Inter-Juventus 1-1 | Interviste a Conte, Vidal, Barzagli e Bonucci

Inter-Juventus 1-1: interviste a Conte, Vidal, Barzagli e Bonucci

Inter-Juventus 1-1: interviste a Conte, Vidal, Barzagli e Bonucci

Inter-Juventus finisce 1-1: un punto che sta stretto alla Juventus, visto che Walter Mazzarri aveva impostato la partita per portare a casa proprio un pari. Il vantaggio di Icardi sapeva molto di beffa per i bianconeri, che comunque riagguantano subito il pareggio e hanno pure la possibilità con Isla di andare in vantaggio. “Questa sera …


Inter-Juventus finisce 1-1: un punto che sta stretto alla Juventus, visto che Walter Mazzarri aveva impostato la partita per portare a casa proprio un pari. Il vantaggio di Icardi sapeva molto di beffa per i bianconeri, che comunque riagguantano subito il pareggio e hanno pure la possibilità con Isla di andare in vantaggio. “Questa sera abbiamo avuto la conferma che l’Inter può ambire a fare un campionato di vertice e che la Juve è sempre tosta e dura da sconfiggere – dichiara Antonio Conte nella conferenza post-partita -. Sono contento della prova offerta dalla squadra. Potevamo anche vincere, invece abbiamo ottenuto un pari su un campo difficile, contro una squadra che potrà lottare fino alla fine, anche per il fatto che non ha le coppe. Noi invece martedì saremo già in campo per la Champions. Ora inizia un periodo con sette partite in un mese, un periodo che ci farà capire davvero la nostra forza. Ci sarà bisogno di tutti e il turnover verrà fatto quando opportuno, ricordando che il campionato è il nostro obiettivo reale e dove possiamo competere. Non potevo certo fare turnover in una partita contro l’Inter”.


Anche contro l’Inter, Arturo Vidal è stato uno degli assoluti protagonisti: nonostante un piccolo acciacco lamentato nel riscaldamento, il cileno è stato fondamentale siglando un importantissimo gol del pareggio.

“Nell’azione del primo tempo l’ho toccata con la mano e l’ho anche detto all’arbitro, altrimenti sarebbe stato rigore netto – ammette Arturo -. Sono contento quando riesco a segnare, ma lo sono di più quando la squadra vince, per questo oggi non sono del tutto soddisfatto. Ora pensiamo subito alla partita di Champions. Vogliamo arriva al 100% per vincere questa gara che è davvero importante. Il rinnovo di contratto? Manca poco, sono davvero felice di stare qui alla Juve”.

La tendinopatia lo sta tartassando, ma lui, Andrea Barzagli, ancora una volta è stato una roccia:

“Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile. È stata molto equilibrata, si era messa male ma l’abbiamo pareggiata subito. Ora concentriamoci sulla partita di Copenaghen. Non correremo il rischio di sottovalutarla perché la Champions tira sempre fuori le motivazioni. Inoltre sappiamo quanto è importante partire bene, per questo andremo là per vincere”, dichiara il centrale bianconero.

Molto freddo ed elegante anche a San Siro, Leonardo Bonucci è già concentrato sulla Champions:

“È stata una partita intensa, in cui si sono viste ottime difese – dice il regista difensivo -. Anche questa sera la Juve ha dimostrato grande carattere e voglia di vincere rispondendo subito dopo lo svantaggio. Di fronte abbiamo trovato un’Inter che, grazie al suo allenatore ha riprovato compattezza. Forse noi potevamo fare di più e questo è un punto che ci teniamo stretti. Ora pensiamo a recuperare in fretta perché martedì vogliamo andare a vincere a Copenaghen per partire al meglio in Europa”.

2 commenti

  1. @Mauro The Original:
    premesso che anche io ho tirato giù una settimana di Santi al gol fallito da Isla ma… analizziamo un pò: tu ti sentiresti motivato se la tua società per tutta l’estate avesse cercato di sbolognarti ad una rivale? E’ lo stesso discorso che io faccio su Quagliarella, sabato era impalpabile come una prima di reggiseno! Ma del resto se sai che fino alle 18:59 del 2 settembre la Juve stà cercando di sbolognarti in un posto X dei 5 continenti…

  2. Mauro The Original

    Grandissimo Vidal e grandissimo barzagli che ha giocato con dei dolori lancinanti. Bisogna dargli un pò di riposo per guarire completamente. Ma Ogbonna dov’è?
    Isla no comment, ieri durante la partita ho spaccato una bottiglia sul muro!! Non ho ancora capito se giocava per l’Inter o per la Juve

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi