Higuain e i presunti chili di troppo: si disse anche di Tevez

Higuain e i presunti chili di troppo: si disse anche di Tevez

Higuain e i presunti chili di troppo: si disse anche di Tevez

Gonzalo Higuain ha giocato un tempo ieri nell’amichevole vinta dalla Juve contro il West Ham ed effettivamente non ha brillato

Gonzalo Higuain ha giocato un tempo ieri nell’amichevole vinta dalla Juve contro il West Ham. Sui giornali di oggi ha fatto molto “rumore” il fatto che sui quattro attaccanti impiegati da Allegri siano andati in rete in tre. Proprio il più atteso però, pagato ben 90 milioni, ha fatto cilecca. Si trattava della prima uscita del Pipita in bianconero ed effettivamente non è propriamente andata come i tifosi si attendevano. Attenuanti e precedenti, però, fanno ben sperare.\r\n\r\nHiguain è parso effettivamente fuori forma e con qualche chiletto in più. Lo stesso Allegri, al termine della gara, sull’argentino ha dichiarato: “Come ho visto Higuain? In ritardo, ma con movimenti da campione”. A livello atletico, innanzitutto, va considerato che il ‘Pipita’ ha sostenuto circa10 giorni di allenamenti, di cui pochi insieme alla squadra. Insomma, siamo agli albori della preparazione fisica per lui e i preparatori bianconeri sanno benissimo quale sia il lavoro che deve fare per mettersi linea con i compagni.\r\n

LEGGI ANCHE  Higuain a Tuttosport: "Alla Juve diventi una macchina da guerra"

Higuain come Tevez

\r\nAnche l’intesa con i compagni non può essere ancora ottimale. L’argentino ieri ha provato senza esito qualche triangolazione e i movimenti sono ancora da migliorare. Il passaggio dal modulo di Sarri a quello di Allegri, presuppone un minimo di “digestione” dei nuovi dettami tattici. Insomma, nulla di cui preoccuparsi in questo momento, al di là di qualche buontempone che già parla di investimento fallito (dopo 10 giorni!).\r\n\r\nEppure i precedenti dovrebbero insegnare tanto a chi si precipita a dare giudizi affrettati. Ricordate quando arrivò a Torino un certo Tevez? Lo descrissero come un attaccabrighe, uno che avrebbe distrutto lo spogliatoio della Juventus. E soprattutto era anche lui “in sovrappeso”. Come sia andata è ormai storia, con l’Apache entrato di diritto tra i grandi del club bianconero. Al momento, non ci sono motivi per pensare che il suo connazionale Higuain non riesca a fare altrettanto.

2 commenti

  1. E’ storia vecchia ….. ogni qualvolta che arriva un giocatore di spessore, subito i giornalai fanno osservazioni di poco conto e per chi capisce di calcio nemmeno li leggono.\r\nPer me devono preoccupare quelli che avevano spostato il problema su Higuain come ” traditore ” e incentivare i tifosi a ” Chi non salta Juventino ..è ! .. è ! “.\r\nFra poco vedranno il vero Higuain e salteranno dicendo: ” Chi non salta nu Pappuni .. è ! ..è ! \r\n\r\n Dove sono i 90 Milioni di €uro ?

  2. Una cosa è certa e cioè che non è così scontato che Mandzukic farà panchina.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi