Gli utras bianconeri contestano Andrea Agnelli: "da figlioccio a rinnegatore" | JMania

Gli utras bianconeri contestano Andrea Agnelli: “da figlioccio a rinnegatore”

Gli utras bianconeri contestano Andrea Agnelli: “da figlioccio a rinnegatore”

Una contestazione leggera nei modi, ma dura nella sostanza. E l’impressione è che sia solo il primo atto. Ieri gli ultrà della Juventus hanno per la prima volta polemizzato con il presidente Andrea Agnelli a proposito di Calciopoli. In Curva Sud sono apparsi due striscioni: «Andrea da figlioccio a rinnegatore», «Con i bilanci in rosso …

Una contestazione leggera nei modi, ma dura nella sostanza. E l’impressione è che sia solo il primo atto. Ieri gli ultrà della Juventus hanno per la prima volta polemizzato con il presidente Andrea Agnelli a proposito di Calciopoli. In Curva Sud sono apparsi due striscioni: «Andrea da figlioccio a rinnegatore», «Con i bilanci in rosso non fare il moralizzatore». Il primo striscione si riferisce al netto distacco della società nei confronti della gestione Giraudo Moggi, il secondo coinvolge anche la vecchia dirigenza e sottintende la paura che la posizione del club su Calciopoli possa ammorbidirsi in cambio di una spartizione diversa dei diritti televisivi: la richiesta è che non si scenda a patti con nessuno. Sarà anche disertata la trasferta a Napoli di martedì 29: secondo i tifosi la società ha passivamente subìto il rinvio della partita del San Paolo. In quell’occasione i pullman dei tifosi erano stati bloccati a Roma.

Credits: Gazzetta
Fracassi Enrico

5 commenti

  1. @Ju29doc Questa è la tua opinione, la rispetto ma non la condivido!! Non parlare male non significa amare o seguire o condividere!! Andrea ha rinnegato tutto, questo è un dato di fatto!! p.s la NUOVA juve non è degli Agnelli ma è degli elkann!! Se lui continuerà a seguire questa linea (e penso proprio che lo farà) sarà uno di loro, anzi lo è già!! Dimenticavo: quando ci si distacca (ed è questo che lui ha fatto) in questa maniera, non si posso richiedere titoli o soldi, questo è un comportamento ipocrita!! La NUOVAjuve è interessata solo ai soldi ed è senza dignità!!!

    proprietà VERGOGNOSA!!

    W il DIRETTORE!!! …tutto i resto è aria fritta!!!

    saluti..

  2. Drugo la Juve cera nel pre triade e c’è nel post triade ma la proprietà rimane sempre quella degli Agnelli Andrea non dirà mai una parola contro la triade per fu suo padre a portare la triade alla Juventus non potrà mai infangare la memoria del suo padre…Andrea Agnelli è cresciuto con la Juventus vincente è la sta riportando la dove deve stare

  3. Hanno ragione in pieno!! ..io ho già smesso di guarda le partite *tutte* @ju29doc Quel che ha scritto è vero ma sino ad esso Andrea non ha fatto niente per ricordare chi ha riempito *correttamente* la bacheca in quei 12 anni!! NIENTE!!!! Le chiacchiere stanno a zero!! Se sposi in toto l’operato della vecchia dirigenza ti schieri con quest’ultima in tutto e per tutto a costo di lasciare!! Moggi&Giraudo sono innocenti e lui lo sa!! PUNTO!!

  4. nooooooooooooooooo ragazzi ma cosa fatte ma sbagliate a colpire il Presidente Agnelli non e colpa sua se moggi e giraudo non sono stati invitati all’innagurazione dello stadio o di quel comunicato stampa. ma è la proprietà cioè J.Elkann è problema ok che entrambi hanno il potere nella Juve ma John comanda l’impero degli Agnelli lui cioè John odia la triade non Andrea

  5. Aspetto di parlare con qualche amico mio drugo prima di farmi un idea.
    Perchè la fonte cazzetta mi fa già storcere il naso , comunque qualora fosse confermata ritengo sbagliata la contestazione nei modi e nei tempi.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi