Indagati per falsa testimonianza De Cillis e Manfredi Martino | JMania

Indagati per falsa testimonianza De Cillis e Manfredi Martino

Indagati per falsa testimonianza De Cillis e Manfredi Martino

Come riportato ieri dal sito Ju29ro.com, risultano indagati per falsa testimonianza Teodosio De Cillis e Manfredi Martino, a seguito della denuncia presentata dall’Avv. Claudio Palazzoni, legale dell’ex arbitro Tiziano Pieri. Sembra non volersi fermare mai, dunque, l’onda di Calciopoli che pare destinata a far parlare ancora per molto tempo. Nello specifico, Manfredi Martino è accusato …

Come riportato ieri dal sito Ju29ro.com, risultano indagati per falsa testimonianza Teodosio De Cillis e Manfredi Martino, a seguito della denuncia presentata dall’Avv. Claudio Palazzoni, legale dell’ex arbitro Tiziano Pieri. Sembra non volersi fermare mai, dunque, l’onda di Calciopoli che pare destinata a far parlare ancora per molto tempo. Nello specifico, Manfredi Martino è accusato di aver fornito agli inquirenti informazioni false per non essere coinvolto nello scandalo. Ricordiamo, infatti, che le dichiarazioni di Martino sono state decisive sia per la condanna di Antonio Giraudo e dell’ex arbitro Paolo Dondarini per gli episodi relativi a Juventus-Lazio del 5 dicembre 2004, sia per quella dell’ex arbitro Pieri per la gara Bologna-Juventus.
Per quanto riguarda il De Cillis, invece, l’accusa è da ricercarsi nel suo ruolo di testimone al processo di Napoli, quando dopo le innumerevoli domande nel corso del controesame dell’Avv. Prioreschi e dell’Avv. Trofino – legali di Luciano Moggi – “sull’eventualità che i carabinieri si fossero recati in Svizzera, presso il suo negozio, ad acquisire la documentazione relativa alle schede svizzere dichiarò per ben tre volte, che mai i carabinieri si erano recati nel suo negozio a Chiasso, ma che era stato lui stesso a recarsi a Como per consegnare tutta la documentazione”. Le domande della difesa di Moggi miravano ad accertare la necessità di una rogatoria e dell’inutilizzabilità della suddetta documentazione. Un altro teste, infatti, il maresciallo dei Carabinieri Nardone smentì De Cillis, sostenendo l’esatto contrario.

Un commento

  1. non arrendiamoci
    è questo il vero scudetto

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi