Il gufetto italiano e le ultime da Vinovo | JMania

Il gufetto italiano e le ultime da Vinovo

Il gufetto italiano e le ultime da Vinovo

(Di Fabrizio Coppola) No, non è un iattura made in Italy, ma piuttosto il nomignolo di un grande talento italiano; stiamo parlando di Marco Verratti. Anche ieri grande prestazione con i francesi del PSG: partito in campo da titolare, vi è rimasto fino all’ 83’, dispensando saggezza tattica a destra e a manca, e fornendo …

(Di Fabrizio Coppola) No, non è un iattura made in Italy, ma piuttosto il nomignolo di un grande talento italiano; stiamo parlando di Marco Verratti. Anche ieri grande prestazione con i francesi del PSG: partito in campo da titolare, vi è rimasto fino all’ 83’, dispensando saggezza tattica a destra e a manca, e fornendo un assist alla “Pirlo” per il gol di Javier Pastore. A fine partita i vari compagni lo elogiano, dal portiere Sirigu (ex-Palermo) al centrocampista ex-Inter e nazionale italiana Thiago Motta, dall’irrequieto Ibrahimovic, che alla domanda se il suo compagno di squadra fosse già un campione ha risposto con un “… è di più che un campione!”, fino a Carletto Ancelotti, che nonostante abbia parlato di una buona prestazione lo redarguisce per l’eccessiva veemenza agonistica; difatti dopo l’ammonizione comminatagli al 36’, Verratti ha rischiato più volte di ricevere il secondo cartellino per proteste. I bianconeri si stanno mangiando le mani o pensano che queste prestazioni siano solo un fuoco di paglia? Verratti è stato accostato più volte alla Vecchia Signora nei mesi estivi, per stessa ammissione del giocatore, al quale si concedeva anche il tanto anelato ulteriore anno a Pescara, ma il vil denaro (soprattutto in questo periodo di crisi) ha fatto la differenza ed ora un sicuro talento Italiano sta facendo sognare Parigi. Si poteva fare qualcosa di più forse?

Sul fronte calcioscommesse si attende la risposta del Tnas per decidere sulla squalifica di Antonio Conte, che intanto ha visto estendere la suddetta squalifica anche in campo internazionale, per la gioia dei veri Gufi Italiani: per lui si prospetta un esordio in Champions da spettatore a Londra, ma siamo sicuri che non sarà di certo questo a togliere la forza e la grinta che la squadra sta dimostrando da 1 anno e 4 mesi!

Già ieri avevamo accennato un possibile ritorno in panchina di Lucio dopo il recupero record dall’infortunio. E’ di stamane la notizia (data da SkySport24) che il brasiliano potrebbe partire addirittura da titolare per sostituire Barzagli o per non rischiare Chiellini, in vista dell’esordio Europeo in Champions League.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi