Interviste Chelsea - Juventus: la soddisfazione di Carrera, Vidal, Quagliarella e Buffon | JMania

Interviste Chelsea – Juventus: la soddisfazione di Carrera, Vidal, Quagliarella e Buffon

Interviste Chelsea – Juventus: la soddisfazione di Carrera, Vidal, Quagliarella e Buffon

“In settimana guardiamo i giocatori che sono più in forma, quelli che ci possono dare qualcosa in più. Matri aveva giocato domenica, quindi ho pensato di mettere dentro Quagliarella che sicuramente ha dimostrato come la Juve ha bisogno di tutti e tutti sono pronti quando sono chiamati in causa”. Massimo Carrera spiega così la mossa …

“In settimana guardiamo i giocatori che sono più in forma, quelli che ci possono dare qualcosa in più. Matri aveva giocato domenica, quindi ho pensato di mettere dentro Quagliarella che sicuramente ha dimostrato come la Juve ha bisogno di tutti e tutti sono pronti quando sono chiamati in causa”. Massimo Carrera spiega così la mossa vincente della sostituzione di uno spento Giovinco con Quagliarella, autore del 2-2 finale in Chelsea Juventus. “Ha fatto una gran cosa sul gol, ha rischiato di fare anche il gol del vantaggio. Siamo contenti di aver fatto un’ottima partita, di aver dimostrato di stare bene in campo, di giocarcela alla pari con chiunque”, prosegue il vice di Conte parlando dell’attaccante campano. Ha fatto molto male, invece, Sebastian Giovinco, andato a sbattere più volte sul muro inglese: “Lui fa quello che gli chiediamo, il gioco delle due punte, devono stare vicine, lui sta facendo bene quello che noi chiediamo. Adesso arriverà magari anche una condizione migliore e riuscirà a farsi sentire anche in campo europeo”, prosegue Carrara.

Poi alcune considerazioni sulla partita:

Il primo gol l’abbiamo preso in dieci, il secondo è stato un eurogol. Lo accettiamo. Qui abbiamo giocato, secondo me, abbiamo fatto la partita. Nel primo tempo abbiamo avuto due-tre occasioni, è normale che giocando contro il Chelsea qualcosa bisogna concedere. Siamo contenti di aver recuperato la partita, dopo il primo tempo eravamo sul 2-0. Adesso ci prendiamo questo pareggio e da domani ci prepariamo per il campionato.

Uno dei protagonisti della serata è stato di certo il cileno Arturo Vidal, che ha segnato poco dopo aver rimediato un pestone che sembrava lo avesse messo K.O. Ecco le sue parole a fine gara riportate  da ‘Tuttosport’:

Sono troppo contento. E’ stata una partita impressionante, e noi siamo stati davvero perfetti, come per tutta la scorsa stagione, e come sempre dovremmo fare. Sì, abbiamo lavorato bene, gettando le basi per giocare una Champions da protagonisti. Abbiamo giocato col cuore, poi: una caratteristica da vera Juve. Ai tifosi dico di stare tranquilli, Farò di tutto per recuperare. Poi il mister deciderà se impiegarmi.

Il 2-2 finale porta la firma di Fabio Quagliarella, subentrato a Giovinco e pochi minuti dopo in gol. ‘Canale Juve’ riporta le sue parole ai media:

Per come si era messa la partita è un risultato importantissimo contro i campioni in carica, al termine di una partita bella e maschia. Quando sono entrato speravo di avere l’occasione di far gol, ce l’ho messa tutta. Una rete l’ho fatta, un’altra l’ho sfiorata con quella traversa nel finale. L’abbraccio con Carrera? Stavo correndo verso la panchina per andare da Storari e me lo sono trovato davanti, comunque mi ha fatto piacere perché anche lui soffre con noi. Nelle grandi squadre capita star fuori, io ho sempre la speranza di giocare titolare o comunque di entrare in campo, anche giocando qualcosa in più. Io ora sono al 100% da un bel po’, se non giochi con continuità è difficile prendere il ritmo partita: entrare dalla panchina è sempre difficile, bisogna essere bravi a sfruttare ogni occasione che ti capita.

A fine gara ha parlato anche capitan Gigi Buffon, ecco le sue sensazioni ai microfoni di Canale 5:

Sensazioni buone: siamo andati sotto 2-0 per colpa di alcuni episodi, perché potevamo andare in vantaggio anche noi. Abbiamo dato prova di grande qualità di gioco e grande carattere. Tornare in Champions fa piacere  perché arriva dopo anni difficili e dopo i sacrifici della passata stagione. Ci siamo conquistati questa partecipazione con il cuore e con il sudore, ora però dobbiamo avere continuità: sta qui la differenza tra una squadra normale ed una forte. Abbiamo dimostrato di poter dire la nostra anche in Europa.

Un commento

  1. Forza ragazzi,avanti così…..spettacolo allo stamford bridge,SPETTACOLO!un peccato i goals sbagliati da vucinic e marchisio,eravamo una spanna sora i campioni d’europa……FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi