I compiti di Bettega nella nuova Juventus | JMania

I compiti di Bettega nella nuova Juventus

Come già anticipato in mattinata, sembra ormai imminente il ritorno di Roberto Bettega alla Juve. D’accordo con la proprietà, il presidente Jean Claude Blanc dovrebbe a breve comunicare l’ingresso di “Bobby gol” in società. I compiti che l’ex dirigente dovrà assolvere non sono ancora noti, ma sembra siano quelli inerenti il raccordo tra squadra e società. Non gli verrebbe …

bettega1Come già anticipato in mattinata, sembra ormai imminente il ritorno di Roberto Bettega alla Juve. D’accordo con la proprietà, il presidente Jean Claude Blanc dovrebbe a breve comunicare l’ingresso di “Bobby gol” in società. I compiti che l’ex dirigente dovrà assolvere non sono ancora noti, ma sembra siano quelli inerenti il raccordo tra squadra e società. Non gli verrebbe data la qualifica di direttore tecnico, ma quella di dirigente con delega al rapporto tra squadra e società. Sarà  lui l’uomo che dovrà gestire con sagacia e acume le situazioni più delicate dello spogliatoio (specie ora che sembra ci sia rottura tra Ferrara e i brasiliani del gruppo). Ma la funzione più importante che dovrà svolgere, sarà quella di essere il referente della società per l’allenatore.
Ciro Ferrara troverà in lui una persona competente di calcio con cui sarà possibile dialogare e discutere anche di tattiche, ma, principalmente, Bettega sarà per Ferrara quell’interlocutore con esperienza che fin qui, in particolare nei momenti di maggior difficoltà, l’allenatore non ha mai avuto. Da non tralasciare, tra l’altro, l’importanza  della presenza di Bettega anche per Alessio Secco. L’ex Bobby gol metterà a disposizione del direttore sportivo la sua conoscenza del mercato internazionale e le grandi amicizie tra i managers delle società europee (specie di quelle inglesi). Il suo ingresso, insomma, porterà senza meno un grande giovamento alla Juventus e il suo ruolo potrà essere svolto anche in futuro perchè non sarà in antitesi con la figura del diretto tecnico che sembra sempre più destinata a Marcello Lippi. Finalmente in  Corso Galileo Ferraris si comincia a capire che la rifondazione della Juve necessitava da tempo anche di gente che pur stando dietro una scrivania sappia di calcio.
(Credits: Tuttojuve.com)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi