Interviste Juventus news News Partite Serie A

Giovanni Galli: “perchè battere la Juventus? Perchè mi stanno sulle palle…”

Scritto da Enrico Fracassi

Il Giornale della Toscana intervista cinque grandi ex per sapere perché la Fiorentina deve battere la Juventus. La risposta più interessante (o più stupida, dipende dai punti di vista) arriva da Giovanni Galli che così risponde alla domanda: “Perché mi stanno sulle palleE’ una battuta un po’ forte, ma sono i nostri rivali storici. Perché deve essere così. Sarebbe importante ci fosse un segnale: i giocatori così si avvicinerebbero alla fiorentini. Non vogliamo essere provinciali ma battere la Juve è una goduria…”.\r\nCaro Giovanni, non ti devi impegnare per far passare la tua squadra da provinciale: certe battute nel pregara vi qualificano ampiamente.\r\n\r\nCredits: ViolaNews\r\nFracassi Enrico

25 Commenti

  • Vede Sig. Galli noi JUVENTINI SPORTIVI PURI E NON COME VOI CHE SIETE DEI FRUSTRATI,A DIFFERENZA VOSTRA NON CAPISCO ANCORA IN QUALE MODO MA LA SOCIETA’ MIO MALGRADO HA ACCETTATO LA SENTENZA FARSOPOLI COME SI STA’ DIMOSTRANDO ORA,CHE E’ STATA TUTTA UNA MANOVRA MERDINTRISTE,E VOI PER LE STESSE ED IDENTICHE COLPE SIETE RIMASTI IN “A” SE FOSSE CAPITATO A VOI ESTREMISTI DEL CALCIO AVRESTE DATO FUOCO A FIRENZE NE DOVETE MANGIARE ANCORA DI CALCIO STORICO PER ARRIVARE AD ESSERE COME IL POPOLO BIANCONERO,NON SIETE DEGNI NEMMENO DI NOMINARCI PERCHE’ SIETE DEI POVERI MESCHINI. F O R Z A J U V EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  • Secondo indiscrezioni provenienti dall’ ambiente vicino al pres. Agnelli la risposta della societa ad attacchi verbali sopra le righe prima di un incontro di campionato dovrebbe essere “Tu puzzi ” o “specchio riflesso, scemo 100 volte”.

  • E’ la solita mentalità da provinciale che gioca un campionato in funzione di 2 partite. Come i granata della B. E tante altre piccole che con noi hanno sempre avuto il dente avvelenato. Pur non cagandole di striscio, giocano col coltello tra i denti spesso indirizzando le partite su gran calcioni e falli intimidatori. Sono dei poveri rosiconi, come i romanisti, che giocheranno alla morte con noi e perderanno la partita successiva con 2-3 gol di scarto.\r\nContenti loro…\r\n\r\nAndiamone fieri, è l’odio che colpisce chi domina.\r\n\r\nPiuttosto riflettiamo su una cosa: un fazioso, e incivile (e non me lo sarei aspettato), come questo essere inutile è fisso in Merdaset Premium.

  • ..come opinionista mi piace, come tifoso violaceo NO! p.s cmq resta un grande uomo(non ci scordiamo la grave perdita in famiglia ) indi non mi resta che augurargli tanta FORTUNA!!!

  • “caro” giovanni galli,le dico solo questo:\r\n\r\n0083 GRUPPO ANTIVIOLA il vostro odio ci aiutera’ a VINCERE !\r\n\r\nun solo grido un solo allarme! firenze in FIAMME !

  • @ N°7,avete ragione,li x li nn ci penso,cmq ho risposto impulsivamente ai vomiti viola.Da alquanto fastidio leggere su un sito Juventino certe provocazioni…

  • Sig.Galli \r\nLei è proprio un voltagabbana, quando è in TV lancia fuoco e fiamme contro chi va allo stadio a fare il delinquente e a fare casino, poi lei è il primo dicendo queste parole ad aizzare le folle ” COMPLIMENTI ” Comunque per la parità di diritti anche LEI mi sta alquanto sui COGL**NI per la squadra che tifa e per il colore politico.\r\nSpero che la juve ve ne dia quattro , poi le risponderò di nuovo.

  • G.Galli ma perche ‘ non vai a farti una cura… “Alle palle”: Te le fai tagLiare e te le sbatti in c…!!!!!!!!!!!

    • @ Dna Non cancelliamo i commenti ma con gli insulti andiamoci piano, altrimenti succede come l’altra volta che ci invadono i troll e degenera tutto. L’altra volta furono gli interisti, stavolta arrivano i viola e si scatena il pandemonio. Sfottò quanti ne volete.

  • Ovunque abbia giocato sto str…. galattico, ha sempre mangiato quintali di M…. contro la JUVENTUS !\nSapessi quanto e da quando ci stai sulle PALLE tu,viola di m….!\n@ Enrico… x favore lascia passare tutti gli insulti che gli arriveranno addosso.\nNoi nn ce lo cagavamo proprio, è lui che ha iniziato,e Noi…finiremo !

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi