Il bambino d'oro: Mimmo Criscito | JMania

Il bambino d’oro: Mimmo Criscito

Bello, giovane e vincente: così potremo definire il vincitore di questa settimana, Domenico Criscito (classe86). Colonna del Genoa di Gasperini, è autore di una stupenda prestazione nel derby della lanterna. Il suo riscatto il prossimo anno ci costera’ circa 7 milioni. Soldi ben spesi per il futuro terzino sinistro dalla nazionale italiana. Bocciato troppo in …

criscitoBello, giovane e vincente: così potremo definire il vincitore di questa settimana, Domenico Criscito (classe86). Colonna del Genoa di Gasperini, è autore di una stupenda prestazione nel derby della lanterna. Il suo riscatto il prossimo anno ci costera’ circa 7 milioni. Soldi ben spesi per il futuro terzino sinistro dalla nazionale italiana. Bocciato troppo in fretta da un tecnico esperto come Ranieri, oggi Mimmo ha ritrovato a Genoa l’ambiete ideale per esprimere tutto il suo potenziale.
Nel derby di sabato è stato praticamente perfetto sia nel ruolo di terzino che in quello di centrale sinistro dopo l’espulsione di Biava.
Restando in tema di terzini,va evidenziato l’ottimo debutto di Salvatore D’Elia nel Figline. Schierato nell’unidici iniziale, D’Elia ha giocato tutti i 90 minuti, chiudendo la partita con un meritatissimo 7 in pagella. Unica nota stonata, il risultato finale che ha visto gli uomini di Torricelli sconfitti 3-2 ad Arezzo.
Ancora protagonista in primavera Luca Belcastro, autore di un gol da cineteca nella vittoria casalinga contro il Cagliari, uscito sconfitto da Vinovo per 3 a 0.
Dopo Cagliari la domanda nasce spontanea, meglio Grosso/Molinaro o Criscito/D’Elia? Ai posteri l’ardua sentenza.
Roberto Pink

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi