Intercettazione integrale Bergamo - Moratti: come dice Prioreschi, poi era Moggi... | JMania

Intercettazione integrale Bergamo – Moratti: come dice Prioreschi, poi era Moggi…

Intercettazione integrale Bergamo – Moratti: come dice Prioreschi, poi era Moggi…

Se Bergamo chiamava Moggi era per servilismo nei confronti del maneggiatore del calcio italiano; se Bergamo chiamava Moratti è la prova provata che il numero uno dei neroeazzurri non contava nulla e non intendeva interferire nel lavoro dei designatori. E’ questa la tesi che ormai i media hanno fatto passare in questi 5 anni post-farsa. …

Se Bergamo chiamava Moggi era per servilismo nei confronti del maneggiatore del calcio italiano; se Bergamo chiamava Moratti è la prova provata che il numero uno dei neroeazzurri non contava nulla e non intendeva interferire nel lavoro dei designatori. E’ questa la tesi che ormai i media hanno fatto passare in questi 5 anni post-farsa. Eppure, chi ha voluto solamente un po’ informarsi in questi anni sa che non è affatto così.
Nel lavoro di taglia e cuci delle tesi difensive degli imputati che si stanno preparando alle prossime udienze di Napoli, ri­spuntano anche frammenti di telefonate emerse nei giorni caldi del dibattimento dell’a­prile 2010. E la famosa telefo­nata di Moratti e Bergamo per gli auguri di Natale del 2004 può essere riletta nella sua interezza, scoprendo un rap­porto esclusivo e diretto con l’attuale presidente dell’Inter, che rivendica il ruolo centrale che va oltre le telefonate di Facchetti.

ECCO la telefonata interrotta e ri­presa dopo una caduta di linea:
Moratti: Senta, io ci tenevo però a in­contrarla
Bergamo: Sì
M. Quando lei aveva… aveva un minuto, quando le pare a lei, che passa da Mila­no, mi dice lei dove
B. Sì
M. : Magari io faccio… un secondo, ma proprio… mi faceva piacere anche
B. Sì, sì, no, anche io volevo farle, così, una confidenza, e avevo già in animo… speravo di vederla a Milano alla cena dei presidenti, infatti glielo dissi a Giacinto
M. : No, quella sera lì no, ma sa che co­sa? C’è anche il fatto di Giacinto, che mol­te volte mi fa il piacere che sia lui un po’ a rappresentare la società
B. Uhm, uhm
M. Sembra uno scherzo, e invece così Giacinto può… può essere lui che… e al­lora molte volte rischio di… di?
B. Uhm, uhm, no, ma io non è che non volevo parlare con Giacinto, ma ho confi­denza con lei
M. No, no, no
B. Per cui preferisco, ecco?
M. Volevo vederla anche io, adesso?

– Cade la linea -.

M. Pronto?
B. E’ caduta la linea
M. Sì, sì, è caduta… no, no, ma anche io, per quello che le dicevo, vediamoci noi due, su questo son d’accordo con lei, (ri­de) B. Sì
M. No, no, vediamoci noi due, ma dopo, sinceramente, quando lei pensa di avere un momento libero, non voglio neanche?
B. Sì, sì, lei verrà a Livorno a vedere la ga­ra o la vedrà come? Perché?
M. E non lo so, io evito sempre un po’ di venire… di venire fuori casa.
Poi si troverà l’accordo per vedersi a For­te dei Marmi, buen ritiro morattiano vicino alla Livorno di Paolo Bergamo.

AYROLDI E KAKA’ – Ricorda­te Stefano Ayroldi? L’assisten­te che toppò al Mondiale nel match Argentina-Messico e che venne duramente critica­to da Mourinhoper l’esultan­za a fine gara del pareggio Fiorentina-Inter 2-2? Ebbene emerge da una telefonata tra gli amiconi Copelli e Meani un particolare: ad un match di Champions del Milan sotto la giacca a vento indossa la maglia di Kakà: ebbene sì. Persino Meani e Copelli pen­sano che sia esagerato per un direttore digara presentarsi così allo stadio.

ECCO il brano della telefonata: Meani: Certo, io dico, come “cazzo”… conoscendo poi com’è l’ambiente arbitra­le, stai con la maglia di Kakà sotto la giac­ca a vento?

C. Ma poi lo dice a Roberto Rosetti: no, ma viene mio figlio, viene da giù in aereo, è tifosissimo del “Milan”; ma “puttana Eva”, stai zitto! Ma sei scemo?
M. E’ matto, è fuori di testa
C. Va beh, è così
M. Ma te l’immagini questo se avesse fat­to l’arbitro (come il fratello Nicola, ndr)?

Credits: Tuttosport

24 commenti

  1. leggendo tutto questo nn so perche ancora andrea agnelli nn supporti seriamente gli avvocati di moggi e moggi stesso. stiamo assistendo a una cosa stranissima gli avvocati di moggi difendono la juve e la juve che dice dimenticate tutto andiamo avanti quello che e fatto e fatto nn si puo PIU tornare indietro ma che ragionamento e ,il fatto e un altro forse e che il cugino lo tiene fra le mani e lui deve da un lato sottostare al volere del titolare o padrone della juve dall’altro per tenere noi tifosi calmi dice vediamo che succede a napoli e poi se ci sono i presupposti vediamo (come se gia nn ce ne fossero)se A.AGNELLI FOSSE COME IL PADRE E LO ZIO GIA ALLA JUVE AVREBBERO DATI GLI SCUDETTI AVREBBERO PAGATO I DANNI MORALI D’IMMAGINE ECC. E INVECE PENSO CHE NN SI ARRIVERA A NULLA PERCHE E LA DIRIGENZA CHE VUOLE CHE NN SI ARRIVI A NULLA FORSE UNO SCUDETTO TANTO PER CALMARE I TIFOSI

  2. nel leggere kikke alias enzo sono passato da cirrosi epatica a cirrosi epatica acuta cronica aggravata

  3. con vampeta al massimo vincevi in un sambodromo ambiguo

  4. Juventinonelsangue

    Certo che me la sciaquo la bocca quando parlo di moratti,lo faccio ogni volta!!!!!!!

  5. Juventinonelsangue dammi la prova che questa farsa l’abbiamo organizzata noi, se l’avevamo organizzata non c’erano certo le nostre telefonate non telefonavamo che avevamo messo sotto intercettazione. Come al solito in queste circostanze si crea un nemico contro il quale sfogare la propria ira e frustrazione e voi l’avete individuata nell’Inter che ha dimosrato al mondo intero il motivo perchè non vinceva, altro che Rambert e Vampeta

  6. juventinonelsangue rileggiti la telefonata il ” facciamo 5 vittorie” lo dice Bergamo come il Metti Collina lo dice lo stesso Bergamo, avete messom in mezzo facchetti senza che c’entrasse nulla.

  7. Juventinonelsangue

    No ciccio,proprio non capisci,ed evidentemente non sai leggere:questa farsa l’avete creata voi,anni ed anni di soldi buttati,di rambert e vampeta vari hanno portato alla costruzione di questa vergognosa messinscena.Tu pensi che ci siano solo queste intercettazioni di facchetti e moratti vero?ogni tanto staccati da sfigatochannel e leggi altro,potresti rimanerci molto,ma molto male nel sapere come è nata questa vicenda….ah,e per cortesia,vedi un po di sciaquarti quella fogna prima di nominare Moggi,non siete proprio all’altezza.Cartone siete e cartone resterete.Schifo totale.

  8. @Kike: mi sa che non hai capito cosa stanno chiedendo DA ANNI i tifosi juventini…

  9. Juventinonelsangue

    Esatto Kike,hai capito proprio bene,e la cosa è aggravata da vari anni di onestà ostentata e difesa allo stremo,vestiti bianchi e”noi vinciamo senza rubare”.”Mandarvi in B per tornare a vincere”…..questa frase la dovreste far incidere su una targa e appenderla all’uscita di via durini,è la vostra ragione sociale.Brucia eh?scoprire dopo anni di rettitudine di essere esattamente come gli altri,a momenti anche peggio,scoprire di avere dirigenti che…”vai a ritirare il regalino dall’azionista di maggioranza”oppure”con questo abbiamo 4 vittorie,4 sconfitte e 4 pareggi,vediamo di portare a 5 le vittorie”.Dev’essere dura dover svegliarsi così bruscamente,è evidente.Per voi solo disprezzo,non riesco ad associarvi ad altro sentimento.

  10. Semplicemente caro Kike prendono un appuntamento (è Moratti che lo propone) e nella sentenza che ci ha mandato in B c’è scritto che SOLO Moggi incontrava i designatori e ne traeva beneficio”. Fai tu… io non ci vedo niente di male sinceramente che moratti inviti il designatore a milano a casa propria, come non c’è niente di male che moggi inviti il designatore a casa propria. Se però ci hanno mandato in B per ste cose… fai tu…

  11. scusate che cosa ci vedete di male in questa telefonata, non si capisce nulla su cosa si vogliono dire, è possibile che su ogni telefonata dell’Inter vedete sempre chissà quali illeciti. E’ un normale dialogo fra due persone che si danno del lei e che quindi non sono in confidenza popi non vedo nessuna richiesta da parte del patron nerazzurro.

    • Al solito, quando gli si risponde con fatti, il nostro Enzo di Kike vestito non sa ribattere se non con insulti gratuiti. Fatevene una ragione, facevate anche voi quello che facevano tutti: cene, regali e telefonate. amen

  12. Non vedo l’ora che si arrivi alla fine di questo processo e non vedo l’ora che il direttore sia Assolto per mandare una bella mail a quel giornalista de “il fatto quotidiano” che dice di essere juventino ma che non ha mai letto le carte processuali…..

  13. Juventinonelsangue

    Ho letto tutto l’intervento di prioreschi su un altro sito…..porca vacca che spettacolo…..fabio e actarus,non ci facciamo assolutamente del male:vogliamo soltanto giustizia,nulla di più.Ci hanno prima distrutto uno squadrone e ci hanno raccontato menzogne per 5 anni,la rassegnazione per me non è proprio contemplata.Ci hanno chiamati ladri per anni ed anni,quando in poco tempo hanno messo in piedi una delle più vergognose farse della storia italiana(non dello sport,dell’italia in generale!)togliendoci ciò che avevamo legittimamente conquistato sul campo con una squadra senza eguali.No,la consapevolezza di essere forti non basta per placare la mia sete di giustizia,questi eterni millantatori di onestà e rettitudine devono pagarla,e anche molto cara.Saluti,FORZA JUVE!

  14. Sono d’accordo con Actarus, tanto non risolviamo niente e ci facciamo solo del male!!! Gli intertristi non sanno neanche niente di queste telefonate e se gli dici qualcosa in tal senso ti prendono per matto……..Mi dispiace dirlo, ma nessuno ci ridarà quei campioni e quella mega squadra che eravamo, non parlo solo di giocatori, ma di consapevolezza di essere fortissimi.

  15. dopo questa mi è venuta la cirrosi epatica

  16. juventino indonesia

    Moratti n Inter have to pay!!!

  17. INTER BBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

  18. Piu’ ne sentiamo e leggiamo e piu’ ci viene male al fegato con ulcera annessa !
    V-a-ff***nculoooooooooooooooo ! ! !

  19. MORATTI SEI UN MEZZO UOMO!

  20. ma perchè continuiamo a farci del male? Non è come scoprire l’acqua calda? Tanto non gliene frega niente a nessuno che Moratto telefonava, Meani intrallazzava, zio Fester inc********ettava tutti. I ladri siamo solo e soltanto noi: lo vogliamo capire o no? E basta a pubblicare intercettazioni su Moratti e Meani. Pubblichiamo solo quelle di Moggi che fanno notizia e fanno vendere i giornali

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi