Il prato dell'Olimpico, primo avversario | JMania

Il prato dell’Olimpico, primo avversario

Non siamo ancora all’emergenza assoluta ma poco ci manca. All’olimpico di Torino si gioca senza pause e il prato non offre più garanzie. Ad agosto il campo è stato rizollato ma occorreva un opera di completamento prevista per settembre, cosa che anche a causa della partita della Nazionale è slittata. Ora bisognerà aspettare la prossima …

Non siamo ancora all’emergenza assoluta ma poco ci manca.

ot

All’olimpico di Torino si gioca senza pause e il prato non offre più garanzie. Ad agosto il campo è stato rizollato ma occorreva un opera di completamento prevista per settembre, cosa che anche a causa della partita della Nazionale è slittata. Ora bisognerà aspettare la prossima pausa prevista per novembre quando sarà sempre la nazionale a “fermare” il campionato. In quell’occasione l’olimpico sarà messo a nuovo utilizzando zolle “italiane” a differenza di quelle olandesi utilizzate ora. Queste nuove zolle saranno le stesse che verranno inserite nel nuovo impianto della Juventus. Nel frattempo verrà fatta opera di manutenzione che cercherà di coprire partita dopo partita le buche che si creano nel campo.

Tuttosport

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi