Infortuni: solo sei juventini senza problemi | JMania

Infortuni: solo sei juventini senza problemi

Se la Juventus pensava di aver chiuso con maggio la stagione peggiore sul fronte degli infortuni, si è dovuta ricredere perché anche l’inizio di questa annata è costellata da giocatori malconci o acciaccati. A fare da trait d’union tra l’una e l’altra stagione, Momo Sissoko, infortunatosi nel derby a marzo e tornato disponibile soltanto dai …

infortuniSe la Juventus pensava di aver chiuso con maggio la stagione peggiore sul fronte degli infortuni, si è dovuta ricredere perché anche l’inizio di questa annata è costellata da giocatori malconci o acciaccati. A fare da trait d’union tra l’una e l’altra stagione, Momo Sissoko, infortunatosi nel derby a marzo e tornato disponibile soltanto dai primi di ottobre. Sette mesi per guarire da una frattura al quinto metatarso del piede sinistro è davvero un tempo lunghissimo, ma se legate al piede rotto subentrano altre patologie come una periostite (infiammazione della membrana che avvolge l’osso) e un edema intraspongioso (infiammazione intraossea), allora bisogna soltanto avere pazienza e curarsi.
L’elenco dei lungodegenti in casa bianco­nera non è però finito e ne fa parte di diritto anche Jo­nathan Zebina, alle prese con i dolori al tendine d’Achille, un problema – come ha sottolineato Ciro Ferrara – che si porta dietro fin dall’anno passato e che va gestito con cautela. Caso nuovo, ma persistente è quello che coinvolge Alessandro Del Piero: un’odissea che ha inizio l’11 agosto con una botta alla schiena che gli procura un fastidio alla coscia e che si trascina fino a fine settem­bre quando il giocatore, alla vigilia della sfida a Monaco contro il Bayern, sembra or­mai completamente ristabilito. Errore. Passano due giorni e il capitano è nuovamente out. Una ricaduta, durante l’allenamento, e una diagnosi infernale: distrazione di 1°-2° grado all’adduttore della coscia sinistra, do­vrà stare fermo fino a novembre.
Oltre a Del Piero, altre tre bianconeri hanno subito recidive nel corso di questi mesi e rispondono ai nomi di Diego, Tiago e Hasan Salihamidzic. Per il brasiliano e il portoghese si tratta di guai muscolari reiterati con cadenza preoccupante, il bosniaco invece è alle prese con un’infiammazione al perone che, contro il Genoa, sembrava superata e invece durante il riscaldamento pre partita l’esterno si è di nuovo fatto male. Diego è tornato a disposizione, ma dal ritiro di Pinzolo si contano già tre stop a causa dei muscoli della gamba de­stra, a breve invece dovrebbe rientrare Tiago, che si è bloccato un minuto dopo essere rientrato in campo contro il Bayern.

Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi