Il prossimo anno Napoli - Juventus si giocherà a Kabul, è più sicura | JMania

Il prossimo anno Napoli – Juventus si giocherà a Kabul, è più sicura

Il prossimo anno Napoli – Juventus si giocherà a Kabul, è più sicura

(Di Alessandro Magno) Mi tolgo subito un pensiero dolente e poi analizziamo Napoli-Juve con annessi e connessi. La questione è questa: Vucinic in questa partita è stato letteralmente inguardabile. Ora si fa tanto parlare di Giovinco, ma io mi chiedo, se i due gol che ha sbagliato Vucinic (roba da asilo nido del calcio) li …

tifosi-napoli-albergo(Di Alessandro Magno) Mi tolgo subito un pensiero dolente e poi analizziamo Napoli-Juve con annessi e connessi. La questione è questa: Vucinic in questa partita è stato letteralmente inguardabile. Ora si fa tanto parlare di Giovinco, ma io mi chiedo, se i due gol che ha sbagliato Vucinic (roba da asilo nido del calcio) li avesse sbagliati Seba, cosa sarebbe successo? Chi mi segue sa che non sono prevenuto verso nessun giocatore nè tantomeno contro Vucinic di cui spesso ho tessuto le lodi. Ora quello che a me non sta bene è avere figli e figliastri. La prestazione di Mirko contro il Napoli è stata grossomodo da 4 – 4,5 e va da se che uno che gioca con questa media-voto non può restare in campo fino all 85mo. Non c’è nessun ”lavoro oscuro” che tenga, e fra l’altro col Napoli per scelta tecnica non c’è stato nulla di tutto ciò. Vucinic non ha dovuto fare nessun pressing alto, proprio per consentire al Napoli di venire fuori e non giocare a guscio e ripartenze come predilige. Alla fine ci ha dovuto salvare San Buffon perchè se il Napoli vince, gli errori sottoporta del montenegrino sarebbero pesati in modo esponenziale. Conte ha voluto eleggere questo giocatore (e non solo lui) a top dei top in squadra. Mi dispiace per lui e per Mirko ma i fatti dicono altro. Vucinic non è Cristiano Ronaldo, non è Messi non è Ibra. Non è giocatore che anche quando fa pena risolve la partita da un momento all’altro. Questi giocatori si, possono permettersi di non esser sostituiti, lui no, perchè ha un incidenza magia-partite di 1 ogni 6 o 7, di conseguenza quando non gioca bene sarebbe opportuno che Conte lo togliesse. E’ inutile che il mio amatissimo mister ci racconta un altra storia. Abbiamo una difesa-portiere-mediana fra le migliori d’Europa se non del mondo. L’attacco non è così. Amen.

E veniamo a Napoli-Juventus. Qui davvero ce n’è per tutti i gusti. Iniziamo con una premessa doverosa per chi legge. Toglietevi subito dalla testa che le mie parole possano avere un qualsiasi che di razzista. Sono meridionale pure io. Si parla solo ed esclusivamente di fatti. Fatti da cui fra l’altro alcuni editorialisti di siti napolisti o semplici tifosi napolisti (pochi) hanno avuto il coraggio di prendere le distanze. Il clima di questa partita è stato da subito un clima di guerriglia e di intimidazione. Il pullman della Juventus è stato preso subito d’assalto da tifosi (ma sarebbe bene chiamarli schifosi) napolisti già all’arrivo all’aereoporto e lungo il tragitto da questo all’albergo. La contestazione è continuata sotto l’hotel con lanci di uova è fra l’altro è andata avanti per tutta la notte con persone che passavano suonando il clacson e sparando petardi e bombe carta e quant’altro volto a fare rumore e a disturbare il sonno dei nostri giocatori. Obiettivo che testimonia in modo inequivocabile quanto questi presunti tifosi oltre che maleducati siano oltremodo anche cretini, visto che i nostri dormivano beatamente con le cuffie degli ipod alle orecchie che gli cantavano la ninna nanna. Sui siti napolisti per tutto il perdurare della permanenza dei nostri in hotel si è diffusa la notizia di presunti avvelenamenti via cibo o addirittura via area attraverso l’area condizionata. E’ chiaro che il personale dell’albergo non poteva soddisfare queste insane voglie dell’antisportivissimo tifo di Napoli però questo è per rendere l’idea del clima di guerriglia creato intorno alla nostra squadra. Ci dobbiamo portare l’assaggiatore a Napoli per non rischiare di esser avvelenati? Lasciato l’albergo il pullman è stato fatto di nuovo oggetto di lancio di un poco di tutto fra cui sassi che hanno distrutto un vetro del pullman dove sedeva Asamoah che fra l’altro guarda caso, non ha potuto prender parte alla partita. E’ stata fatta un azione premeditata di ”guerriglia urbana” con circa 300 tifosi che in varie fasi hanno assaltato il pullman dei nostri, prima con l’accerchiamento tramite moto e motorini e con colpi di casco sui vetri poi con l’agguato di un centinaio di persone che salite sulle capote di automobili in sosta (ne hanno danneggiate 15) han fatto tiro al bersaglio del suddetto pullman. Sassi e pare anche un razzo. Mi chiedo se siamo in una città o siamo nella giungla del Vietnam? Chiedo, agli scandalizzatissimi cittadini di Napoli, quando parlano di razzismo e di gente che parla male della loro città, dove avviene un altra roba simile? In quale altra città d’Italia? Fra scorta al pullman e scorta ai nostri tifosi sono state utilizzate uno svariato numero di volanti e agenti in assetto da guerra (oltre a quelli presenti allo stadio) che sono stati tolti dall’ordine pubblico cittadino per andare a fare questo servizio, non in difesa della città di Napoli, visto che i nostri per quanto non dei santi non hanno fama di andare a devastare le città altrui, bensì per essere protetti dalla possibile e a questo punto palesemente probabile, aggressione dei napolisti? Compliementi a voi! De Magistris il sindaco ha detto: ”Lanciamo un messaggio di quanto è civile la città di Napoli”. Alla faccia del bicarbonato di sodio diceva Totò, hanno lanciato di tutto eccetto il messaggio! E se messaggio era… era un messaggio di merda.

I nostri tifosi poi superscortatissimi sono riusciti ad entrare nello stadio fra il 15mo e il 40mo del primo tempo. Sempre per la loro incolumità si sono dovuti perdere mezza partita. Una volta dentro sono stati accolti dal solito striscione becero contro i morti dell’Heysel di cui probabilmente non pagherà nulla la società Napoli e con ancora lancio di uova, sassi, lattine, bottiglie, sputi, razzi, bombe carta e piscio. Ebbene si , nell’originalità dello sportivissimo tifo napolista dovete sapere che c’è anche il lancio del gavettone di piscio. Loro ”esclusiva” perché l’ho visto fare solo a loro. Dalla tv si notava benissimo come per prevenire tutto ciò i nostri sono stati messi sotto una rete e hanno dovuto guardare la partita dietro questa rete come animali in gabbia. Ripeto per chi non cogliesse la sottigliezza tutto questo non per paura che i nostri facessero qualcosa ma per paura che fossero aggrediti dallo sportivissimo-civilissimo pubblico napolista. Già tutto questo dovrebbe fare sì che i vari Mazzarri e De Laurentis provassero un grande senso di vergogna e chiedessero umilmente scusa alla Fc Juventus e ai suoi tifosi, visto che alla squadra del Napoli e ai suoi tifosi quando vengono qui a Torino non accade nulla di tutto ciò, tuttavia la partita s’è giocata e hanno avuto pure il coraggio di lamentarsi.

Un paio di cosette sulla partita. Il clima lo ha già preparato quel giornaletto tipo pornografico anni 70-80 che è ormai diventato il Corriere dello Sport, con la differenza che i vari Lando, il Montatore, Zora la Vampira erano più credibili. De Paola è veramente al di sotto di ogni qualsiasi forma elementare di giornalismo. La moviola che poi hanno commentato nel post partita è da vomito. Mi chiedo un giornale che aspira ad esser giornale per tutto il sud Italia come possa non tenere in nessuna considerazione il vastissimo pubblico Juventino meridionale. Tanto a De Paola non frega niente e si sta inabissando in un buco nero senza ritorno peggio della Gazzetta dello Sport. A questo tipo di direttori di giornali odierni non frega nulla del giornalismo gli frega solo della loro carriera ed è certo che un posto di lavoro presso De Laurentis al minimo, lo troverà.

Venendo al campo, fin dal primo minuto De Sanctis risulta invasato e come lui Cavani. Più volte viene ripreso dalle tv a gesticolare con il pubblico e contro gli avversari (Lichtsteiner in primis). Insomma anche lui è caricato a molla e invece di placare gli animi li scalda. Mi chiedo se è li per parare o per fare uno show? Forse per Morgan la partita è tranquilla e c’è bisogno di scaldare un poco il pubblico! Giustamente li vede freddini! Non so evidentemente o son abituati a giocare in questo schifo o non colgono il tutto. Forse un giorno si arriverà al morto e allora si ridesteranno. E’ palese come da subito ci sia una squadra che tenta di giocare al calcio e una che gioca a calci. Due entrate a piedi uniti di Cannavaro e Inler molto pericolose 4 gialli per il Napoli 2 per la Juve di cui 1 di Peluso al 90mo a partita quasi finita. Da parte loro un correttissimo e sportivissimo Maggio che dopo aver tirato LUI un pallone in fallo laterale lo va a battere come fosse suo cercando di fregare tutti e quasi ci riesce, dall’altra Vidal e Giovinco che quando vedono Britos esamine lo soccorrono con Seba che addirittura gli alza le gambe per fargli affluire il sangue alla testa. Ecco era da fare a tutti i giocatori del Napoli e a Mazzarri. Di fargli affluire un poco più di sangue alla testa intendo. L’allenatore del Napoli si scalda e inveisce per un fallo di mano di Vucinic davanti alla panchina (siamo a centrocampo cacchio), e si scalda nemmeno gli avessero ammazzato il gatto, che lo stesso Mirko gli dice: ” Mister è mani ok stai calmo”. C’è un ambiente caricato a pallettoni e non da noi, noi stiamo giocando una partita (almeno cerchiamo) loro stanno facendo una guerra. Mazzarri a fine partita dichiarerà che meritavano di vincere che non è contento dell’operato dell’arbitro che i suoi gli han detto che c’erano 2 rigori per loro, coprendosi di ridicolo e facendo al solito la figura del rosicone-piagnone. Non vi è piaciuto Orsato??? E Rizzoli no… Tagliavento manco per niente… Damato non se ne parla, ora Orsato nemmeno? E facciamo che la prossima la arbitra Mazzarri direttamente e si fa dire dai suoi quanti rigori vogliono! Una squadra che fra l’altro non ha rigori contro da 3 anni in campionato e di uno che ne ha avuto contro in supercoppa e che era nettissimo hanno fatto un casino senza senso. L’ennesimo.

Finisce la partita, e ancora sei-sette-otto-nove….dieci…. bombe carta che esplodono. Hanno più bombe i tifosi del Napoli che Al-Qaeda.

Ho sentito poi delle cose allucinanti nel post-partita. Caressa che in un lapsus freudiano chiude l’incontro con ”Napoli BATTE Juventus 1-1”!?!…e ti piacerebbe e rosicone? Questi sarebbero superpartes? A Sky si sono persino adoperati per farci quasi intendere che la gomitata di Cavani è involontaria. E certo mi pare giusto, è Chiellini che ci sbatte la faccia contro. Io avrei dato rigore al Napoli guarda. Fra l’altro nell’azione si sono andati ad arrampicare sugli specchi per la tirata di capelli di Chiello. Allora, a parte che non ho mai visto in vita mia dare un rigore per una tirata di capelli. A parte che se l’arbitro lo vede non è da rosso ma è da giallo perché ripeto è, e resta, una tirata di capelli e non è né un cazzotto e né uno schiaffo, ma la cosa più ridicola è che TUTTI hanno fatto passare Chiellini per provocatore quando il primo che su quell’azione colpisce il nostro è proprio Cavani che gli da un calcio-gionocchiata cercando di colpirlo nelle parti basse. Colpo che va anche parzialmente a segno visto che Chiellini cade e poi prontamente si rialza. Tutti l’hanno visto ma tutti fanno finta di non averlo visto. A parti invertite, era rigore netto per il Napoli, questo è sicuro.

Insomma in tutto questo sportivissimo e civilissmo clima ci hanno fatto giocare a calcio e udite udite, siamo anche usciti vivi, che non è poco. Sono sicuro che lo sportivissimo e civilissimo Napoli già solo con la storia della sassaiola al pullman che ”avrebbe” colpito Asamoah, a parti invertite, si sarebbe fatto dare la partita vinta a tavolino. Alemao-accendino insegna. Noi, nulla di tutto ciò. Abbiamo giocato e resistito e la Juventus pare non farà nessuna protesta formale. Su questo personalmente non sono d’accordo, non credo che per fare qualcosa dobbiamo aspettare che invece di accoglierci con sassi e razzi sul pullman ci accolgano a pistolettate e mitragliate. Anche perché qui a Napoli ormai hanno perso completamente il senso della ragione e della misura delle cose, ed è chiaro come in questa città non si possa giocare una partita di calcio in un clima civile e tranquillo, insomma una partita REGOLARE.

In attesa di soluzioni propongo per il prossimo anno che Napoli-Juventus venga giocata a Kabul. E’ più sicura. Almeno li ci sono i caschi blu.

Ps. ringrazio il mio amico Francesco per avermi regalato questo bellissimo titolo.

39 commenti

  1. chiedo a tutti scusa per la lunghezza dell’articolo (amici me lo han fatto notare ma io gia lo sapevo) in genere sono piu’ conciso , ma questa volta le cose da raccontare erano davvero tante.
    Spero che il “ritmo” impresso al pezzo vi abbia fatto comunque arivare bene fino alla fine. 😉

  2. Fucking_Hostile

    Sempliemente fantastico,Alessandro Magno.Mi sono quasi emozionato.La cosa più singolare,ed anche abbastanza vomitevole,è che loro ne fanno una questione di nord contro sud,quasi non sapessero che qui al sud ci sono almeno 4 volte il numero dei loro tifosi.Loro ne fanno una questione sociale,pur sapendo di mentire e pur sapendo che anche nei loro dintorni ci sono una marea di tifosi della Juve,persino li nella loro città,ma non sanno che nessuno crederà mai a queste loro farneticazioni.Detto ciò ti saluto e ti ringrazio per l’articolo,davvero bello.Onore ai napoletani Bianconeri,siamo e saremo sempre con voi.SEMPRE FORZA GRANDE JUVE!

  3. Fucking_Hostile

    Vi consiglio vivamente di informarvi sulla”spietata”punizione inferta al napoli dal giudice sportivo(!)per i fatti di venerdì scorso.Non ci si può mai schifare abbastanza.

  4. TUTTO QUESTO HA PRODOTTO BEN 20000 EURO DI MULTA. STI CAZZI! ROBA PESANTE. L’ANNO PROSSIMO CI ASPETTANO CON I BAZOOKA.

  5. Ringrazio tantissimo voi che mi leggete e che mi commentate. Sono come Arlecchino sempre umilissimo vostro servitore.

    Nell’articolo ho cercato di dire le cose come sono state senza calcare la mano anzi credo di aver usato molta molta ironia dove forse non era neppure il caso, proprio ripeto per non calacare la mano. Ho ricevuto commenti qui ma anche in altri siti che han ripreso l’articolo di napolisti che per citare Conte ”sono agghiaccianti”.
    Confermo quanto detto nell’articolo. A Napoli hanno completamente perso i lumi della ragione per questo scudetto che pretendono di vincere ad ogni costo. L’anno prossimo rischiamo con questa sottovalutazione dell’accaduto da parte dei media, di esser accolti davvero a pistolettate perchè qualche fuori di testa come tira sassi se lo armi tira anche altre cose. Occhio a questo ragazzi perchè qui ci scapperà davvero il morto se non si cambia registro. Questo campo andrebbe squalificato ma di brutto e per lungo tempo. Fra l’altro han appena accoltellato i tifosi cechi non scordiamo neppure questovisto che se ne sono già dimenticati.

    Per quanto riguarda l’attacco riconfermo quello che ho scritto, abbiamo una difesa fra le migliori d’Europa e anche il centrocampo. Buffon , Barzagli, Chiellini Vidal, Marchisio , Pirlo sono dei top player. Altri come Bonucci sono cresciuti e hanno uno standard di rendimento molto alto così come Lichtsteiner e Asamoah (almeno fino a che non è andato in Coppa d’Africa). In attacco non c’è questo rendimento molto alto. Ci vogliono i Pirlo e i Vidal dell’attacco, gente che sia fra i top d’Europa. Ora io non credo che per forza bisogna andare a spendere caterve di soldi se Marotta è cosi bravo da prendermi un attaccante fortissimo cosi come ha preso BArzagli , tanto di cappello. Una cosa è sicura ne per colpi nè per rendimento Vucinic e Giovinco sono frai top d’Europa. Hanno da qui fino a fine anno per dimostrarlo ancora altrimenti è giusto che la Juve si rinforrzi in attacco. Poi chi è disposto come il buon Matri a giocarsi un posto partendo anche dalla panchina bene, chi vuol fare il fenomeno e poi non lo è aria e camminare.

    Venendo ai nomi. CHiaramentr Falcao sarebbe il sogno ma preso atto che non si puo’ avere io lascerei perdere Sanchez ( anche se so che qui farebbe bene) e punterei dritto su Suarez. Io un attacco Suarez Llorente sia come caratteristiche tecnico tattiche che come visione della porta li vedo bene. Per me questi due potrebbero esser un attacco fattibile e di buon livello.

    Vedo che il Bayern ha un poco accantonato Mario Gomez pero’ è piu’ un doppione di Llorente che uno che ci puo’ giocare assieme anche se è uno che la porta la vede eccome.

  6. Mi tolgo il cappello per l’articolo, complimenti Alessandro Magno! Mai disamina fu più azzeccata e completa di questa…. Poi, scorrendo i vari commenti, vorrei (un po’ a malincuore, poiché non ho mai amato sparare sulla croce rossa) suggerire a Francesco non più obiettività (sarebbe impossibile: l’esser tifoso non lo può consentire), bensì un ripasso della grammatica e della lingua madre…. Mettere i condizionali a casaccio al posto dei congiuntivi non aiuta a rendre più credibili delle tesi già farlocche in partenza!!!

  7. Nemmeno nel papocchio Ocalan/galatsaray ricordo un clima così infiammato.

    Sempre sicuri di voler rimanere a giocare in italia? io me ne andrei.

  8. Io non capisco come si possa andare allo stadio e comportarsi così incivilmente…. dovrebbe essere una festa, invece….. non c’è più rispetto per nulla… non faccio altri commenti, tanto non servirebbero a nulla… complimenti Alessandro Magno per l’articolo…. sei un mito

  9. dnabianconero

    credo che in attacco il prossimo anno ci saranno grandi rivoluzioni/cambiamenti:
    1. un top arriverà oltre a Llorente (teniamo le dita incrociate fino a quando ci sarà Marotta)
    2. si cerca un centrocampista offensivo tipo fantasista/trequartista
    3. si fanno i nomi di alcuni esterni molto offensivi… magari per passare al 4-3-3

    CHE NE DICI MAGNO?

  10. dnabianconero

    anche io propongo che la questione sicurezza vada sollevata ben oltre questo sito: ci sono in ballo la civiltà, lo sport e la vita delle persone!!!

    Mazzarri è un poveraccio come qualche giocatore napoletano: sono eccitati e mi ricordano tanto la favoletta della volpe e dell’uva….

    Vucinic non ci serve più. DA SEMPRE CONDIVIDO LA TUA OPINIONE SUL MONTENEGRINO: geniale (unico plus), indolente, discontinuo, permaloso e borioso

  11. Capitan Haddock

    Il simpatico Francesco vede ogni cosa a modo suo, compresa la grammatica.

  12. grazie alfanapo mi unisco a te ho moltissimi amici napoletani juventini come già sai.

  13. Avendo una certa esperienza, purtroppo e a malincuore, ho dovuto sconsigliare a mio figlio (che sto scoprendo pervaso da una juventinità che non avrei mai immaginato) di andare a salutare i suoi beniamini fuori all’Hotel Parker’s. Avrei sperato di essermi sbagliato stavolta, ma invece, con mio grande dispiacere, il giorno dopo mio figlio mi ha ringraziato per il prezioso consiglio.
    Purtroppo per quanti sforzi vengano fatti da tutte le persone perbene e da tutti i veri sportivi, che vi assicuro non sono così pochi come si pensa, non se ne esce. Sembra di avere a che fare con degli ottenebrati, chiusi di mente (come dice un mio caro amico), che vivono in un altra dimensione a contatto con un’altra realtà a noi non nota. Vedono cose che noi non vediamo, sentono cose che noi non sentiamo e soprattutto vivono le regole a loro uso e consumo.
    A Napoli essere juventino non è facile. Devi esserlo dalla punta dei piedi a quella dei capelli, il sangue deve essere bianco nelle arterie e nero nelle vene e tutte le tue cellule devono essere foderate con il vessillo bianconero. Altrimenti è meglio rinunciare, perché è veramente difficile accettare e sopportare tutto il negativo che ci circonda. Per questo motivo voglio abbracciare virtualmente tutti i tifosi juventini di Napoli, a cui mi sento vicino oltre che per la fede calcistica anche per tutto ciò che dobbiamo patire, esortandoli ad essere comunque orgogliosi della nostra passione che deve essere necessariamente di una forza e di una intensità senza pari.
    Complimenti, come al solito, anche a Magno per la sua sempre perfetta disamina.

  14. grazie a tutti come sempre vi leggo tutti. 🙂

  15. alberto ma ancora a noi pensate? dopo tutto quello che avete fatto? ma vergognatevi. avete fatto all’andata 130mila euro di danni nello stadio qui al ritonro avete piue piu volte tentato di assalire il pulman dei giocatori e parli ancora di noi? guarda che i nostri fuori dallo stadio non han fatto proprio nulla e ci sono i video su youtube si son presi i pulman e se ne son tornati a casa. inventatene un altra questa è vecchia e inventata come quella del invalido picchiato dell’anno scorso.

  16. Alberto non scuso il comportamento di quei tifosi juventini, ma la violenza genera violenza. Non levare dal contesto l’accaduto, perchè quelli che hanno incendiato le macchine sono gli stessi che son dovuti scendere dal pulmann perchè oggetto di sassaiola. Ma si sa, voi siete quelli buoni e civili, infatti i tifosi juventini sono potuti entrare al ’40 e scortati per i casini che avete creato voi, e i bagni a Torino li abbiamo devastati noi non voi.Lascia perdere, dimostra un po di dignità vergognandoti del comportamento animalesco tenuto dai tuoi concittadini.

  17. E bravo Alberto!!!!
    E voi di sportività cosa sapete?? Ah già, ma tra trikketrakke, bengala e bombe carta all’interno dello stadio, sassi contro l’autobus, i soliti cori ” -39″ e via andando…
    Ma si sa, a Napoli è così, un pò di calore suvvia…
    Ma va………

    Karl

  18. Si come al solito grande articolo di MAGNO.All’intruso non vale la pena rispondere, non date soddisfazione. Ma ragazzi le botte che ha rifilato il CHIELLO a Cavani sono state una goduria. In un clima da ” da assalto talebano” la Juve ha dimostrato una saldezza di nervi esemplare, rispondendo colpo su colpo e mandando a casa i napoletani con un fegato grosso come un pallone da Basket. Ecco, la calma olimpica dei giocatori della Juve è stata la miglior risposta nei confronti di gente il cui grado di civiltà è rimasto all’epoca dei cavernicoli.

  19. cito testuali parole “i nostri…non hanno fama di andare a devastare le città altrui”; no per carità .
    con che coraggio uno puo’ scrivere uno roba del genere dopo quello che lo sportivissimo pubblico bianconero (mi sa tanto sportivo quanto la squadra per cui tifa) ha combinato fuori dallo stadio tra auto incendiate e assalto alle forze dell’ordine.

  20. FRANCESCO ZEBRA DEL COLOSSEO

    Sei il solito esagerato Alessandro!
    Licht si è buttato e per questo andava ammonito, poi protesta anche (faccia tosta) e andava espulso.
    Chiellini commette chiaramente fallo di zigomo andando ad urtare il gomito di Cavani in area: rigore ed espulsione.
    Poi nel secondo tempo avete giocato da provinciali, solo due palle gol di Vucinic che arriva al solito in ritardo.
    E non voglio dilungarmi sul prepartita.
    Iniziamo a dire che i vostri giocatori hanno russato la notte, disturbando i civilissimi napolecani che strombazzavano sotto l’albergo.
    L’autista del pullmann ha isultato ad un semaforo un automobilista parte-nopeo e parte-rosicone , da li’ e’ nata la giusta revanche dei napolecani conclusasi con un goliardico lancio di pietre.
    Il pullmann aveva dei vetri scadenti che si sono rotti al primo impercettibile urto, il tutto per fomentare i disordini.
    Tra l’altro disordini creati ad arte dalle dichiarazioni di Marchisio e del suo odio, nonche’ dall’incivile accoglienza data ai civilissimi supporter napolecani all’andata, quando i seggiolini del settore ospiti furono manomessi per far cadere i tifosi appena seduti e anche i bagni (sempre per provocare) si auto sventrarono al passaggio dei civilissimi napolecani per fare casino.
    Aggiungerei anche che sua eccellenza il dottor de paola (merda)direttore del giornalino dello sport ha ragione su tutto. A pechino su supervergogna, rigore inventato e espulsione di Pandev assurda (aveva solo detto pezzo di merda al guardalinee).
    Insomma , basta Alessandro, tu cosi’ menti sapendo di mentire e provochi un popolo di civilissimi signori!!!

  21. Grandissimo articolo.
    Ma ancora più grande l’idea di pubblicare il commento del simpatico Francesco.
    Un grande esempio di lucidità e sportività.
    Soprattutto un esempio vivente della differenza tra gli juventini e i napolisti.

  22. come sempre grande Magno!!….solo verso le 12:30 su sky Sconcerti ha dato, in maniera educata, del “bugiardo” a Mazzarri e spiegato il fatto della gomitata traendone le logiche conclusioni. rosso diretto…

  23. Odio i Napolotani

    io da juventino di napoli mi sento offeso per quello che hanno fatto i napoLOTAni

  24. per la suddetta tifoseria napolista (indegni di chiamarsi napoletani) avrei delle ideuzze per le quali fantozzi impazzirebbe: proporrei capelli a zero con due enne a formare la svastica, tenuta da assalto con lanciarazzi incorporato, anfibi a 14 buchi, mascherina alla banda bassotti. e, per i più accaniti, optional a volontà, a partire dal pistolino a getto d’urina. il lancio della plinplin infatti è prerogativa del popolo napolista, anche in partite precedenti diverse persone, donne e bambini inclusi ne hanno ricevuto abbondanti bicchierate. magari cambiasse il vent

  25. E’ vergognoso che un vero napoletano non condanni quei tifosi che hanno assaltato il pullmann della Juve; è più vergognoso ancora che i media sportivi ( la melma del genere umano) non hanno dato grande risalto a questo attacco vile e camorristico, che è l’emblema dell’antisport, dell’antidemocrazia, che è un attacco alle libertà di vivere e di pensarla diversamente.Vogliono vincere lo scudetto ebbene dategli carri armati e bazooka, forse solo così condizioneranno i nostri giocatori che sono tosti e tosti assai per loro.Perciò vergognoso de paola, invece di condizionare l’arbitro, dai ai tuoi lettori carri armati e bazooka, forse così finalmente vincerai e ti toglierrai dalla tua ipocrita persona quel senso di impotenza, di incapacità, di frustrazione perdente di cui sei ormai l’emblema vivente.Sei il più grande nemico della civiltà, sei l’anticultura, sei l’Hitler della carta stampata, sei il cancro del genere umano tu e i tuoi idioti serguaci

  26. Caro MAGNO come al solito un grande articolo,permettimi però di aggiungere qualche cosina di mio,il povero CARESSA poverino è da capire, perchè, la Domenica è costretto a mangiare in casa e di conseguenza il mal di pancia lo fa sdragionare. Inoltre vorrei invitarvi ad assistere a qualche incontro di calcio in Campania, del Campionato dilettantistico,i calciatori nei calzettoni hanno nascosto di tutto. Andare a vedere per credere.Da tener presente che sono un meridionale e pertanto mi sento terribilmente offeso dal comportamento di questi animali che con lo sport non hanno niente da spartire, ricordate come hanno ridotto i servizi igienici dello stadio a torino?

  27. E in mezzo a tutto questo parapiglia gli unici deninciati sono 40 TIFOSI JUVENTINI, hahahaha, uno poi per detenzione di materiale pirotecnico…
    Ma vaff…

    Agnelli sveglia
    FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS
    Karl

  28. la società deve protestare, sarebbe una forma di rispetto verso propri tifosi che li seguono anche in queste traferte in posti merda.

  29. la società deve protestare, sarebbe una forma di rispetto verso propri tifosdi che li seguono anche in queste traferte in posti merda.

  30. Pezzo da applausi! Grande Magno.

  31. Caro Francesco, campagna (tramite stampa e non) volta a far pressione per avere l’arbitro che volevate, e vi hanno accontentati, ma nonostante tutto il ridicolo mazzarri si è lamentato. Poi mettiamola così, intanto dateci il rigore su Licht, e già si andava sul 0-2 (Ma si sa rigori contro non ve ne danno da 70 partite non è strano???), certo che noi ci mettiamo del nostro con vucinic.E allora vediamo come evolve la partita. Cmq Azione=Giallo Reazione=Rosso questo da quando esiste il calcio. Ma si sa che questo regolamento si applica alla juve per gli altri ne hanno fatto uno dove tutto è permesso. Quindi muti perchè vi hanno graziati 2 volte.1)Perchè Cavani era da rosso 2)Perchè avendogli dato il giallo non è punibile neanche con la prova televisiva. Quindi che cavolo ti lamenti? PS: se c’è un tifoso antisportivo e ottuso questo sembri proprio tu.

  32. Francesco sei proprio un napoletano verace, perchè solo uno cosi può affermare cio che hai scritto.Comunque se il sindaco voleva che i suoi concittadini”lanciassero un messaggio” di civiltà partenopea è stato accontentato. Nessuno dei giornalisti ha evidenziato questo.Per non parlare del duo Bergomi-Caressa. Ma quanto nella società juve si costituisce una tv tutta nostra?

  33. Alessandro Magno

    e si in effetti a civilta’ e sportivita’ abbiamo molto da imparare dal vostro pubblico.
    Un esempio non solo per l’Italia ma direi anche nel mondo.
    Lassa perde va.

  34. Vanno commentati i fatti oggettivi :
    per quanto riguarda il gesto di cavani non poteva esserci se Chiellini sarebbe stato espulso prima con un gesto antisportivo come tutti i juventini che leggono ,rosso e rigore per il napoli avremmo visto sicuramente un’altra partita per non parlare anche del rigore su Pandev e dell’attegiamento provinciale della Juve nel secondo tempo che non ha fatto neanche un tiro in porta e perdeva tempo in ogni occasione ,questo non è un attegiamento da grande squadra
    saluti a tutti i juventini anti sportivi

  35. Quelli del terzo mondo si offenderebbero a essere paragonati a sti schifosi e la loro squadra è lo specchio di come vivono sti individui cercando di fottere il prossimo con ogni espediente…sono solo feccia che ogni cittadino onesto e civile di napoli(per quanto in netta minoranza)dovrebbe schifare visto che è per colpa di questi schifosi se il nome della loro bellissima città viene infangato e schifato in tutta europa…

  36. Concordo su tutto, compresi i punti e le virgole! Grandissimo pezzo anche stavolta!!!

    Aggiungo un paio di frasi dette in diretta dal superpartes Caressa:

    “è una manata, poi lo colpisce in parte con l’avambraccio”… NO, E’ UNA GOMITATA, LO COLPISCE COL GOMITO

    “anche qui bisogna sempre valutare se la mano è aperta oppure chiusa, perchè se è aperta allora non c’è la volontà di far male”…PECCATO CHE SIA UNA GOMITATA, NON UNA MANATA

    “tra l’altro Chiellini è piuttosto sensibile al naso, già operato 5 volte”… PECCATO CHE CAVANI ABBIA CENTRATO LO ZIGOMO

    Al conclusivo “Napoli batte juventus 1-1” mi è venuto spontaneo rispondere “Sì, ti piacerebbe!”

    Bergomi dal canto suo è stato talmente obiettivo che in confronto a Caressa sembrava uno juventino sfegatato!!!

  37. come sempre, grande articolo…e come te concordo sul fatto che bisognerebbe farle notare queste cose (la violenza dei loro tifosi), al sindaco, a de lamentis, ma non per fare scalpore, ma perchè capiscano che la cultura dello sport passa per la serenità di un clima in cui disputare una partita…io sconsiglierei ai tifosi di andare di nuovo allo stadio, ce ne fosse l’occasione, visto che tipo di spettacolo devono vedere…e che la juve si faccia sentire, perchè quello è clima di guerra veramente, e la prossima volta ci sparano contro!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi