Giudice sportivo: un turno a Bonucci, niente squalifica per Mazzarri | JMania

Giudice sportivo: un turno a Bonucci, niente squalifica per Mazzarri

Giudice sportivo: un turno a Bonucci, niente squalifica per Mazzarri

Il giudice sportivo Tosel, ha diramato l’elenco delle sanzioni inflitte dopo l’ultima giornata di serie A disputata lo scorso weekend. Due giornate di squalifica sono state inflitte a Daniele Gastaldello della Sampdoria “per comportamento scorretto nei confronti di un avversario” e “per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara …

Il giudice sportivo Tosel, ha diramato l’elenco delle sanzioni inflitte dopo l’ultima giornata di serie A disputata lo scorso weekend. Due giornate di squalifica sono state inflitte a Daniele Gastaldello della Sampdoria “per comportamento scorretto nei confronti di un avversario” e “per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete”. Per una giornata sono stati squalificati altri 9 giocatori, si tratta di: Franco Brienza (Palermo), Ciro Capuano (Catania), Gonzalo Rodriguez (Fiorentina), Luca Rossettini (Cagliari), Vladimir Weiss (Pescara) con ammenda di 2mila euro, Leonardo Bonucci (Juventus), Paolo Cannavaro (Napoli), Stefano Lucchini (Atalanta), Damiano Zanon (Pescara). Per Walter Mazzarri, espulso durante la partita contro la Sampdoria per offese all’arbitro, niente squalifica, ma solo un’ammonizione con diffida ed ammenda di 15mila euro.

Bonucci salterà così la gara di domenica pomeriggio a Siena, dove verrà molto probabilmente sostituito dal brasiliano Lucio. Fermato Bonucci, non ci sono più diffidati in casa bianconera: Matri e Vidal hanno due ammonizioni, uno Vucinic.

6 commenti

  1. Cuorebianconero

    Vi ricordate la finale di supercoppa a Pechino? Il Napoli fece tutto ciò di cui noi Italiani ci dobbiamo vergognare, mentre il suo allenatore venne espluso. Bene non ha subito alcuna squalifica ne tantomento la società ha avuto severe ed esemplari punzioni.Per cui di cosa vi meravigliate?

  2. Quelli che odiano la juve (praticamente tutti quelli che non la tifano)
    prima hanno provato a toglierci Conte per affossarci,ma hanno visto che si vince lo stesso,ora che il Napoli ci tiene testa,faranno di tutto per provare a fargli vincere il campionato,nella speranza che non gli si fermi mai Cavani,altrimenti diventano una squadra normale.
    quindi attendiamoci in futuro dei grandi favoritismi a questo club che come presidente ha uno degli uomini piu antisportivi che esistono.
    forza juve sempre

  3. mi sembra veramente strano che MAzzarri non sia stato squalificato…. Non dovrebbe essere automatico? MA forse solo per altre squadre e non per il Napoli, vedi rigori dubbi dati quest’anno.

  4. mitico del piero

    Mazzari era già stato graziato dal giudice. Ma si denota chiaramente che a Napoli la Legge non esiste anche perchè i giudici tifano Napoli.

    Se vinciamo lo scudetto ci devono dare due coppe perchè lottiamo sia in campo che nei tribunali nei quali i nostri avversari sono i giudici. Vi ricodate il film Tifosi con Abatantuomo che rivestiva i panni di Zebrone (tifoso della Juve). Quella è realtà, infatti nel film il giudice sotto la giacca indossava la maglieta dell’inter e in quell’occasione aveva inflitto una mega e ingiusta condanna a zebrone capo della tifoseria juventina. Con ciò voglio dire che i giudici tifano per il Napoli e Mazzari si permette di dire certe cose o farne altre perchè sa che è tutelato dalla legge italiana

  5. Veramente Vidal sembra sia ammonito ogni partita

  6. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Mi sembrava che VIDAL ne avesse gia presi 3……

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi