Ibrahimovic alla Juve, Elkann: "Non ci servono superstar" | JMania

Ibrahimovic alla Juve, Elkann: “Non ci servono superstar”

Ibrahimovic alla Juve, Elkann: “Non ci servono superstar”

Ibrahimovic alla Juve? Non serve, ormai conta solo il gruppo. È questo il riassunto del pensiero di John Elkann. L’azionista di maggioranza della Juventus ha così commentato le voci di mercato che vorrebbero il ritorno in bianconero dell’attaccante svedese, attualmente al PSG. “Ibrahimovic? Fa parte della storia della Juve, ma ora la squadra è soprattutto …

Elkann-cda-exorIbrahimovic alla Juve? Non serve, ormai conta solo il gruppo. È questo il riassunto del pensiero di John Elkann. L’azionista di maggioranza della Juventus ha così commentato le voci di mercato che vorrebbero il ritorno in bianconero dell’attaccante svedese, attualmente al PSG. “Ibrahimovic? Fa parte della storia della Juve, ma ora la squadra è soprattutto un gruppo e non ha bisogno di superstar. La superstar è il gruppo“. Una dichiarazione netta che però fa riflettere anche per l’immediato futuro: che non ci sia più posto per i top player alla Juventus? Davvero la Signora non ha più bisogno di superstar?

5 commenti

  1. dico ragazzi ma voi in che mondo vivete.
    sono due anni che dominiamo il campionato. spendendo poco rispetto alle altre squadre. e nonostante non si facciano follie se fate la somma di quanto costa la juve viene da tremare. spazio ai giovani così ci godiamo le partite e, magari l’anno prossimo in champions, se ritroviamo il bayern lo battiamo con i giovani sai che apettacolo non ci sarebbe prezzo … ciao capitano

  2. Cuorebianconero

    Caro Manuel
    purtroppo per noi amanti della Juve le cose stanno come hai chiaramente decritto tu. Il sig. Elkann preferisce buttare valanghe di mln di €uro sulla ferrari di monnezzemolo mentre la Juve si deve autofinanziare, pertanto lui si limita a stoppare Nedved che vorrebbe una Juventus con i Fuoriclasse in campo così come lo era quando lui giocava, ma erano altri tempi ahimè.
    Io spero che stavolta marotta con l’aiuto di Pavel e di Raiola riesca a portare Zlatan di nuovo a casa ed avere in squadra finalmente un vero fuoriclasse che sappia fare gol e non del calciatori mediocri come Anelka, Bendtner o Giovinco.

  3. @Manuel: purtroppo hai pienamente ragione… abbiamo visto che ne è stato della Juve quando Caino era presidente!

  4. Andrea Agnelli è quanto di più noi milioni di Juventini potevamo desiderare. Legatissimo al padre e al nonno. Classe educazione, passione. Purtoppo i vari giri ad incastro, legati anche a vere tragedie familiari, sulla successione all’Avvocato, hanno portato il controllo dell’intera ricchezza al cugino John Elkann. Ora, che ad Elkann Non importi un fico secco, della Juve, si sa. Le sue smielate uscite in tv o sui giornali, perdonatemi, ma mi sembrano una vera presa in giro nei confronti del popolo bianconero. Complimenti, ammirazione, ci manca solo un in bocca al lupo! Stringendo: i soldi ci sono, Elkann non ha la benchè minima idea di fare una grande Juventus e di permetterle di acquistare quel paio di giocatori che la collocherebbero nel saloto buono d’Europa, con tutti i trofei che ne conseguano. Andrea Agnelli non dispone,, se non in mimnina parte del patrimonio di famiglia, in mano ormai al cugino ed alla parte della famiglia che a lui si richiama. Benissimo, se così stan le cose, amici bianconeri, basta sogni di gloria e di trionfi. Elkann ha relegato una realtà meravigliosa di famiglia, all’autofinanziamento, ovvero il “non caccio una lira” del grande Alberto Sordi. Ma caro John, non andare in tv o suo giornali a prendere per il culo (scusate) gli Juventino che ti ascoltano come ascoltavano l’Avvocato: incantati, entusiasti e fiduciosi. Oggi il tifoso bianconero è disincantato e sfiduciato. Vi prego non mettete della retorica nelle mie parolo, ma sono molto amareggiato, ogni volta che lo sento dire che la Juve non ha bisognpo di Inbrahimovic, che tradotto, amici miei, significa scordatevi il fiuoriclasse, scordatevi che io ci metta su 30 o 40 milioni. E’ scorretto illudere i 14 milioni di tifosi bianconeri che aspirano ad un ciclo di vittorie con Conte; lo stesso allenatore è stato sincero, quando allude ironicamente ai famosi 120/150 milioni di cui avrebbe bisogno la Juve per allinaersi a Barcellona, Real Madreid; Bayern M. La grinta di Antonio Conte e del gruppo sono mozzafiato. Immaginate che cosa sarebbe con Llorente (gratis) e Suarez (dico una coppia a caso). No, non ci voglio pensare, la delusione e la rabbia sono troppo grandi; mi godo la Juventus che c’è: frase durissima per chi come noi è abituato a volare sempre alto ed a programmare, ogni anno, grazie a degli investimenti mirati, le più grandi avventure calcistiche internazionali.

  5. Biancuorenero

    BRAVO, VISTO CHE I SOLDI LI CACCI TU CHIEDIGLI A PAVEL CHE SONO INDECISO CHI DOVRA’ PRENDERE LA JUVE IL PROSSIMO ANNO FRA DUE DI QUESTI TRE:
    1) SUAREZ
    2) SANCHEZ
    3) JOVETIC.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi