Calciopoli & Co

Intercettazione Meani-Bergamo 28-04-2005: “Mandami Stagnoli e Ambrosino”

adriano_gallianiNon c’era solo Luciano Moggi a parlare di griglie con i designatori, come ormai tutto il mondo ben sa, ma molti fanno finta di non sapere… L’addetto accompagnatore degli arbitri per il Milan, Meani, chiedeva addirittura a Paolo Bergamo di giustificare le griglie che il dirigente rossonero stesso realizzava per la propria squadra. Ecco il testo della telefonata del 28 aprile del 2005.\r\n\r\nMEANI Però non mandarci nè Ivaldi nè Pisacreta eh? Inventane un altro..\r\nBERGAMO Eh no, dovrò inventarne 2, Mitro ce l’ho, Mitro sta facendo bene, uno dovremo inventarlo e non sarà faci­le.\r\nM. Non sarà facile ma a te che c…o te ne frega, Griselli lo mandi no? E’ il numero 2 hai tutte le giustificazioni del mondo.. A te cosa c… te ne frega.\r\nB. Eh bravo ma ora… ecco fammi fa­re un passo alla volta.\r\nM. A Firenze chi hai pensato di man­darmi?\r\nB. A Firenze ancora non ho guarda­to, mi ci metto dopo cena. Voi con Stagnoli come vi siete trovati?\r\nM. Bene, con Stagnoli bene, ma se vuoi mettere uno che con noi è anda­to bene anche Ambrosino, è venuto da noi 2 o 3 domeniche fa, può anche andar bene non so se ce l’hai in gri­glia come la pensi..\r\nB. No, no è uno che sta andando be­ne, fa l’avvocato.\r\nM. A me Stagnoli e Ambrosino van­no bene..\r\nB. Ayroldi no eh?\r\nM. Ayroldi sì, è un po’ che non viene.\r\nB. Sei sicuro che è per lo meno 1 me­se che non viene?\r\nM. Sì.\r\nB. Allora fanno + affidamento Sta­gnolie e Ayroldi.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi