Inter - Juventus | Quagliarella al posto di Vucinic, bocciato Llorente

Inter – Juventus: Quagliarella al posto di Vucinic

Inter – Juventus: Quagliarella al posto di Vucinic

Inter – Juventus: se Vucinic non dovesse farcela, Conte è intenzionato a schierare al suo posto Fabio Quagliarella e non Fernando Llorente

UC Sampdoria v Juventus - Serie AEbbene no, neanche Inter – Juventus sarà la prima per Fernando Llorente. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti da Vinovo, infatti, per sostituire l’infortunato Mirko Vucinic, che prosegue sulla via del recupero ma che Conte non vorrebbe rischiare, dovrebbe scendere in campo dal primo minuto Fabio Quagliarella. Antonio Conte è uno di quelli che nelle gare di cartelli si affida sempre all’usato sicuro, ragion per cui nella delicata trasferta di Milano contro l’Inter, Quagliarella è il candidato numero uno ad affiancare Carlos Tevez in avanti. Troppo importante il contributo dato dall’ex Napoli nelle ultime due stagioni e troppo più avanti negli schemi, rispetto al collega basco. Terza scelta, al momento Sebastian Giovinco, che potrebbe però trovare spazio a gara in corso.

Per il resto, la formazione rimane ancora da definire per diversi ruoli del campo: a centrocampo dovrebbe agire il ‘solito’ trio composto da Pirlo, Vidal e Pogba, mentre i laterali saranno ancora Lichtsteiner e Asamoah. In difesa, si proverà a recuperare fino all’ultimo Andrea Barzagli, ma in caso di emergenza è pronto Angelo Ogbonna,  vista la concomitante indisponibilità di Martin Caceres, operata al menisco stamane dal dottor Quaglia: tornerà tra 40 giorni.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

7 commenti

  1. Le Roi Michel…..non ci incontriamo mai …io contro forse troppo , tu pro certamente troppo. Io non godo per certi atteggiamenti diciamo alla Mourinho ( da ganassone )anche se vincente infatti apprezzo il silenzio di Lorente che non ho mai visto poiche tenuto nascosto a studiare l infinito …….Non ci sono altri motivi. Un ultima cosa , sul carro ci sono sempre stato specialmente quando era a pedali ,Lorenzo ti ricordi dal 2006 in avanti….saluti a tutti

  2. @ le roi michel
    sono pienamente d’accordo con te, sono uno di quelli che ha sempre difeso questa dirigenza, ma che ora dobbiamo difendere anche CONTE mi sembra veramente ridicolo, ci sono tifosi che l’unica cosa che sanno fare è criticare, vedrai che quando c’è da salire sul carro dei vincitori loro sono i primi a salire. Comunque, forza JUVE

  3. Io sono uno di quelli che aveva chiesto ad Arthur Avenue la ragione di tanto astio nei confronti di Conte e il post di oggi non fa altro che confermare il fatto che ogni tuo commento sia condizionato dall’antipatia, a dir poco, nei confronti di Conte! Se Conte avesse come priorità se stesso, non sarebbe seguito dai suoi uomini e mi pare chiaro che non sia così! Se la prova del comportamento ambiguo e (sbagliato) di Conte sono Elia Krasic e Bendtner, beh anche in questo caso i fatti sono a favore di Conte(ovviamente dimentichi di dire che il danese è stato fuori 4 mesi x infortunio)! Che fine hanno fatto quei 3? Io non ho più notizie e non mi risulta che giochino in qualche squadrone europeo! Io sono curioso di vedere il Basco perché a sensazione non mi sembra scarso ma ho piena fiducia in Conte che li vede tutti i giorni e se decide che è meglio Quagliarella, avrà i suoi buoni motivi! 4 trofei in 2 anni parlano per lui, le tue e quelle di altri sono solo critiche pretestuose e prive di fondamento! Arpharazon, quali sarebbero i fatti che parlano da soli?!?! Sono proprio curioso… Criticate di meno e tifate di più godendo di una signora squadra guidata da un fenomeno in panchina e da una dirigenza seria e competente!! FORZA JUVE

  4. a me sembra che parlare della formazione e per di più come assodata di martedì sia un esercizio talmente prematuro da apparire ridicolo ….
    sempre forza JUVE!!!

  5. Secondo me sabato gioca QUAGLIARELLA e mercoledì Llorente, il primo perchè gli da più garanzie il secondo perchè ha più esperienza internazionale (forse)

  6. Ho “9 mln lordi” di motivi per parlare male di qualcosa, ma sento già riecheggiare il rullo dei tamburi della solita “propaganda” esentasse e unilateralmente pro…grazie al cielo i fatti parlano da soli e solo chi non vuol capire non vede le “reali” e dannose gerarchie che si sono create alla Juventus. Confidiamo nella bontà del dio del calcio, perché di certi uomini non c’è da fidarsi proprio.

  7. qualcuno degli amici Juventini mi ha chiesto recentemente perche avessi espresso dubbi su certi comportamenti del ns trainer Conte. Ho sempre pensato che l uomo avesse come priorita ..SE STESSO ,,ossia la capacita di sbagliare poco o mai e sopratutto la non accettazione di critiche su quello che lo stesso decide. Ora alla vigilia di una partita si importante , ma solo per i risvolti di rivalita e fantasmi del passato , leggo che il buon Lorente e devo dire buon dato il rispettoso silenzio tenuto sino ad ora, non sara della partita . Perche e inspiegabile come furono inspiegabili gli atteggiamenti verso Elia Krasic Bendtner……presi mai visti e svenduti ….penso che le vittorie vadano celebrate e si debba ringraziare chi ha gestito la risalita….ma c e un limite a tutto ; i mal di pancia di addicono magari ad un giocatore ma mai ad un allenatore perche il voler indirizzare le scelte al fine di sminuire il lavoro di altri ed esaltare il proprio e inconcepibile…..non so come finira l anno in corso , forse male e cosi come il biennio e targato Conte , quest anno ci portera almeno dei chiarimeti purtroppo per la Juve solo alla fine……

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi