Ibrahimovic: "Senza di me l'Inter perdente" | JMania

Ibrahimovic: “Senza di me l’Inter perdente”

«Come sarò accolto a San Siro? Sinceramente non ne ho idea. Non ci ho pensato». In ritiro con la Svezia a Malta per la sfida di qualificazione ai Mondiali 2010, Zlatan Ibrahimovic torna a parlare dell’Inter e, in particolare dei tifosi nerazzurri, in vista della partita di Champions che il Barcellona giocherà a San Siro. …

Zlatan Ibrahimovic«Come sarò accolto a San Siro? Sinceramente non ne ho idea. Non ci ho pensato». In ritiro con la Svezia a Malta per la sfida di qualificazione ai Mondiali 2010, Zlatan Ibrahimovic torna a parlare dell’Inter e, in particolare dei tifosi nerazzurri, in vista della partita di Champions che il Barcellona giocherà a San Siro.

La passata stagione, tra i tanti applausi, ci furono anche i fischi nei suoi confronti e il conseguente dito davanti alla bocca ad azzittire la curva. Poi l’addio all’Inter e il passaggio al Barça. «Credo che i veri tifosi dell’Inter sanno cosa ho fatto per il club -spiega Ibra in conferenza stampa- e, soprattutto, sanno che prima del mio arrivo non avevano vinto per 17 anni». «Quando sono arrivato -aggiunge- abbiamo vinto per tre anni consecutivi. E sono rimasto solo per tre anni… ».

Dopo la ‘stoccata’ all’Inter, Ibrahimovic si concentra sulle chance di qualificazione della Svezia. Una nazionale che sembra sempre più Ibra-dpendente, anche se l’attaccante del Barcellona rifiuta il ruolo di unico leader della squadra. «Siamo tutti professionisti e tutti sanno quello che devono fare. Non sono la Gestapo. Non vado in giro a dire a tutti cosa devono fare. Non c’è bisogno di un papà che li prenda a calci nel sedere». Il cammino per il Sudafrica, passa anche dai risultati della Danimarca. «Quando li affronteremo sarà una grande partita -conclude Ibrahimovic-, ma prima loro devono affrontare un match difficile contro l’Albania. Noi abbiamo solo ottenuto un pareggio contro di loro. Sono una buona squadra e possono mettere in difficoltà la Danimarca».
(Tuttosport.com)

5 commenti

  1. E te ne vanti? beato te!

  2. acchiappatuttonerazzurro

    hahah vi abbiamo mandati in b ed ora il calcio italiano è nelle nostre mani hahhahahah grazie guido rossi per quello che hai fatto , l’allenanza con moratti è stata determinante per fregare questi juventini hahhaha

  3. Straquoto tutto quello che ha scritto Brigadiere.Infatti (riferendomi a ibra) senza di te abbiamo fatto triplete! Ora spero vivamente che i tuoi mal di pancia siano diventati crampi anali. Sei un mercenario e per fortuna (sia della Juve che dell’Inter) sei andato ad affondare il Barcellona. Ora ti manderanno in Inghilterra a rovinare qualche altra squadra. Ibracadabra dei miei @@!

  4. Ed io gli rispondo…senza di Noi….chi caxxo eri??
    Hai abbandonato la nave che affonta…troppo facile parlare di scudetti vinti all’inter grazie a te,a me basta pensare che i 2 scudi che hai vinto alla Juve..erano merito di tutta la squadra e non solo tua,tu eri uno dei tanti a cui i tifosi della Juve hanno creduto fino all’ultimo giorno di quel famoso campionato….Reggina-Juve a Bari,con DelPiero trascianatore in campo!

  5. Ibrahimovic ha ragione ma senza l’aiuto di Guido Rossi che organizzo quella farsa di tre anni fa…che lo fece arrivare li sarebbero più vent’anni adesso che non vincevano
    questi pezzenti che ora si credono quasi imbattibili

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi