I precedenti: Udine terreno fertile per la Juventus | JMania

I precedenti: Udine terreno fertile per la Juventus

Udine è un terreno favorevole per la Juventus. Su 36 incontri, i bianconeri di Torino si sono imposti in ben 21 circostanze, a fronte di 10 pareggi e 5 sconfitte (l’ultima delle quali nello scorso campionato, con il risultato di 3-0). A dispetto del gravissimo infortunio patito nel novembre del 1998, Alessandro Del Piero ha …

Udine è un terreno favorevole per la Juventus. Su 36 incontri, i bianconeri di Torino si sono imposti in ben 21 circostanze, a fronte di 10 pareggi e 5 sconfitte (l’ultima delle quali nello scorso campionato, con il risultato di 3-0). A dispetto del gravissimo infortunio patito nel novembre del 1998, Alessandro Del Piero ha in quello stadio raccolto diverse soddisfazioni, tanto da essere il capocannoniere della sfida con 4 centri in 10 apparizioni.
La vittoria più frequente della Juventus è di 1-0, verificatasi in 6 circostanze. La serie si è aperta si è aperta nel 1954-55: il match-winner è Mannucci, attaccante che militò alla Juventus solo in quella stagione, segnando 2 reti. Tre anni dopo, nell’esaltante stagione che porta allo scudetto della stella, è John Charles a decidere la sfida. Anche in occasione del terzo 1-0, la vittoria matura sempre nella ripresa. Stavolta è Umberto Colombo l’autore della rete che certifica la superiorità della Juventus nel 1960-61.
Per ritrovare il successo di stretta misura si deve arrivare al nuovo millennio, quando si registra in 3 occasioni. Nel 2002-03 è David Trezeguet, con uno strepitoso tiro al volo di destro, a spezzare l’equilibrio a 6 minuti dal fischio di chiusura.
L’anno dopo tocca a Zalayeta, che conferma la regola del gol nella seconda frazione di gioco.
Unica eccezione si ha nel 2005-06: stavolta Vieira risolve l’incontro al minuto 37, “interrompendo” così una fortunata coincidenza.

(Credits: Juventus.com)

2 commenti

  1. Fa tutto in automatico un plugin

  2. numero7, scusa se scrivo qua andando ot, ma volevo chiederti una cosa: la version mobile del sito chi l’ha creata?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi