Fonseca: "Vedrete, Caceres resterà alla Juve" | JMania

Fonseca: “Vedrete, Caceres resterà alla Juve”

Daniel Fonseca, due stagioni nella Roma e quasi quattro nella Juventus è l’attuale agente del bianconero Martin Caceres. Co­me finisce stasera? «Lo spettacolo è garantito. E’ un match troppo affascinante». In passato ha giocato sia con Totti, sia con Del Piero: che effetto le fa vederli ancora in campo? «Una grande invidia. Vorrei giocarla anche io …

caceresDaniel Fonseca, due stagioni nella Roma e quasi quattro nella Juventus è l’attuale agente del bianconero Martin Caceres. Co­me finisce stasera? «Lo spettacolo è garantito. E’ un match troppo affascinante». In passato ha giocato sia con Totti, sia con Del Piero: che effetto le fa vederli ancora in campo? «Una grande invidia. Vorrei giocarla anche io Juve-Roma». Se pensa a Totti pensa a… «Un campione con un gran co­raggio. Già a 16 anni era esu­berante, sfrontato. E che clas­se…». Del Piero lo ha conosciuto più maturo. «Campione equilibrato, sem­pre. Alex è un signore».

Ciro Ferrara, suo compagno a Na­poli e in bianconero, non se la passa troppo bene…
«Nelle difficoltà la cosa più fa­cile è sparare sull’allenatore. Ma se le cose non vanno le re­sponsabilità sono di tutti, gio­catori compresi. A inizio stagio­ne, tanto Ciro quanto la Juve hanno dimostrato di avere grandissime qualità. Io non ho dimenticato le partite con Ro­ma, Sampdoria e Inter».

Ferrara le dà la sensazione di essere in difficoltà?
«E’ logico che un po’ lo sia. Però lo conosco da 17 anni: Ciro non si perde mai d’animo, sono con­vinto che uscirà da questa situazione. E mi auguro possa essere il tecnico della Juve per tanti anni».

Sulla panchina della Roma c’è un certo Claudio Ranieri. Le dice niente?
«Per me è un padre adottivo. Mi ha voluto a Cagliari e mi ha portato a Napoli. Non mi stupi­sce la risalita che ha fatto con la Roma. Da romano ha capito subito ambiente e giocatori: sta facendo un gran lavoro».

La Juve è quinta: rischia davvero di non qualificarsi alla prossima Champions? «La Juve deve guardare sem­pre avanti, mai dietro. E senza i bianconeri la Champions avrebbe meno fascino».

Tra i suoi assistiti c’è anche il bianconero Martin Cace­res. La Juventus a fine sta­gione lo riscatterà dal Bar­cellona?
«Sono molto ottimista, credo proprio che resterà a Torino. La Juve ha manifestato l’in­tenzione di acquistarlo e Mar­tin si trova benissimo. Peccato per l’ultimo infortunio, ma pre­sto sarà di nuovo in campo».

Qual è l’aspetto della Juve che ha colpito maggiormen­te Caceres? «Pur venendo da un grande club come il Barça, ogni giorno si stupisce dell’interesse che la Juve riscuote in tutta Italia».

Caceres si sta imponendo come terzino destro, nonostante sia un centrale: sorpre­so?
«No, Martin è molto eclettico. In futuro lo vedo anche come erede di Cannavaro. Io con Fa­bio ci ho giocato e tra i due ve­do diverse somiglianze. Soprattutto nell’aggressività e nella voglia di migliorarsi».

Leggi il resto dell’articolo sull’edizione di Tuttosport oggi in edicola

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi