Ghirardi: "Juve vuoi davvero Galloppa? Parliamone" | JMania

Ghirardi: “Juve vuoi davvero Galloppa? Parliamone”

Da buon “presidente operaio” Tommaso Ghirardi ha preferi­to il ritiro con la squadra a un capodanno al caldo tra Maldi­ve e Caraibi («Mi piace più es­sere qui, insieme a giocatori e staff, che a divertirmi in giro per il mondo»). Alla ripresa, il 6 gennaio, al Tardini arriva una Juventus reduce da 5 sconfitte nelle ultime 6 …

galloppa_parmaDa buon “presidente operaio” Tommaso Ghirardi ha preferi­to il ritiro con la squadra a un capodanno al caldo tra Maldi­ve e Caraibi («Mi piace più es­sere qui, insieme a giocatori e staff, che a divertirmi in giro per il mondo»). Alla ripresa, il 6 gennaio, al Tardini arriva una Juventus reduce da 5 sconfitte nelle ultime 6 partite. Presidente non c’era un mo­mento peggiore per affron­tare i bianconeri. «In realtà sono contento di af­frontare la Juve dopo la pausa. Ripartire è sempre difficile. E farlo contro i bianconeri ci pro­tegge da eventuali cali di ten­sione: gli stimoli e la concen­trazione saranno a mille, im­possibile adagiarsi».

Lo stimolo arriverà anche dalla classifica: con un suc­cesso il Parma scavalche­rebbe la Juventus.
«A questo non penso. Vincere è dura, c’è troppa differenza di valori. Servirebbe una Juve bruttina e un Parma perfetto».

Lei che conosce molto bene i dirigenti juventini, che idea si è fatto della crisi bianconera?
«Mi sembra un momento dove tutto gli gira male. Diego fati­ca, ma vedrete che ripeterà il percorso di Platini e Zidane. E non dimenticate che si tratta di un progetto all’inizio, con un tecnico alla prima esperienza».

Ferrara è in bilico. Il suo Parma, indirettamente, po­trebbe aiutarlo ma anche affossarlo.
«Noi vogliamo vincere. E ba­sta. Non pensiamo a Ferrara. Detto questo, secondo me Ciro va sostenuto e protetto».

Alla Juve piace molto Gal­loppa: giovane e perfetto per il centrocampo a rombo.
«Non le piace solo Galloppa. Con Secco e Blanc abbiamo parlato di tante cose: la Juve apprezza diversi nostri gioca­tori e noi alcuni juventini che magari a Torino giocano poco».

Quindi per Galloppa c’è margine di trattativa, maga­ri inserendo qualche con­tropartita.
«Vedremo più avanti. Cedere Galloppa non è una nostra priorità. E sul giocatore ci sono tanti club».

Trovi l’intervista integrale sull’edizione di Tuttosport oggi in edicola

2 commenti

  1. Lo vedrei bene da noi Galloppa. Si può fare tenendo in considerazioni che abbiamo contropartite valide 😉

  2. Mariga,Galloppa ed un giovane della primavera

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi