Giovinco, l'Inter fa un passo indietro ma irrompe la Lazio | JMania

Giovinco, l’Inter fa un passo indietro ma irrompe la Lazio

Giovinco, l’Inter fa un passo indietro ma irrompe la Lazio

Il dg e ad dell’area sport della Juventus, Giuseppe Marotta, è atteso da un’altra settimana da maratoneta. La giornata di domani, quando si terrà l’assemblea di Lega, vedrà di fatto una sorta di seduta plenaria del mercato nel corso della quale si discuteranno soprattutto le comproprietà. Obiettivo, evitare le buste (c’è tempo fino alle 19 …

Il dg e ad dell’area sport della Juventus, Giuseppe Marotta, è atteso da un’altra settimana da maratoneta. La giornata di domani, quando si terrà l’assemblea di Lega, vedrà di fatto una sorta di seduta plenaria del mercato nel corso della quale si discuteranno soprattutto le comproprietà. Obiettivo, evitare le buste (c’è tempo fino alle 19 di venerdì) che rappresentano una sorta di terno al lotto: le due società che detengono la metà del cartellino scrivono la propria offerta in una busta e chi avrà messo di più si aggiudica l’intera titolarità sul calciatore previo pagamento della cifra per la quale ci si è impegnati. Sul fronte bianconero, Marotta deve evitare il rischio soprattutto per Sebastian Giovinco, a metà col Parma, Emanuele Giaccherini, a metà con il Cesena e Albin Ekdal, a metà con il Cagliari. Mentre risulta semplice la risoluzione della questione Pasquato (il calciatore finirà all’Udinese nell’operazione Isla-Asamoah e andrà a giocare a Bologna), un po’ più complesse rimangono le altre tre operazioni, per le quali c’è comunque ottimismo in casa bianconera.

Per Giaccherini c’è da tempo l’accordo con il Cesena il cui presidente ha rifiutato le altre offerte fin qui pervenute dalla Germania. Per Ekdal, invece, Cellino chiede lo sconto altrimenti conferma che non riscatterà il ragazzo, mentre il caso più spinoso è proprio quello di Giovinco. L’ammonimento di Marotta ha fatto indietreggiare l’Inter, che da questo momento in poi farà da spettatrice interessata, senza però affondare i colpi. Tra oggi e domani si vedranno Marotta e l’ad parmense Pietro Leonardi: tra domanda (15 milioni più contropartite tecniche) e offerta (10 milioni più contropartite tecniche) c’è una forbice affatto insormontabile, anzi… Nel frattempo, secondo quanto scrive il ‘Corriere dello Sport’, anche la Lazio sarebbe interessata alla metà parmense della ‘Formica Atomica’ per la quale sarebbe pronta ad offrire Floccari, 8 milioni di euro e un’altra comproprietà, come quelle di Diakité e Ceccarelli.

14 commenti

  1. Partiamo dal presupposto che il simpatico e rubicondo presidentissimo del Parma sta facendo un errore di dimensione titanica dato che SICURAMENTE non avrà mai più dalla Juventus un giovane promettente,( ne tanto meno da nessun altro top team) dato che nessuno vuole avere a che fare con uno che per fare il bello sui giornali va contro quelle che sono le normali dinamiche di comproprietà in Italia.
    Es.
    il Milan per il piccolo faraone sborsa 4mln+ la metà di Merkel per la comproprietà …ed al riscatto , dopo che il giocatore ha ben figuato, …SOLO L’ALTRA META’ di Merkel = Preziosi sa che conviene perderci qualche € e continuare ad attingere ai giovani della Milano rossonera …Preziosi WIN. Ghirardi rosicchia 3-5 milioni ed in 3 anni massimo va in serie B.

    Ghirardi crede troppo nel suo DS che a parte comproprietà interessanti non ha mai concluso niente, se mordi la mano che ti nutre devi prepararti a soffrire di stenti.Sarà per quello che cerca di fare un alleanza con l’inter, solo Branca e Moratti potebbero farsi prendere ancora in giro da uno così.

  2. l obiettivo e solo uno il bene della JUVE….IO LO SCUDETTO DI QUEST ANNO me lo sono goduto tantissimo poiche ero scettico all inizio….succede..e ora guardiamo al futuro con serenita poiche si stanno mettendo le basi per tornare quelli del passato non dimentichiamo mai che nella finale del mondiale 2006 hanno giocato tr a italiani e francesi 6 giocatori campioni d italia…..e quest anno per non perdere l abitudine abbiamo dato un contributo essenziale,……si giochera tra 2 ore………….ci risentiamo ciao

  3. Giovinco è da riportare a casa, poi deve fare una bella chiaccherata con Mister Conte e dopo deve scendere in campo cercando di guadagnarsi la maglia da titolare!!

  4. Appassionati del carling:il gioco con la pietra che sembra una pentola e lo scopino per farla andare avanti sul ghiaccio…alle Olimpiadi di Torino è stato un successone! 🙂 Tra l’altro rileggendo mancava pure un “h”…pardon.

  5. @Manuel cerco di mantenere sempre un certo contegno quando scrivo però credo che ci siano ancora molti tra i tifosi bianconeri che vivano lo scudetto di quest’anno come una vittoria a metà,francamente non riesco a capirne il motivo.Ecco perchè volevo essere un pò provocatorio ed anche scherzoso usando il termine “carlinghisti”.

    ps:scuse…non ho visto un rigo su questo blog pensando a quello che si scriveva e si diceva ad inizio stagione lo scorso anno sulla Juventus e non solo.Però a me non me ne frega niente delle scuse,non servono ad una beneamata,solo un pò di equilibrio non guasterebbe visto che è di Giovinco che si sta parlando non di CR7(detto in tutti i sensi).Tra l’altro non mi escludo neanch’io da quest’osservazione,uno dei miei “bersagli” preferiti è Marotta,che ha commesso errori rasenti il comico,ma che obiettivamente non sta facendo male in questo perido.Spero di non rimangiarmi queste parole tra qualche tempo…

  6. scusate la mia semplicita..ma chi sono i carlinghisti ?

  7. @ArPharazon

    Le opinioni sono sacre e sono fatte per essere cambiate perchè solo gli idioti non cambiano mai idea.

    Starà a Giovinco farle cambiare quialora rimanesse alal Juve e starà ai tifosi scrivere pagine di scuse qualora questo si avverasse.

    P:S io non sono un carlinghista 🙂

  8. Spero di avere il piacere di vedere tutti i tifosi che attaccano Giovinco senza posa vederli applaudirlo così come ho visto tutta quella masnada di “carlingisti” di inizio stagione l’anno passato che consideravano la Juventus una squadra mediocre(compreso MOGGI!!!!) vederli salire sul carro del vincitore come è poi di fatto successo!

  9. becchiamo i soldi e non portiamoci in casa un rompi che dopo il primo allenamento sara in rotta con Conte che non vuole stelline presuntuose….Marotta dica al Parma ..quanto ci date…????? ok E VOSTRO matter closed e auguri…….per concludere spero che quei soldi non servano per acquistare Boriello…sarebbe il colmo del masochismo…….

  10. Concordo con ArPharazon; il guaio è che abbiamo ripetuto l’operazione con Immobile, e stavolta con Preziosi.

  11. Resto della mia opinione:Giovinco è la peggior operazione in assoluto dell’era marottiana,pure peggio di Martinez…e ho detto tutto!

    ps:spero che al Parma non venga più neanche noleggiato un Doblò per il trasloco.

  12. Se l’acquirente c’è. glieli mette direttamente lui i soldi nella busta.

  13. La Lazio? non ha nemmeno gli occhi per piangere suvvia dai….

    Questo nano ci torna sul groppone al 99%…. toccherà tenerserlo perchè il MESSIa da 15 goal nel Parma, oltre a volere il posto da titolare…. oltre a non dire MAI in NESSUNA intervista che vuol tornare alla Juve (il che giustificherrebbe anche uno sforzo economico…)… oltre a strizzar l’occhio a tutte lesquadre del pianeta tramite i suoi 46 procuratori… oltre a voler scegliersi il ruolo in campo pwerchè lui… ah beh lUI::.. non è un tornanate e non lo vuole nemmeno fare…… LUI non vuole nememno essere merce di scambio.. perchè LUI è l’uomo che non deve chiedere mai!!!!

    LUI… nel Parma eh.. non nel Real o nel Barcellona… LUI… 15 goal nel parma… LUI.

  14. Ma a questo punto perchè non andiamo alle buste? Se il parma lo valuta cosi tanto, vediamo se mette 15 mln nella busta. Io farei cosi, metterei 10 mln in busta, se va bene, avremo speso 6 mln totali detratto quello che abbiamo ricevuto già dal parma, per un giocatore valorizzato pronto per il grande salto; se va male, incasseremo da i 10 mln in su + i 4 già incassati, per un totale di 15 mln netti per un giocatore del vivaio! Vediamo poi il parma se riesce a venderlo a 30 mln come dice, oppure dovrà darlo via per molto meno, avendo così un guadagno minimo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi