I legali di Conte al pm Di Martino: Cremona deve archiviare | JMania

I legali di Conte al pm Di Martino: Cremona deve archiviare

I legali di Conte al pm Di Martino: Cremona deve archiviare

CREMONA, 19 settembre 2012 – I legali di Antonio Conte hanno depositato nei giorni scorsi a Cremona l’istanza di archiviazione per l’ipotesi di reato contestata dal pm della procura del capoluogo di provincia lombardo, Roberto Di Martino, all’allenatore della Juventus, ma per fatti legati a quando allenava il Siena. Conte è indagato dallo scorso maggio per …

CREMONA, 19 settembre 2012 – I legali di Antonio Conte hanno depositato nei giorni scorsi a Cremona l’istanza di archiviazione per l’ipotesi di reato contestata dal pm della procura del capoluogo di provincia lombardo, Roberto Di Martino, all’allenatore della Juventus, ma per fatti legati a quando allenava il Siena. Conte è indagato dallo scorso maggio per associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. Ora, come documenta Francesco Ceniti su “La Gazzetta dello Sport” tenendo contro del fatto che Conte è accusato solamente di una omessa denuncia, gli avvocati del’allenatore bianconero chiedono che venga archiviato il procedimento penale.

“L’istanza sarà valutata nelle prossime settimane: in mancanza di nuovi elementi per l’accusa, è molto probabile che di Martino decida di archiviare la posizione di Conte sull’associazione”, così ancora Ceniti scrive sulla “rosea”. Al di là di ciò questa è la settimana in cui è in programma la prima udienza del Tnas. Antonio Conte spera di essere prosciolto e che l’accusa che lo riguarda per Albinoleffe-Siena venga smontata. Accusa che per ora gli è costata 10 mesi di squalifica. Nella memoria difensiva degli avvocati di Conte si punta a fare definitivamente chiarezza sulla posizione di Mastronunzio. La testimonianza del giocatore per ora non è servita, ma ci sono certificati che provano che il giocatore non giocò quel famoso Albinoleffe-Siena perchè infortunato.

6 commenti

  1. PASQUALO, eh già. Vuoi sapere qual è il vero (questo secondo me, naturalmente) motivo ?? Ecco, questo è il vero problema. Quello che nessuno (e dico nessuno) ha il coraggio di denunziare. Com’è possibile che un personaggio (già direttamente coinvolto nella porcata denominata “calciopoli”, ma uscito illeso per oscuri(?) motivi.) vada negli spogliatoi (tra il primo ed il secondo tempo, cosa assolutamente proibita) a dire di tutto ad arbitro e guardalinee per poi finire con attaccare il Tecnico della Juve?? Insomma PASQUALO, a mio avviso, non esiste nessun altro motivo.

    Ciao..

  2. Avete arrestato Mauri,però continua a giocare.Palazzi ha detto che la posizione di Cannavaro è molto grave, ma continua a giocare.Per Conte invece no deve essere condannato.Perchè? E’ semplice,perchè è un vincente che viene da una lunga gavetta e non si piega davanti a nessuno.Perchè? Perchè è un uomo con le palle quadrate che fa paura al potere.Perchè? Perchè in Italia i migliori vanno via e nella peggiore delle ipotesi,quelli come Conte vanno massacrati e abbattuti.Ecco il motivo di quest’astio nei confronti di Conte perchè è un uomo onesto che si è fatto da solo,contrariamente a ciò che avviene nel nostro paese che i mediocri ruffiani e leccaculo siedono nei posti di comando senza alcun merito ma che eseguono la volontà dei loro padroni.Ecco il vero motivo che ha portato il nostro paese alla rovina.

  3. e intanto mauri si fa i caxxi suoi….vedi c/c svizzeri ecc ecc. (per citarne uno)

    spero solo di vedere i fegati dei principali membri della figc spappolati

  4. Quando si decideranno a fermare queste MERDE ?!?! ..e RUTTOSPORC che ancora gli da spazio. VERGOGNA!!!

  5. Manuel, MOLTO sfiduciati!! A mio avviso, confermeranno tutto. Così è stato deciso e così andrà.

    …che amarezza..

  6. Io eviterei facili ottimismi…

    Credendoci fin d’ora abbiam preso metaforicamente parlando solo sberloni sui denti…

    Dovrebbe, potrebbe e vorrebbe… o peggio ancora Deve, Può e Vuole si son trasformati in nulla di fatto…. attendiamo…. sfiduciati. 🙁

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi