I bookmaker danno Mancini esonerato a 1,25 | JMania

I bookmaker danno Mancini esonerato a 1,25

Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura al Manchester City di Roberto Mancini. Dopo l’ammutinamento da parte della squadra e i malumori provenienti dall’esonero di Mark Hughes a rincarare la dose ci hanno pensato i bookmaker inglesi che sull’avventura dell’abruzzese in Premier League scommettono ben poco. Sono già state pubblicate, infatti, le quotazioni sull’eventuale …

roberto-manciniNon è iniziata nel migliore dei modi l’avventura al Manchester City di Roberto Mancini. Dopo l’ammutinamento da parte della squadra e i malumori provenienti dall’esonero di Mark Hughes a rincarare la dose ci hanno pensato i bookmaker inglesi che sull’avventura dell’abruzzese in Premier League scommettono ben poco. Sono già state pubblicate, infatti, le quotazioni sull’eventuale esonero del tecnico italiano. L’addio a fine stagione è dato a 1,25, più improbabile la cacciata in corso d’opera, quotato a 5.50.
Clima davvero rovente quello che attende l’ex allenatore interista che verrà presentato in giornata. La squadra è pubblicamente schierata con Hughes, esonerato a mezzo stampa nonostante la vittoria per 4-3 sul Sunderland, tanto è vero che nella giornata di ieri Craig Bellamy e Shay Given hanno parlato con la dirigenza per rivedere la decisione presa. Secondo quanto rivelato dal ‘Daily Mail’l’accordo tra il City e Mancini sarebbe stato raggiunto i primi di Dicembre. La decisione di ritardare l’annuncio sarebbe stata strategica: si voleva evitare, infatti, un inizio duro con squadre come Chelsea, Bolton e Tottenham. La stampa anglosassone parla anche di 100 milioni di sterline pronti per il mercato di gennaio da investire per la difesa, Chiellini e Maicon in testa.
In tutto ciò Mancini appare abbastanza tranquillo. Non sembra essere particolarmente turbato dal clima inviperito creatosi nello spogliatoio e, secondo fonti vicine al tecnico di Jesi, sarebbe disposto a mettere di fronte a un ‘out out’ i giocatori più dissidenti: “O con me, o via a Gennaio”.
(Credits: Repubblica.it)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi