi ecc.) mentre Pirlo, a 35 anni e condizione fisica approssimativa, debba giocare titolare rimediando brutte figure e facendo perdere la squadra. Per di più facendo fare panca a gente come Marchisio e Pereyra che corrono come treni.

  5. SKELETOR E’ INGUARDABILE LA TUA SQUADRA L’HAI ROVINATA TORNATENE DA BERLUSCONI.

  6. Dopo aver letto queste interviste la mia amarezza aumenta ancor di più.Sono accanito tifoso della Juve dal 1954 e oramai,
    sessantasettenne, dispero di vedere la mia Juventus in una finale di Champions.
    Proprieta’ sparagnina, conduzione tecnica insufficente(l’allenatore attuale è’ tecnicamente incapace), giocatori mediocri in campo internazionale ad eccezione di pochissimi e con una difesa inguardabile non si può pensare di raggiungere i quarti di finale è men che meno le semifinali di Champions.
    La storia di questa società insegna che in campo internazionale se non si hanno più campioni in squadra non si raggiungono risultati. Ed in effetti quando, in poche occasioni, si hanno acquistati i vari Platini, Boniek, Trezeguet, Del Piero ecc. si sono avuti dei risultati. La proprietà, purtroppo, ha sempre cercato di spendere meno possibile accontentandosi di primeggiare solo in Italia, dove la qualità calcistica’ e’ veramente scarsa, specie ultimamente.
    È’ un vero peccato è una delusione infinita!

    • Guarda che anche nel passato, quando avevamo fior di campioni, tipo Ibrahimovic o Zidane per citarne solo alcuni, le figuracce in campo europeo non sono mai mancate … il problema è la mentalità calcistica italiana, vecchia di 40 anni e cioè: primo non prenderle!

      • Ci saranno stati anche grandi campioni nella Juve, ma mai si è arrivati alla qualità e quantità contenuta nel Milan di Sacchi e per questo tale società ci ha surclassati in campo internazionale.
        Riconquistare un’altro campionato di A non darebbe nessun ulteriore vanto alla ns.Juve,visto il livello tecnico di questo campionato.
        Poi non capisco perché non dovremmo essere noi i primi ad imprimere una “qualità” europea e non
        italiana alla squadra: sarebbe troppo?

  7. mi sarebbe piaciuto sentire il commento di Pirlo…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi