Il Csm censura Teresa Casoria: Calciopoli finisce in prescrizione? | JMania

Il Csm censura Teresa Casoria: Calciopoli finisce in prescrizione?

Il Csm censura Teresa Casoria: Calciopoli finisce in prescrizione?

Scurissime nubi all’orizzonte di Napoli. Stiamo parlando del processo di Calciopoli che da oggi rischia fortemente di finire con la prescrizione: un duro colpo per le difese che negli anni scorsi hanno abbattuto, mattone dopo mattone, i teoremi accusatori rivelatosi fondati sul “si diceva… “, “si pensava che…”. Prove zero, neanche una, dopo diversi anni …

Scurissime nubi all’orizzonte di Napoli. Stiamo parlando del processo di Calciopoli che da oggi rischia fortemente di finire con la prescrizione: un duro colpo per le difese che negli anni scorsi hanno abbattuto, mattone dopo mattone, i teoremi accusatori rivelatosi fondati sul “si diceva… “, “si pensava che…”. Prove zero, neanche una, dopo diversi anni di processo e tanti bei soldini dei contribuenti andati a finire nello sciacquone. Oggi il Csm ha deciso la censura del giudice Casoria per il linguaggio scurrile utilizzato con i propri colleghi, ma la assolve dalle accuse più gravi (chissà domani quale giornale ve la dirà sta cosa qui). Il giudizio del Csm e l’ostilità delle due giudici al latere Pandolfi e Gualtieri potrebbero però condizionare la decisione della Corte d’Appello di Napoli che il 20 maggio è chiamata a decidere sulla richiesta di ricusazione (la seconda, per la prima volta nella storia d’Italia) da parte dei pm anche loro testi contro la Casoria. Il processo di Calciopoli, quindi, rischia l’impasse definitiva e la conclusione con la prescrizione. Un modo come un altro per consentire di splare dell’altro fango sugli imputati che si avviavano verso un’assoluzione apparsa a tutti più che probabile. “La procura di Napoli ha chiesto al presidente del tribunale di fare qualcosa per farmi astenere – ha tuonato dopo la decisione Teresa Casoria – , la Pandolfi ha reiterato questo invito ma io non avevo nessun motivo per non fare il processo Calciopoli. Ho sostenuto l’accusa in processi importantissimi, non avevo alcun interesse in questo processo, il calcio non lo conosco, non tifo per nessuno quindi fare il processo era il mio dovere. Ci si astiene se c’è motivo di farlo perchè svolgere i processi è un dovere. Due sentenze della corte d’appello sulle precedenti ricusazioni hanno ribadito che era un dovere andare avanti. Devo notare come è stato strumentalizzato in tutti i modi questo procedimento. Il pm Beatrice addirittura si era lamentato perchè facevo cominciare il processo troppo in fretta. Quando vennero rigettate le richieste per le parti civili si rischiava la paralisi di Calciopoli perchè il pericolo era di avere in udienza come parte civile ogni singolo tifoso di calcio. Invece siamo arrivati alla fine del dibattimento. Piuttosto vedo i pm renitenti a fare la requisitoria. Hanno chiesto indagini supplementari e avuto un teste che…”.

16 commenti

  1. La Gazzetta auspica Guido Rossi al posto della Casoria

  2. Se il processo di Napoli va in prescrizione per queste manovre galeotte, chiediamo all’UEFA di iscrivere la Juve nel campionato francese o tedesco e tanti saluti agli onesti-manipolatori milanesi. Solo così continueremo a seguire la squadra, e vedremo come finirà il campionato italiano.

  3. questa gente qui..e parlo di moratti e berlusconi in primis..hanno in mano la giustizia e la usano a loro piacimento…purtroppo temo che i “poteri fort”i vogliano far saltare il processo di napoli a tutti i costi…spero tanto disbagliarmi…ma sinceramente, visto l’andazzo, sono molto pessimista…..DA CALCIOPOLI A INSABBIOPOLI

  4. JUVENTINOVE: non so bene come stiano le cose, ma sembra chiaro che dietro tutto ci siano altre forze in ballo, sia politiche che economiche. Si vuole archiviare il tutto, e questo sembra essere un atteggiamento da parte di tutti, tranne che di pochi tifosi juventini che frequentano i vari blog e forum. La stessa società Juventus non sembra preoccuparsi più di tanto di quello che succede, ed il famigerato esposto sembra più una nota di facciata, un favore che la Juve fa ai suoi tifosi, piuttosto che un vero atto di sete della verità. La situazione non mi piace, ma io non ero ottimista sin dall’inizio di questa faccenda, e quando qualcuno diceva “interisti pagherete….” predicavo prudenza. Spero di sbagliarmi su tutto e che su questo si faccia luce, altrimenti prevedo tempi brutti in tutti i sensi ed in tutti gli ambiti. Non che ora siano belli eh….

  5. secondo me oltre a tutto l’indotto interista coinvolto è la stessa federcalcio a boicottare il tutto: se la juve viene assolta e chiede un risarcimento pecuniario si parla di 100-200 milioni di euro, non credo che abete e soci sarebbero felici di sborsarli…

  6. quello che inquieta è il fatto che dietro al processo ci sia un impressionante giro di interessi politico-economici, il processo è importante ma si parla comunque di calcio, non di spionaggio internazionale… non è mai successo che l’accusa chiede la ricusazione del giudice, fanno di tutto per allungare, bloccare, ostacolare…secondo me oltre a tutto l’indotto interista coinvolto è la stessa federcalcio a boicottare il tutto: se la juve viene assolta e chiede un risarcimento pecuniario si parla di 100-200 milioni di euro, non credo che abete e soci sarebbero felici di sborsarli…

  7. Capitan Haddock

    E’ così, Tredix.

  8. NAturalmente volevo dire: Preferisco vedere la Juve distrutta per amore di giustizia e da parte nostra e non vederla distrutta dalla corruzione di altri.
    Rimarremmo un mito, il calcio italiano e conseguente giro di loschi affari andrebbe in malora.

  9. Capitan Haddock sono d’accordissimo. Andrea Agnelli si muova e minacci il ritiro della squadra. La cosa avrà una tale portata internazionale da far scoprire la verità e smascherare la farsa in tutto il mondo ed una volta per tutte. Preferisco vedere la Juve per amore di giustizia e da parte nostra e non vederla distrutta dalla corruzione di altri.

  10. [email protected]

    @JUVENTINOVE

    perchè appunto siamo in italia, il paese dove l’impossibile diventa possibile e dove cose che in altre parti sarebbero strane e sconcertanti qui sono normali e all’ordine del giorno -.- povera italia

  11. Manifestazione con almeno 50.000 presenti prima del venti di maggio, o siamo finiti per sempre

  12. si può ricusare un giudice per linguaggio scurrile e far saltare un processo per due parolacce??? non ci credo, non ci voglio credere….perchè in italia la verità viene calpestata e l’ingiustizia regna sovrana???

  13. Penso positivo, sono fiducioso che nulla cadra’ in prescrizione…
    Abbiate fede amici Juventini !

  14. Triste, motlo triste…

  15. Capitan Haddock

    Quello che dice la Casoria e’ gravissimo, da indagine penale a carico dei pm.
    Temo che finirà male. Ormai vale la pena di attendere gli sviluppi prima di chiedere ex art. 39 CGS la revoca delle sentenze del 2006, ma AA dovrebbe dire chiaramente una cosa: se il processo si ferma per queste manovre dei pm, lui procederà comunque a chiedere la revoca delle sentenze e la riapertura dei processi. Fino alle estreme conseguenze, a costo di ritirare la squadra dal campionato. Via, sciogliamo la società e tutti a casa. Io preferirei così piuttosto che andare avanti in questo modo. Sul serio. Ci sguazzino Moratti ed i suoi sodali, in questa m….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi