Inter-Juventus 0-0 | Pagelle | Interviste

Inter-Juventus 0-0: pagelle e interviste Allegri Marchisio e Marotta

Inter-Juventus 0-0: pagelle e interviste Allegri Marchisio e Marotta

Inter-Juventus 0-0: le nostre pagelle e le dichiarazioni di Massimiliano Allegri, Claudio Marchisio e Beppe Marotta. Raggiunto da Sky Sport, il tecnico livornese ha evidenziato subito la mancanza di cattiveria da parte dei suoi, anche se globalmente il giudizio sulla partita è positivo: “Dovevamo avere la cattiveria davanti come ha avuto Barzagli nel salvare quei …

Inter-Juventus 0-0: le nostre pagelle e le dichiarazioni di Massimiliano Allegri, Claudio Marchisio e Beppe Marotta. Raggiunto da Sky Sport, il tecnico livornese ha evidenziato subito la mancanza di cattiveria da parte dei suoi, anche se globalmente il giudizio sulla partita è positivo: “Dovevamo avere la cattiveria davanti come ha avuto Barzagli nel salvare quei due cross di testa. Arriviamo anche bene a concludere – dice Allegri – , con la qualità corretta nell’ultimo passaggio, ma è anche vero che ho avuto tutti a disposizione solo per due giorni prima di oggi. Dybala fuori? Di quelli tornati dal Sud America ha giocato solo Cuadrado perché è l’unico che ho con quelle caratteristiche. E poi Zaza ha impensierito molto gli avversari e ha giocato bene”.

Pogba è stato praticamente nullo nel primo tempo, meglio nella ripresa:

In questo momento, in mezzo al traffico non ha ancora i tempi giusti. A volte tiene troppo la palla, all’inizio ha perso una palla per troppa sufficienza. Ma è giovane e sa che per far venire fuori la qualità deve prima dare quantità.

Un dato preoccupante è relativo all’attacco: la Juve segna molto poco e questo è un aspetto da correggere velocemente:

Morata può giocare con tutti, Dybala si dovrà trasformare in una sorta di attaccante di raccordo e lo sta facendo molto bene. Spende più energie e quindi è poco lucido in area, ma credo che questo sarà il suo ruolo. Mandzukic è molto bravo a giocare da solo al centro, mentre Zaza attacca molto bene la profondità ma deve giocare meglio con la squadra. Scudetto? Sicuramente rientreremo in lotta, poi non so se vinceremo il titolo. Non dobbiamo farci prendere dall’ansia, ma entro Natale bisognerà avere almeno dimezzato lo svantaggio. Oggi questo punto non cambia tantissimo, ma non abbiamo preso gol e l’Inter è rimasta bloccata. E’ chiaro che va migliorata la media realizzativa.

Anche Claudio Marchisio ha commentato la sua partita e quella della squadra a Sky Sport:

Non facile, ma ci può stare. Devo lavorare per riprendere forma. Contava fare punti, non abbiamo preso nemmeno gol e questo è il lato positivo. La classifica? Normale guardando la classifica che il tempo stringe. Ci manca la continuità di risultati, Roma a parte abbiamo sempre tirato tanto segnando poco. Ritroviamo la continuità, che era la nostra forza. Scudetto? Siamo i campioni d’Italia e dobbiamo lottare per risalire.

Primo della partita, invece, aveva parlato a Mediaset Premium anche il dg Beppe Marotta:

Di offerte ne arrivano tante sul nostro tavolo, ma noi compriamo e non vendiamo. In particolare, su Claudio Marchisio puntiamo molto, abbiamo rinnovato in estate, è l’unico della rosa cresciuto qua e vorrà terminare la carriera in maglia bianconera. I nostri giocatori sono buoni e quindi sono appetibili. Su Paul Pogba c’erano i club più importanti con proposte formalizzate, noi abbiamo risposto negativamente perché Pogba è un nostro patrimonio. Lo abbiamo caricato di responsabilità e deve capire cosa vuol dire essere un leader. E’ un ’93 – conclude – e domenica dopo domenica migliorerà.

Inter-Juventus | Tabellino e pagelle

Inter (4-3-1-2): Handanovic 6; Santon 5,5, Miranda 6, Murillo 5,5, Juan Jesus 5,5; Brozovic 6, Felipe Melo 5,5 (19′ st Guarin sv), Medel 6 (47′ st Kondogbia sv); Perisic 6,5; Jovetic 6,5 (47′ st Palacio sv), Icardi 5. A disp.: Carrizo, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Telles, Montoya, D’Ambrosio, Gnoukouri, Biabiany, Manaj. All.: Mancini

Juventus (3-5-2): Buffon 6,5; Barzagli 7, Bonucci 6, Chiellini 6,5; Cuadrado 7, Khedira 6,5, Marchisio 6, Pogba 6, Evra 5,5; Zaza 6 (33′ st Dybala sv), Morata 6 (26′ st Mandzukic sv). A disp.: Neto, Rugani, Alex Sandro, Vitale, Padoin, Lemina, Pereyra, Asamoah, Sturaro, Dybala, Hernanes. All.: Allegri

Arbitro: Valeri

Marcatori: –

Ammoniti: Melo, Brozovic, Miranda (I); Marchisio, Khedira, Zaza, Evra, Chiellini (J)

Espulsi: nessuno

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi