Il maestro de che? Lucescu e la storia del biscotto al cioccolato dolce un po' salato | JMania

Il maestro de che? Lucescu e la storia del biscotto al cioccolato dolce un po’ salato

Il maestro de che? Lucescu e la storia del biscotto al cioccolato dolce un po’ salato

(Di Alessandro Magno) Complimenti a questa Juve che poteva anche solo pareggiare e invece ha vinto. Complimenti a chi ha giocato con coraggio, convinzione, abnegazione. Complimenti alla dedica di Chiellini a Pepe che sancisce, se ce ne fosse ancora bisogno, la grande atmosfera di fratellanza che si respira nello spogliatoio. C’e qualcuno che non e’ …

(Di Alessandro Magno) Complimenti a questa Juve che poteva anche solo pareggiare e invece ha vinto. Complimenti a chi ha giocato con coraggio, convinzione, abnegazione. Complimenti alla dedica di Chiellini a Pepe che sancisce, se ce ne fosse ancora bisogno, la grande atmosfera di fratellanza che si respira nello spogliatoio. C’e qualcuno che non e’ in sintonia col gruppo, non vi e’ mai entrato, puo’ partire senza rimpianti. Il resto dei ragazzi, sono come i moschettieri “tutti per uno e uno per tutti”. Basti vedere (Caceres che non entrerà) e Matri (che ha i suoi problemi) nell’occasione del palo di Pirlo. Basti vedere Carrera passare informazioni ad Alessio nella concitazione del momento. Basti vedere Conte e Paratici dietro i vetri o Nedved, Marotta e Agnelli in tribuna. Complimenti anche al Presidente per aver seguito la Juve in un posto tanto lontano. Tutti si soffre uguale, chi e’ in campo e chi no. Noi da casa pure. Tutti a denti stretti come fossimo in campo.

Complimenti anche a Vucinic, che anche se non ha fatto una prestazione trascendentale, ho visto correre e aiutare la squadra come non mai. E’ uscito esausto e in genere non capita. Bravo Mirko fai sempre così però. Complimenti a Buffon grande -capitano che si becca una tranvata in faccia sbattendo sul palo e resta stoicamente in campo dando l’esempio. Poteva stare mezz’ora a terra, invece non ci sta’ neppure un secondo. Complimenti a Pogba che ha solo 19 anni e gioca come un veterano. Complimenti a Giovinco che si butta su quel pallone perché ci crede. Complimenti alle dichiarazioni post partita di Alessio che ricorda che questi del Donetsk salvo qualche attaccante dotato, non è che hanno ‘sto gran gioco. Complimenti a tutta la Juve che vince in uno stadio dove aveva vinto solo il Barcellona e dove questi vincevano da 18 partite consecutive. Complimenti a questa Juve che si qualifica come prima nel suo girone, meritatamente e da imbattuta.

Complimenti anche a questi del Donetsk, una squadra in primis … di simulatori. Hanno cercato in tutti i modi di far prendere ammonizioni ai nostri giocatori e in alcuni casi, vedi Chiellini, ci son riusciti. Complimenti a Willian per la superficialità con cui gioca contro di noi nemmeno fosse Messi che gioca contro il Toro e infatti in 90 minuti non risulta poi così incisivo. Cala Willian, cala! Che ancora non hai fatto nulla in carriera. Complimenti anche per la pettinatura anche se hai copiato da Caparezza. L’originale resta in Italia. Complimenti ai tifosi del Donetsk che fischiano per tutti i 90 minuti. Son stati più fastidiosi delle vuvuzela. Complimenti a quei tifosi del Donetsk che son andati a rompere le balle a Conte mettendosi davanti il vetro e cercando di impedirgli di vedere la partita. Molto sportivo da parte loro. Fortunatamente sono stati allontanati dal servizio d’ordine (questi sì bravi). Complimenti per finire al “Maestro de che?”  Lucescu, per gli insulti gratuiti a Conte e alla Juve nel prepartita, per la presunzione di parlare come fosse Guardiola di una squadra poi, la sua, che a conti fatti passa il turno per aver fatto un gol in più del Chelsea negli scontri diretti. Una squadra, la sua, che passa il turno con due sconfitte. Complimenti all’umiltà – questa sconosciuta di Lucescu e Shakhtar. Complimenti infine per aver parlato di biscotto con disprezzo come fosse una  nostra richiesta da loro rifiutata. Ma quando mai! Signor “maestro de che?” Mircea Lucescu la lezione questa sera gliel’abbiamo impartita noi, si prenda questa sconfitta… e il biscotto se lo metta… dove vuole.

31 commenti

  1. Alessandro Magno

    grazie zebrato juver bennuz kobra.
    Umilmente vostro servitore. 😉

  2. geniale imprevedibile…
    una bella lettura della partita
    mi sono divertito molto leggendo e ho esclamato nel gran finale.
    Grande.

    andiamo avanti

  3. per Alessandro Magno: infatti penso anch’io che Willian possa diventare un forte giocatore, ma l’altro giorno ha voluto un pò strafare per farsi vedere e non ha ottenuto il risultato che, magari, avrebbe sperato… un saluto

  4. UP! grande Alessandro.

  5. Complimenti @Alessandro, come al solito ottimo articolo.
    Hai elargito i meritati “complimenti” a tutti, con particolare riferimento a Lucescu e i tifosi ucraini.
    Io, invece, i “complimenti” voglio farli a quelli di Canale5 per la trasmissione sportiva, “speciale champions league” andata in onda dopo la partita.
    Durante l’intervista ad Alessio, non hanno fatto altro che mostrare le immagini di Conte e Paratici col telefonino e lanciare frecciate alludendo che gli ordini arrivavano dal gabbiotto di Conte.
    @Anders, questi sono “complimenti” dovuti. Non dobbiamo tacere questi fatti e fa bene Alessandro a non risparmiarli.
    FORZA JUVE!!!

  6. grazie step. non mi dare del signore chiamimoci solo per nome tanto siamo in famiglia.
    grazie anche a edo actarus gabola Baribadanbidan Fulviom che stamattina da cellulare non ho ringraziato e anche a tutti quelli che mi leggono e che non lasciano un commento ma magari spero di strappargli un sorriso. 😀

  7. Caro sig. Magno, leggere i tuoi articoli è uno spasso infinito.

  8. AH AH! Bhè dal canto mio devo ammettere che Zampa e Miccoli gli insulti se li tirano proprio…. Ti dò carta bianca!!!!! Ciaoooo

  9. Alessandro Magno

    grazie anche a te kobra. wilian è forte niente da dire , puo’ diventare uno dei migliori se resta umile

  10. gbdm tranquillo pero’ non ti garantisco che alla prossima con miccoli e zamparini sARO’ piu’ bravo ah ah ah. penso proprio di no ah ah ah.
    enzomidi@ grazie anche a te.
    francesca@ non vale con te gioco in casa 🙂

    anders@ allora ti dico quello che era troppo lungo scrivere prima dal cellulare. i complimenti ai nostri li ho fatti, la prima parte del pezzo son complimenti ai nostri. Lucescu perdonatemi l’ho trovato davvero arrogante. Lui ha detto a conte che conte deve imparare a parlare e starsi zitto altrimenti conte imparerà fra 20 anni. Allora detta di uno, Conte, che è squalificato e non puo’ parlare ne difendersi da questo signore che è pure più anziano di lui, mi pare una bassezza e una scorrettezza grave. Visto che il nostro mister non ha potuto controbattere , nel mio piccolo l’ho fatto io. E’ un poco come quando da ragazzi ti viene quella voglia di difendere dai sopprusi quelli piu’ piccoli di te. Son convinto che d’ora in poi conte si difenderà da solo alla grande ma in questo frangente l ‘attacco di lucescu a lui è stato vigliacco.
    mi sarebbe piaciuto che in questi 6 mesi di squalifica ci fosse stato uno solo….uno….che avesse detto: fosse per me conte puo’ vedersi la partita tranquillo in tribuna perchè non è giusto quello che ha subito. nessun mister l’ha fatto. tutti han approfittato di questa juve mutilata, nessuno e dico NESSUNO s’è comportato da signore. per fortuna questa juve anche se mutilata del proprio mister, le ha suonate sempre un poco a tutti. 😉

    sui fischi. non ero a donest no eh eh;-) ascolto la partita con zuliani e l’audio di zuliani è sempre un po basso non so se per problemi tecnici o per scelta, cosi si sente molto l’effetto stadio. questi han fischiato per 90minuti, che anche mia moglie ha detto ”ma non si stancano mai?” e io gli ho risposto ”ma che ne so in ucraina si userà cosi”. allo stadium come ha detto francesca, fischi un giocatore in quel momento che ha la palla , per il resto si passa il tempo a incitare la propria squadra. Ora fermo restando che in ucraina fan che gli pare a me sentitre 90 minuti di fischi di sottofondo ha dato un poco noia alle orecchie.

    pero’ questo dei fischi come anche il perchè li chiamo ”loro” cioè …..non prendiamo seriamente ogni cosa che scrivo. faccio un ”quadro di emozioni” come mi vengono. a volte meglio a volte peggio. son sensazioni che a volte chi mi legge ci si riconosce dentro e allora bene cosi. non è che ho pretese di raccontarvi chissà quale verità. racconto , anzi raccontiamo la partita, a modo nostro.

  11. Complimenti Alessandro Magno, proprio un articolo con i fiocchi…. ho pensato anch’io quasi le stesse cose di te, ma quando prendeva palla Willian un brividino l’ho provato; comunque la difesa l’ha saputo contenere… bravi…. bravo anche a Conte, che malgrado sia dovuto stare in tribuna per 4 lunghi mesi, ha saputo incattivire i suoi giocatori e farli giocare bene anche senza la sua guida in campo…. Domenica tornerà Conte e vedremo la differenza…. un saluto e FORZA JUVE SEMPRE!!!

  12. Caro Anders, allo JS non si fischia per 90 minuti l’avversario, perchè siamo impegnati ad incitare la ns squadra….a volte i fischi ci sono e sono anche normali vs alcuni soggetti(vedi Cassano, Totti e tutte le merde come loro)….per il resto, non conosci AleMagno…spero imparerai a farlo!!
    AleMagno che dire, noi i biscotti li abbiamo mangiati, gli altri…..Maloox!!

  13. Ecco uno che sa quel che dice e, poi, scrive. Complimenti caro Alessandro Magno.

  14. @Alessandro: bhè tenero non sei stato! 🙂 Io lo rispetto, basti vedere quanto ha stupito la sua squadra in questa Champions… In generale rispetto gli avversari, chiunque essi siano. E poi Lucescu ha fatto quelle dichiarazioni pre-partita solo perchè, non essendo stupido, aveva paura di noi! E allora sai cosa avrei scritto io? (senza volerti rubare il posto eh!): Abbiate paura, squadrette di tutta Europa, è tornata la Juventus.

  15. Alessandro Magno

    gbdm e faccio un po come mi vengono vario dall’ironico all’incazzato a seconda del momento. 😀
    Ma son stato cosi cattivo con sto mer…..ne di lucescu? 🙁 Ah ah ah

  16. Alessandro Magno

    anders nessun problema tranquillo so accetare le critiche magari se riesco poi ti rispondo piu dettagliatamente ora son sul lavoro e al cellulare…..cmque trnaquillo non e’ successo nulla 😀
    Magari mi piacerebbe tu leggessi l’articolo “mattare il toro e’ sempre un piacere ma insutare i morti non mi appartiene” cosi vedi magari un po di piu’ il mio stile e come sono fatto.

    Grazie juvemiajuve e capitan sparrow per i complimenti quando mi si dice che quello che ho scritto e’ quello che voi (noi) avete (abbiamo) pensato per me e’ il massimo significa che ho colto le emozioni che viviamo.

    Rem17 hai ragione sia su wilian che su serna. Del secondo mi son dimenticato, mi e’ sfuggito. Faccio ammenda hai ragione. Di Willian non Ho detto e non lo penso che sia scarso. Ho detto che forse con noi ha badato piu’ al contorno che alla sostanza. Meglio per noi ma un giocatore di quell’eta’ dovrebbe evitare e volare sempre basso.

  17. AH AH AH AH!!!! Alessandro mi fai scassare dal ridere!!!!! Ma gli articoli li scrivi un minuto dopo la partita???? Si sente proprio il fuoco del tifoso!!!! Bello! Però un po’ ha ragione Anders… Pensiamo ai nostri ragazzi e non a tutti gli altri! E poi Lucescu da vecchia volpe qual’è stava solo facendo pre-tattica, non mi sembra che abbia insultato nessuno… Quello che voglio dire è che ti preferisco nell’orgoglio per i colori bianconeri piuttosto che nello schernire gli avversari, che non lo considero da Juve. Detto questo, ti leggo sempre con piacere! Ciaoooooo

  18. Credo che la cosa da rimarcare notevolmente è il fatto che abbiamo chiuso con la seconda difesa in Champions solo perchè il PSG (prima difesa) giocava con Zagabria e Kiev (che sono veramente di basso livello in questo momento, vedere i risultati), mentre noi ci siamo dovuti sciroppare un eurogol di Oscar alla prima giornata e una punizione alla delpiero nel sette dai danesi, che visto ieri sera non sanno manco tirare i rigori. Di gol veri ne abbiamo presi 2 in tutto e questo è un risultato eccezionale se si pensa al livello delle partite affrontate.
    Credo sia molto più importante di qualsiasi singolo sottolineare questa compattezza difensiva che alla fine fa’ sempre la differenza, in campionato come nella champions ad eliminazione diretta.

    Su Lucescu basta dire che è uno che straparla e anche male, ora l’abbiamo zittito e porterà più rispetto.
    Sul pubblico finora erano stati elogiati da tutti perchè applaudivano anche gli avversari, magari la Juve sta antipatica anche fino in Ucraina. Va bè, meglio così, alla prossima avranno più paura.
    Sul gioco dello Shaktar penso che faccia impressione mediatica la capacità di tenere la palla (molti sono brasiliani), ma non si nota che è squadra che difensivamente commette molti errori (portiere normale e coppia di centrali non eccelsi) e questo ha portato alle sconfitte. Ricordiamo che a Stamford Bridge gli ucraini meritavano nettissimamente la vittoria, ma hanno regalato 3 gol al chelsea con tre errori clamorosi. Willian è eccezionale, non ottimo, di più. Uno capace nello spazio di 5 metri di staccare di 2 un mastino come Vidal. Sembra lento e un po’ svogliato alla Vucinic, ma ha accelerazioni fulminee e piede delicatissimo, forse non l’avete visto abbastanza.

    Alessandro, meritava secondo me due parole il sig. Srna, capitano. Non è ucraino e si vede, è un croato senza il minimo fair play, capace solo di simulare e insultare arbitro e avversari, ieri sera l’abbiamo visto in 2/3 delle sue giocate preferite, la simulazione e l’insulto. Andrebbe estirpato dal calcio come la gramigna dal grano.

  19. capitan sparrow

    Sai, Gabola, quando passi dall’Inter resti marchiato a fuoco per tutta la vita. Non hanno ancora imparato che si parla sempre dopo…..Siamo un blog juventino; le cose che ha scritto A.M. sono le stesse che pensavo io e, visto che né la dirigenza né lo staff le diranno mai, almeno diciamole noi tifosi che, lo ricordo, non abbiamo mai bloccato stazioni ferroviarie o manifestato davanti al CONI quando si svolgevano i processi. Non abbiamo mai fatto polemiche e ci siamo trovati in B; vogliamo tacere ancora?

  20. Credo sia la prima volta che leggo un tuo articolo, non conosco il tuo stile. Penso però che dopo essere passati da primi ed imbattuti in un girone tutt’altro che facile, sarebbe bene pensare ad elogiare la propria squadra, piuttosto che rispondere alle chiacchiere di un allenatore che straparla. Penso che la risposta più dolorosa che potessimo dargli, gliel’abbiamo data sul campo. Anche a tutti gli altri che parlavano di biscotto… Che parlino quanto vogliono, noi intanto torniamo a casa con i 3 punti e la vittoria del girone. Noi le risposte le diamo sul campo.
    Dici bene, noi siamo la Juventus, loro sono una squadra senza storia. Perché parlare di loro?
    Sui fischi a Torino, non sono ancora mai stato allo Stadium, è vero. Ma i fischi li ho sempre sentiti, credo sia normale (anche se è un’abitudine che non mi è mai piaciuta). Mi ricordo uno Juventus – Real di qualche anno fa, in cui ci si divertiva a fischiare Ronaldo (l’originale) ogni volta che toccava la palla. Ma soprattutto a pochi giorni dal vergognoso striscione su Superga (anche se opera di tre deficienti), avrei evitato di parlare male delle altre tifoserie. Tra l’altro non so, magari tu eri a Donetsk ed in tal caso alzo le mani, ma io dalla TV non ci ho fatto caso.
    Comunque sì, al mondo c’è spazio per tutti. Ti chiedo scusa per la critica forse troppo dura nei tuoi confronti visto che si parla semplicemente di diversi punti di vista. Spero tu possa prendere le mie parole non come un insulto ma come un parere personale, al quale tu deciderai poi che peso dare.

    Forza Juve, e ben tornato Conte.

  21. Alessandro Magno

    …..a un altra cosa andreas. Ma l’hai letto il titolo?
    Beh se ci prestavi piu’attenzione gia’ da quello dovevi capire che era un articolo “insolito” 😀

  22. Perche’ articolo di basso livello? Vedo che anche fra di noi c’e’ qualche benpensante!Ottimo articolo col giusto mix di ironia( per questi ucraino-brasiliani un po’ presuntuosi) e analisi tecnica sintetica ma efficace.Dopo la partita di Torino con i loro riconosciuti meriti certamente inferiori ai demeriti della Juve, che “regalo'” loro una quasi vittoria, si credevano i GLOBETROTTER del calcio col GURU LUCESCU a pontificare neanche fosse Guardiola.Non ha capito che la forza della Juve, al di la del fattore tecnico, e’ proprio l’umilta’e il rispetto per qualsiasi avversario, cosa che lui ha forse scambiato per “timore” tanto da negare sdegnato quel famoso BISCOTTO che nessuno aveva chiesto e che ora si mangera’ a colazione e che forse gli andra’ di traverso.

  23. buon giorno a tutti e al solito grazie per i complimenti.
    Anders@ sono dispiaciuto che l’articolo non ti piaccia non so cosa intendi tu per “sostanza”. I miei articoli sono cosi …..diciamo….”emozionali”. Se cercavi una disamina tecnico tattica io non sono un allenatore e di solito non ne faccio. Fra l’altro c’e’ su questo sito ma anche su altri chi le fa, di conseguenza io preferisco esser un attimino diverso ….e magari originale.
    Poi capisco che non si possa piacere a tutti.
    Sulle cose che mi contesti: io ho trovato grande arroganza e mancanza di umilta’ in questa squadra e l’ho scritto a iniziare dalle dichiarazione pre partita di lucescu. Chiariamo i ruoli noi siamo la juve e loro sono il donest noi una delle societa’ piu’ titolate del mondo e loro quasi zero. Mi pare una coppa uefa anzi europa league .capira! Era lecito aspettarsi un poco piu’ di rispetto. Pensa neppure il chelsea che era interessato alla validita’ di questa partita ha tirato fuori tutte queste storie che ha fatto lucescu. Evidentemente signori si nasce. Sui fischi x 90 minuti allo juventus stadium non esiste te lo garantisco se tu lo affermi vuol dire che non ci sei mai stato.
    Poi rispetto il tuo pensiero, non necessariamente dobbiamo esser d’accordo. Io scrivo di tutte le partite qui a modo mio se ti piacciono altri editorialista liberissimo di andarteli a leggere. Io sto qua da un paio d’anni e c’e’ chi i miei pezzi li gradisce come vedi.
    Al mondo c’e’ spazio per tutti..

  24. grande articolo Alessandro Magno … quel Lucescu e un FANFARRONE…. bla ..bla… bla.. parla a fine partita pagliaccio…dici che Conte ti rispondera fra 20 anni .. ti ha risposto ieri sera … come meriti sbruffone e fai i complimenti a chi ti ha battuto se sei un signore… ma non lo sei mai stato e mai lo sarai…e il BISCOTTO FICCATELO SU PER IL NASO

  25. Grande serata ieri, ma sinceramente questo mi sembra veramente un articolo di basso livello. Cos’è tutta questa polemica? Mi sembra di sentir parlare Mourinho… Abbiamo vinto, abbiamo impartito una lezione allo Shakhtar, vero. Bravi noi (cioè loro: chi era in campo e lo staff bianconero). A criticare gli ucraini ci penserà la stampa ucraina. Le critiche a Willian cosa significano? Sono stati bravi i bianconeri a limitarlo, ma non mi sembra giochi con superficialità. Anzi.
    E le critiche ai tifosi ucraini per i fischi? Andiamo… Succede la stessa cosa a Torino!

    Davvero, un articolo di pochissima sostanza.

  26. ecco la partita della sostituzione a cui mi riferivo:
    http://www2.raisport.rai.it/news/rubriche/coppe978/199902/17/36cb3a2307149/
    E scusate per il post un po’ off topic 😉 (ma si sa, quando si prende in giro l’Inter va sempre bene, no? 😀 )

  27. Bell’articolo Alessandro Magno (come sempre, del resto). Volevo anche ricordare che Lucescu, quando era ai tempi dell’Inter, fece una sostituzione al 43′ del primo tempo. Quando gli venne chiesto perché non avesse aspettato il secondo tempo a fare la sostituzione dichiarò: “Eh non mi ero accorto del minuto, avevo perso un po’ il senso del tempo”. Che fenomeno! 😀

  28. 92 MINUTI DI APPLAUSI !!!!!
    ANZI… DI COMPLIMENTI 🙂

  29. Complimenti ad Alessandro Magno per l articolo. Chapeau !

  30. Baribadanbidan

    Grande grandissima Juventus. Umile, obiettiva e sportivamente combattiva. Come i suoi tifosi e la sua dirigenza, del resto.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi