News Serie A

Incredibile: la FIGC apre un procedimento “preventivo” nei confronti del Siena

Il procuratore federale Palazzi nel tardo pomeriggio di oggi ha deferito Mourinho (e l’Inter per reponsabilità oggettiva) perché “con le sue parole ha messo in dubbio la regolarità del campionato”. Grande risalto su tutti i media come è normale che fosse… Ciò che, invece, è un po’ passato in cavalleria è un procedimento di maggiore rilevanza avviato dalla stessa procura federale. Il comunicato recita infatti che è in corso un procedimento sul Siena “inerente pretesi premi promessi dalla dirigenza del Siena ai propri tesserati, in ipotesi idonei a condizionare l’esito della gara contro l’Inter dell’ultima giornata di campionato”.\r\nDetto in parole povere: se il Siena dovesse vincere contro i nerazzurri nell’ultima giornata di campionato, facendo loro perdere lo scudo, ci sarebbe per forza qualcosa che non va. Inutile pensare che i senesi possano giustamente voler onorare fino in fondo il campionato…\r\nDobbiamo ancora girarci attorno? Queste al mio paese si chiamano “intimidazioni”. A parte il fatto che nessun regolamento vieta al presidente di una squadra di calcio di pagare dei bonus in caso di vittorie… Da oggi fino al fatidico giorno di Siena-Inter, tutti gli occhi della procura federale saranno puntati su quei “cattivoni” del Siena che vogliono addirittura battere l’Inter, quando invece, come ha fatto la Lazio domenica scorsa, potrebbero stendere un tappeto rosso di fronte a Zanetti e compagni. Provate per un attimo a mettervi nei panni di un calciatore bianconero (senese ovviamente): come vi sentireste a sapere che se perderete con i nerazzurri vi onoreranno vita natural durante, mentre se doveste vincere potreste essere accusati di “illecito”. Certo questa volta non può essere “strutturato”, quel jolly ormai lo hanno giocato quattro anni fa con un’altra squadra a strisce bianconere, ma se ne può sempre inventare un altro ad uso e consumo no?\r\n\r\ndi Mirko Nicolino

8 Commenti

  • è una cosa ridicola.\r\nPer me può pagarli pure l’Inter purché cerchino di vincere.\r\nAnzi, perché non scommettono pubblicamente che non riuscirannjo nemmeno a pareggiare?!\r\nNon verrebbero mica pagati per non fare risultato.\r\nQuello sì che sarebbe un illecito!\r\nMa fatemi il piacere.\r\nPiuttosto, si colga la palla al balzo per penalizzare la Lazio a futura memoria.\r\nCosì i prossimi ci penseranno due volte prima di ripetere un simile scempio.

  • Antonio,Se ti va vieni a Messina oppure dimmi dove possiamo vederci cosi mi mandi a fanculo per bene,scriverlo e non farlo direttamente che senso ha.

  • dimmi dove vuoi caro angelo verro a prenderti sotto casa a farti un culo grande come questi ultimi anni di cacca che avete passato tra serie b e coppa del nonno

  • per quel “conte” che risponde al nome di antonio:sarei curioso di vedere se mi manderesti a quel paese avendomi di fronte,e rischiare di passare qualche mesetto in ospedale

  • Per quanto ne so, il premio a vincere per una partita in Italia è vietato; pertanto, poiché il presidente del Siena si era espresso inizialmente in questi termini – mentre successivamente ha ritrattato sostenendo che sarebbe un premio salvezza che corrisponderebbe ai giocatori anche se il Siena arrivasse terz’ultimo (nella speranza di un ripescaggio) – la Procura federale ha comunque aperto un procedimento in proposito. In altri termini, si tratterebbe di un atto dovuto. Ciao.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi