Grazie Juve, noi non siamo così | JMania

Grazie Juve, noi non siamo così

Chi come me ha a cuore la Juve sta vivendo una stagione difficile e tribolata: fuori anzitempo dalla Champions, fuori dalla Coppa Italia TIM e nessuna possibilità di conquistare lo scudetto, obiettivo numero uno sbandierato ai quattro venti la scorsa estate. Eppure, dopo aver visto quanto successo ieri sera in Inter-Sampdoria, sono ancora più orgoglioso …

SOCCER-ITALY/Chi come me ha a cuore la Juve sta vivendo una stagione difficile e tribolata: fuori anzitempo dalla Champions, fuori dalla Coppa Italia TIM e nessuna possibilità di conquistare lo scudetto, obiettivo numero uno sbandierato ai quattro venti la scorsa estate. Eppure, dopo aver visto quanto successo ieri sera in Inter-Sampdoria, sono ancora più orgoglioso di essere juventino. Lo spettacolo indecente cui tutto il mondo ha assistito ieri sera è indegno di uno sport come il calcio. Non che fosse una novità, per carità, negli anni si sono viste e riviste scene di giocatori con la maglia nerazzurra rincorrere l’arbitro per il campo per presunti torti. Mi scuso, da italiano, con chi da ogni angolo del globo ieri ha dovuto sorbirsi, più che una partita di calcio, un teatrino ridicolo di proteste pretenziose, un tecnico che in faccia alla telecamera invitava in mondo visione “ad ammanettare” l’arbitro reo spergiuro di lesa maestà a chi ha come bandiere l’innocenza e l’onestà. Tagliavento, sei colpevole! Non si è mai visto di espellere (seppur giustamente) due calciatori con la maglia nerazzurra già nel primo tempo. E nessuno ha mai osato neanche pensare a tanto nel calcio pulito Post Calciopoli. Che vuoi che siano delle gomitate oneste? Che vuoi che siano delle entrate assassine nelle caviglie seppur già ammoniti? Anche tu Tagliavento fai parte del “disegno divino” che vuole fare di tutto, come sempre è stato, affinché chi indossa la maglia nerazzurra non possa vincere? E’ colpa tua se poi si deve iniziare una vera e propria caccia all’uomo contro i vari Pozzi, Pazzini e C. Chi ha la maglia nerazzurra non può e non deve perdere.
I media asserviti taceranno anche stavolta, ma ne abbiamo pur abbastanza di questa gente. A Milano in questi anni si è visto di tutto, anche motorini che volano dalle tribune, ma seppur non giustificabili, certi atti sono stati conseguenza di cattivi risultati. Atteggiamenti come quelli di ieri sera, da una squadra che ha chiuso il campionato già a dicembre mi risultano a dir poco incomprensibili. Se si condisce il tutto poi con la spocchia di un allenatore che fomenta zizzania per tutta la settimana e carica ancor più di quanto già non lo sia un ambiente rancoroso con tutto e tutti, il risultato non possono che essere teatrini vergognosi. Per questo, e per tanto altro ancora dico: “Grazie Juve , noi non siamo così”.

Di Mirko Nicolino

11 commenti

  1. Grande Briga……siamo la cura dei fallimenti altrui….hai detto tutto…grazie

  2. Grande Briga! L’essere stati la cura dei vent’anni di fallimento di Moratti è fulminante. Niente di meglio potrà mai essere detto.
    Ed ora, se il deficiente portoghese la smette, potremo occuparci del come fare a tornare una squadra che gioca, diverte e se possibile vincere, anche se quest’ultima possibilità non è un dogma. Io preferirò sempre perdere giocando bene che il contrario (anche se mi pare un pò difficile che giocando bene si perda sempre)

  3. Quella di Giorgio è una semplice provocazione.Forse sarebbe piu’ giusto dire..Mirko tu sei di parte.Calciopoli ha fatto una sola cosa” buona”,eliminato la Juventus dal calcio che conta.Oggi abbiamo il ruolo della simpatica comparsa.Da parte mia,riprovero a Moggi di aver minacciato Paparesta dopo l’annullamento del gol regolare a Kapo,Moggi doveva entrare in campo e minacciare in diretta Paparesta,magari mimando l’immagine del cappio al collo!
    Giorgio noi non siamo vittime,siete voi ad essere vittime del sistema,un sistema che davanti ad un rigore netto di Bonera su Barreto parla di cose che capitano,evitando al premier Berlusconi un massacro mediatico che dura da Lunedi a 10 minuti prima della prox partita.DelPiero da simbolo è diventato peggio di un mafioso,Papastatoluos forse l’ho tocca forse no..inutile discutere quando c’è la juve di mezzo basta fischiare un fallo a favore per iniziare il processo.Ma noi non siamo vittime,abbiamo vissuto situazioni peggiori,con i nostri morti che vengono ricordati a Firenze ad ogni trasferta,con il doping che viene ricordato solo nell’armadietto di agricola e con il Napoli che quando perde dice che è colpa della Juventus.
    Noi non siamo vittime..siamo la cura di ogni male altrui.
    Siamo stata la cura ai fallimenti di Moratti,20 anni di fallimenti targati Gresko,Vampeta ,Pancev,Roberto Carlos,Centofanti .Poi Tronchetti ha inventato le intercettazioni telefoniche,quelle che puoi interpretare a modo tuo.Basta che Moggi al telefono dica a Bergamo..ci avete fatto un bel torto,eppure c’è gente che dopo Inter-Sampdoria ha chiamato direttamente il presidente federale Abete,vorrei scoprire cosa conteneva quella telefonata…magari Moratti avra’ chiesto di radiare Tagliavento,perche’ ha soffiato in vento contrario.
    Noi non siamo vittime,siamo quelli che oggi godono per la vittoria al Viareggio di 18 ragazzini cresciuti a pane e Juve.I nostri Balotelli si chiamano Ciro Immobile e Luca Marrone,ragazzi che non hanno perso il gusto di salutare i tifosi attraverso facebook e guidano un utilitaria utile ad andar a prendere i compagni di squadra piu’ piccoli…forza juve

  4. Fiero ed orgoglioso d’essere gobbo fino all’ultima goccia di sangue!
    Interisti…state a casa vostra invece di inzozzare queste pagine!
    …cheggente…

  5. amico ti devo elencare gli interventi da codice penale di cordoba? il fallo di cordoba per chi ha giocato a calcio a velocità normale è da ammonizione!! è finita la pacchia…
    la stessa partita che avete giocato con la roma… cambia l arbitro… con la roma dovevate finire in 7 ieri in 8…. DICASI calcio INTIMIDATORIO…. PERMESSO DA 4 ANNI DAL PALAZZO….MA PARE SIA FINITA LA PACCHIA
    avete rubato uno scudetto alla roma senza avere un rigore contro per 70 partite…. con in squadra cordoba materazzi samuel burdisso…. di che cazzo stiamo parlando?? prima di parlare di calcio con me pulisciti la bocca… MUNTARI doveva essere ammonito dopo 2 minuti di partita e il fallo su palombo STANKOVIC O MILITO NN RICORDO ERA DA ESPULSIONE gli unici errori del miglior arbitro italiano della stagione…. guarda i voti della gds…. IL TUO GIORNALE… IMPARATE A VINCERE SE SIETE IN GRADO.

  6. Tagliavento è un eroe, vero? e ci credo che è un eroe, dopo che vi ha regalato la vittoria contro il Genoa domenica scorsa…Se il secondo fallo di Cordoba è da giallo, allora non parliamo più di calcio…Pozzi è in volo già da prima di essere toccato da Cordoba…senza contare che lo stesso Pozzi simulava e provocava in continuazione, ma in quei casi, chissà perchè, l’eroe Tagliavento non prendeva decisioni che “a termine di regolamento” ci potevano stare…qui si usa il buonsenso o la fiscalità a convenienza…

  7. dopo 4 anni punito finalmente il calcio intimidatorio dei vari samuel cordoba muntari stankovic tutti macellai… poi si lamentano che in europa vengono cacciati a calci in culo dopo 5 minuti di partita. TAGLIAVENTO è un EROE ha rischiato la carriera…. ma tutti i giornali danno un voto alto all’ arbitro PERFETTO mancava solo l’ espulsione di muntari. SAMPDORIA indecente senza personalità initimorita da quello che è successo… 11 vs 9 senza mai calciare in porta VERGOGNA.

  8. Caro Giorgio è facile dire “voi siete peggio di noi” senza argomentare. Il mio editoriale argomenta, tu non lo fai. Aspetto con impazienza che tu mi dica perché siete meglio di noi. O che tu sia in grado di confutare la vergognosa reazione dei tuoi beniamini ad ogni decisione contraria, seppur giusta, di qualsiasi arbitro. Io se i miei calciatori si comportassero come i tuoi mi dissocerei.

  9. Guarda Giorgio che quelli che taciono siamo proprio noi. Quando aspettiamo ancora la verità su Calciopoli e tutte le accuse stanno cadendo, noi ci lasciamo insultare da tutta Italia.
    La decenza, NOI l’abbiamo. Voi invece, grazie al vostro simpaticONE, parlate sempre e male.

  10. MIRKO SEI PATETICO NELL’ESPORRE DEI RAGIONAMENTI CHE LASCIANO IL TEMPO CHE TROVANO…..VOI SIETE DECISAMENTE PEGGIO SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA CON TUTTE LE SCHIFEZZE CHE AVETE FATTO NEGLI ANNI DOVRESTE AVERE LA DECENZA DI TACERE SEMPREEEEEEEEEE…..MA LA DECENZA A TORINO NON è DI CASA

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi