Fiorentina-Juventus 0-1: eliminarvi in casa vostra non ha prezzo

Fiorentina-Juventus 0-1: eliminarvi in casa vostra non ha prezzo, per tutto il resto c’è Pirlo-San

Fiorentina-Juventus 0-1: eliminarvi in casa vostra non ha prezzo, per tutto il resto c’è Pirlo-San

Fiorentina-Juventus 0-1: la vendetta è un piatto che va servito freddo, e noi ve lo abbiamo servito gelato

Pirlo-fiorentina-juventusFiorentina-Juventus 0-1. La vendetta è un piatto che va servito freddo, e noi ve lo abbiamo servito gelato. Godo, tanto. Tantissimo. Mi scuso con i miei due amici carissimi viola con cui mi sono sentito anche prima della partita, ma ho scoperto stasera, oggi, di odiare la Fiorentina e i suoi tifosi più di qualunque altra squadra. Odio sportivo s’intende. Vi odio più dell’inter e del Toro. Vi odio persino più dell’Amburgo o del Liverpool. Non mi piacete per niente. Avete chiuso i negozi e le attività per vedervi la partita con la Juve nemmeno fosse un evento raro come un eclissi di sole. Ma noi per voi non chiudiamo neppure i rubinetti dello sciacquone altro che le attività. Mi dicono che avete fatto le tazzine da caffè celebrative per il pareggio in casa nostra? Oh svegliatevi però, avete pareggiato. Ma nemmeno erano da fare se avreste vinto. Ma un pareggio celebrate? E vi offendete per un poco d’ironia come ha fatto la Juve sul sito, però se lo fate voi è goliardia. Infatti ci aspettavate per servirci la fiorentina al sangue. Vi abbiamo ”uccisi” con un solo gianduiotto. 😀 Uno solo così , un po’ dolce e un po’ amaro, ma sicuramente buono… Ah come è buono il gianduiotto di Pirlo. Dicevo avete da ridire per una frase ironica su un sito ma non avete nulla da ridire sull’uscita dell’altro fenomeno da baraccone che risponde al nome di Matte Renzi, vostro tifoso. Il Presidente non eletto del Consiglio in carica, va dalla Merkel e invece di regalargli una maglia della Nazionale Italiana magari che so quella di Pirrrrrrrrrlooooo, gli porta la maglia della Fiorentina? Scusate e a che pro? E lì per l’Italia o per i cacchi sua? E li non avete nulla da dire. E’ goliardia. Non sa neppure abbottonarsi la giacca a 40 anni questo ultras viola e fa il goliardo. Godo pure per lui stasera.

Ma non è a fronte di questo che nutro tanto rancore per voi. L’odio (sportivo) che ho per voi è esclusivamente per una questione. Voi avete fatto dell’ingiuria ai morti dell’Heysel una religione. Anche questa volta tutto lo stadio ha urlato ”Amo Liverpool”, e non è un coro per la città inglese. E’ un coro di vilipendio a quei caduti. Voi tutti lo sapete mentre lo fate e non ve ne vergognate. Nessuna autorità, un sindaco, un prefetto, il vostro presidente dice nulla. Tutti sempre fanno finta di non sentire. Persino allenatori stimati e stimatissimi come Montella, Prandelli… Trapattoni, hanno allenato da voi e in proposito non hanno mai detto nulla. Hanno fatto sempre finta di non sentire. Le autorità italiane e i mass-media poi vi difendono peggio di quanto difendano i panda, la culla della civiltà Firenze. Nessuno ne parlerà anche stavolta, nessuno lo saprà. Solo un fesso di blogger che si fa chiamare Alessandro Magno lo dirà ma non se lo filerà nessuno a parte i suoi lettori. Be io ci tengo a dirlo. E lo ribadirò anche stavolta.

”Mi fa rabbia quel coro, perché in quella tragedia c’è morto un bambino di 11 anni con sua papà e a voi non fa schifo né vergogna insultarli, c’è morto il papà di una mia amica che è morto sopra lei per salvarla e voi manco per niente, c’è morto un medico che s’è adoperato da eroe per salvare quante più vite potesse prima di crollare morto anche lui e voi cantate lo stesso e insultate queste persone e queste famiglie. Sono juventini sono morti va bene così. Mi piange il cuore non sapere le storie di tutti e 39 quegli Angeli, che infangate impunemente ad ogni partita contro di noi, altrimenti ve le scriverei ad una ad una. So già che pensate che anche gli Juventini a volte lo fanno, inneggiano all’Arno o altro. Sono una minoranza i nostri non come voi, e comunque quando lo fanno sbagliano. I morti non hanno colore non hanno bandiera. Soprattutto quando sono morti innocenti. Non uscirà mai dalla mia bocca un insulto a Borgonovo, ho troppo rispetto per la sofferenza, la morte, gli innocenti. Per quanto mi riguarda il mio odio verso di voi sarà sempre e solo sportivo. Vi batteremo sempre e solo sul campo. E quella palla meravigliosa che fluttua nel cielo, che gira sulla barriera e che va a insaccarsi proprio li dove nessun portiere ci può arrivare, mi fà venire voglia di pensare che sia spinta da 78 braccia di 39 angeli che sono li presenti e tifano per noi. Si è così, tifano per noi.  La palla che corre sulle ali del vento e finisce li dentro la rete. Li dove proprio doveva finire. Pirlo è solo un tramite e non lo sa. Lui corre a festeggiare con i suoi compagni ma i nostri Angeli sorridono guardandosi. Vendicati ancora una volta così, su quel prato verde. Perché noi vi batteremo sempre sul campo, costi quel che costi. Non vi daremo mai pace, saremo la vostra ossessione. E quelle poche volte che avrete una squadra competitiva per vincere una qualche cosa, ve la dovrete vedere sempre con noi, perché noi ci saremo. Intanto anche questa volta: Noi passiamo e voi …. a casa”.

46 commenti

  1. Alessandro Magno

    Ci siamo consolati con lo scudetto a 102 punti voi invece che avete vinto?

  2. Ma poi com’è andata con la coppa….. ah già nemmeno quella….che peccaro

  3. Renzi adesso la maglia di gomez cacciatela nel …o

  4. arthur avenue

    come sempre grande articolo ..ma c e una pecca..non ci hai fatto sapere se anche in questa occasione FARANNO LA MAGLIETTA celebrativa,,,,,,,,me la comprerei volentieri…..cari saluti ci si sente dopo Catania…..

    • Alessandro Magno

      si han fatto quella con scritto ” io c’ero” ……orA CI AGGIUNGERANNO ”era meglio che stavo a casa pero’ ”

  5. Capitan Haddock

    Maledetto Magno, mi hai fatto piangere. Articolo sublime. Io l’odio lo riservo solo all’Inter, per Fiorentina, Roma, Napoli e compagnia, solo disprezzo. E per il Liverpool, tutto sommato, faccio pure il tifo, in una sorta di riavvicinamento ad una società che ha fatto la storia del calcio, ha vissuto una tragedia e si è’ redenta, almeno ai miei occhi. Comunque , giovedì sera ho goduto ! Grazie ancora.

  6. Zebra del colosseo

    Magno io sono uno juventino 50enne romano, figlio di juventini, cresciuto nell’amore per i nostri colori.
    Ero all’heysel , per fortuna nell’altra curva, viaggio e seguo la Juve con tutto me stesso e così ho educato mio figlio. Frequento vari siti e leggo molti articoli , ma solo in te mi identifico . Sei il migliore , di gran lunga in tutto il mondo internet.
    Vorrei conoscerti. Io sono abbonato curva nord 1 anello . Magari organizzarci a Torino ?
    Forza Juve e grazie per le emozioni che traspaiono dalle tue parole!

    • Alessandro Magno

      grazie mille amico io cerco di esdere come sono di scrivere cosa sento senza presunzione di insegnare nulla. ti rispondo poi da casa che jo il cel lentissimo ora. certo che ci si puo conoscere.

      • Alessandro Magno

        ciao amico zebraallora ora sto a casa al portatile con cui mi trovo veramente male ma meglio di nulla. dicevo stamane io sono una persona normale scrivo a volte con la pancia altre volte invece faccio una riflessione piu misurata, insomma dipende. cerco di essere lineare ed onesto , non ho presunzione di insegnare. io dico la mia se poi questa combacia col pensiero di molti mi piace sono contento. è un po come scrivere unA canzone no? uno scrive le sue emozioni e poi tanti ci si rivedono dentro. mi piace. allora io sono di torino ho 42 anni una moglie due figli maschi di 14 e 11 anni un cane e un criceto. sono cresciuto anche io in una famiglia juventina. non sono mi stato abbonato ma le mie 6-7 partite l’anno le ho sempre viste tranne quest’anno dove per colpa della crisi non sono ancora potuto andare. io andro’ mercoledi 26 per juve parma sono nel settore 229 difianco alla sud. vado di mercoledi perche sabato e domenica i miei ragazzi giocano a calcio e spesso non posso , fra l’altro mia moglie lavora diverse domeniche e non guida. ecco qua come vedi ti ho detto un po di me. sono anche su facebook lo dico per te e per chi c’è con questo profilo https://www.facebook.com/alessandro.magno.376 se ci sei mercoledi ci salutiamo io devo incontrare un po di amici fuori per cui vado prima 🙂

  7. Un pezzo magistrale!!! Complimenti Magno!!!
    Quanta soddisfazione nella vittoria di ieri. Per me è stato l’urlo più grande di tutto l’anno.
    Che gol! Che impresa!!
    E ora speriamo di andare avanti con la convinzione di poter arrivare fino in fondo

  8. Dicono: in Europa non vincete perchè non potete condizionare gli arbitri, con gli arbitri europei bravi non vincete. Beh, ieri sera c’era il meglio del meglio in quanto a terna arbitrale e abbiamo vinto. Ma pensate se un’arbitro italiano avesse espulso Rodriguez in una partita di campionato, credo che oggi ci sarebbero state interrogazioni parlamentari, i media scatenati avrebbero gridato alla “solita ladrata”, i CALZOLAI si sarebbero stracciati le vesti. CHIEDIAMO COME NOSTRO SACROSANTO DIRITTO I MIGLIORI ARBITRI EUROPEI PER LE PARTITE DI COPPA e, se possibile, anche per quelle del campionato.

  9. Caro Magno, ti abbraccio e ti dico solamente Chapeau!!!
    Non so se un giorno ritornero nella nostra Patria, ormai sono tanti gli Anni che sono andato via, ma chissa, vorrei stringerti la Mano Fratello. Un Saluto a tutti dalla Polonia, Forza Juve Sempre, Fratelli!!

  10. Notizia ANSA: E’ da ieri sera alle 23 circa che in tutta Italia si sta verificando uno strano fenomeno: si odono botti come a Capodanno in tutte le regioni. Dopo un’indagine della polizia, che si è avvalsa dell’aiuto della croce rossa, è stato appurato che si tratta semplicemente dello scoppio dei fegati degli antijuventini. Unica cura? Mangiare una fiorentina a pranzo e a cena. Episodi anche in Parlamento, dove il premier non eletto, non ha retto, e ha fatto il botto. #Rosica #Renzistaisereno #Fiorentinagiocailmigliorcalciod’Italiaèlapiùfortevinceràtutto #DellaVallesirosicchialeciabatte

  11. Alessandro MAGNO

    Raga mi è partitoi sto legg il pc ah ah ah ah. mannaggia. pero’ vi sto leggendo tuttti da cellulare. stasera da casa vi rispondo al solito grAZIE PREVENTIVO

  12. Fucking_Hostile

    Fantastico,Alessandro Magno.Quasi commovente.Condivido tutto.Nessun rispetto per i viola,nè ora nè mai.

  13. Desidero unirmi al coro dei commenti sul meraviglioso e commovente articolo di Alessandro Magno. al quale va tutta la mia stima. Grazie per avere interpretato i sentimenti di ogni vero sportivo e maggiormente se Juventino. Grazie ancora Alessandro.

  14. Qualcuno di voi ha per caso visto da queste parti Azzz, il tifoso napoletano che ogni tanto fa capolino d queste parti? Proprio ieri gli ho bannao un commento nel quale ci insultava e diceva che noi saremmo usciti e che il Napoli avrebbe fatto il Porto a polpette. Se dovesse intervenire, dategli il bentornato 😀

  15. Ciao fesso di un blogger che non sei altro! Complimenti come al solito, anzi più del solito. Però lo sai che non ti voglio sentir dire che li odi, impara da bruno che cita Dante e ci spiega che fare di loro: ignorarli. O meglio, guarda (infila una punizione all’incrocio) e passa (il turno). Lascia soltanto che vedano il sorriso beffardo con cui te ne vai. Non sono niente, come dici tu fan tante storie per un pareggio, perchè vivono di luce riflessa, quella partita era così grande per loro perchè era contro di noi, che siamo grandi. Tolti noi dal campo non rimane nulla. Rimane che ora sono fuori, noi dentro. Rimane una traiettoria impressa negli occhi, la palla che si insacca, la tensione che sparisce dal volto di Montella per lasciar spazio alla muta rassegnazione. Sì, caro Montella, sei bravo ma… Noi di più. Tutti gli antijuventini ci hanno sperato, ah quanto ci hanno sperato. E sono rimasti delusi. Godo. Godo perchè noi siamo la Juve e voialtri non siete un cazzo.

    FJS

  16. Capitan Sparrow

    Ciao A.M.
    Ti ho detto più volte che mi leggi nel pensiero; stavolta permettimi di dirti: mi hai letto nel cuore. Ho già detto di me due cose importanti, ma le ripeto ora: ero in quella maledetta curva e sono medico. Ho perso i sensi dopo la prima carica degli inglesi e, quando mi sono ripreso fra le braccia di un amico che urlava piangendo “sei vivo, sei vivo” mi sono alzato e, pur vedendo immagini sdoppiate, ho cercato di dare una mano, di soccorrere i feriti, di tentare di rianimare i morti, ma purtroppo invano: era trascorso troppo tempo. Ti dico questo solo per farti capire quello che provo quando sento quei cori, quando vedo scritto -39, quando semplicemente qualcuno dice la frase “in Europa vincete solo grazie ai morti”. Sono una persona tranquilla, A.M., uno che passa la vita a tentare di alleviare le sofferenze degli altri, eppure riesco ad odiare queste persone. Hai ragione tu, anche più di quanto io odi i tifosi del Liverpool. Il rispetto verso i morti e la condivisione delle loro sofferenze fa parte della mia vita; non riuscirò mai a capire come si possa gioire per una morte, come si possa fare dell’ingiuria ai morti dell’Heysel una religione. Avrei una cosa da chiederti: tu non conosci le storie di quei poveri morti, ma c’è qualcuno che li conosce tutti, e lo trovi sul sito “sala della memoria”, che tu certamente conosci. Forse possiamo dare voce ai loro familiari, sempre ovviamente che questo non li disturbi, non riacutizzi un dolore mai sopito; non lo è per me, figuriamoci per loro. Non sul sito, che leggiamo solo noi juventini, ma con strumenti di massa. Chissà, forse qualcuno potrebbe finalmente comprendere che è ora di punire chi si rende responsabile di questi gesti di inciviltà. Non chiudendo la curva, ma penalmente. Oltre a questo, mi piacerebbe che la nostra curva esponesse ogni partita uno striscione con scritto “39 amici sempre nei nostri cuori” e mostrasse 39 cartelli con i loro nomi. Mi piacerebbe comunque fare qualcosa.
    Grazie per questo articolo, A.M. Non è solo un articolo, è la dimostrazione di quanto i tifosi juventini siano vicini alle famiglie delle vittime dell’Heysel (e non solo gli juventini, devo dirlo con franchezza). Quello che hai scritto è la dimostrazione che le tragedie colpiscono il cuore di tutti, ma restano chiuse nel cuore di chi le ha vissute e ne soffrirà sempre. Per quanto mi riguarda, ho avuto fortuna, ma il pensiero di quei poveri ragazzi mi accompagna tutti i giorni della mia vita.

    • Alessandro Magno

      grazie per la tua testimonianza capitan sparrow è un idea che potremmo cercare di realizzare, conosco quel sito conosco benne molto bene domenico laudadio ho realizzato per quel sito un intervista a lui e un altra a francesco caremani che sono li nella sala della memoria e puoi consultarlo.

  17. Il titolo non è male (più divertente quello precedente), ma il pezzo stavolta lo hai scritto di pancia. Spero ti sia servito a liberarti del peso. A me un po’ è servito. Dei cori si è detto qualcosa per radio stamane, ma la tattica è sempre la stessa. Per loro noi ce lo meritiamo perché siamo juventini e ladri. Gli altri sono tutti puri e senza macchia alcuna. Mi piace pensare che forse i 39 angeli hanno qualche ruolo anche nella vittoria del terzo scudetto consecutivo e che non stia capitando, come si dice, perché le altre squadre italiane sono troppo scarse. Quando ci tolsero i due scudetti pensai che forse non avrei avuto il piacere di vedere la nostra maglia con le tre stelle cucite. Se tutto va bene, quest’anno la terza stella potremo cucirla anche non contando i due scudetti revocati. Ci deve essere un qualche disegno celeste in tutto questo, non è possibile che non ci sia!!!
    Ti abbraccio Magno e ti ringrazio per tutto quello che riesci a trasmettermi !

    • Alessandro Magno

      grazie A TE ALFANAPO che mi leggi. si come detto ero partito con l’ironia ma poi la rabbia ha preso il sopravvento . lo sai che sulle stelle preferirei non metterle

  18. Sei un grande Magno!!!! è commovente il ricordo che scrivi di quei 39 angeli. Onore a te.

  19. brividi, in alcuni passaggi mi hai fatto venire proprio la pelle d’oca, grazie.

  20. Grande articolo Magno, commovente. Concordo con tutto. Una domanda: ma essendo partita di Europa League non dovrebbero esserci sanzioni per questi cori vergognosi visto che non è la connivente figc a decidere ma l’Uefa? speriamo che almeno a livello europeo la giustizia sportiva funzioni. comunque grande goduria x loro era la partita del secolo da vincere a qualsiasi costo per noi un semplice ottavo di Europa League domani già dimenticato. È quests la differenza tra una grande squadra e una squadretta che si ritiene grande.

  21. Ciao amico Magno, un velo di tristezza mi coglie ogni volta che giochiamo contro la Fiorentina, anche perchè qualche anno fa ho constatato di persona, all’olimpico di Torino, QUANTO VILI siano buona parte dei tifosi fiorentini. Ma mi consolo pensando alla frase che un loro illustre conterraneo mise in bocca al “suo maestro”: Non ragioniam di lor, ma guarda e passa”, nel terzo canto dell’inferno a proposito proprio dei VILI e a tal proposito, mi consola pensare che 39 angeli, dal Paradiso, abbiano guidato quella “meravigliosa traiettoria” che si è spenta sul 7. Personalmente non avrei sperato che finisse meglio di così. Non 2a0, ne 3a0 o goleada, no, così, a un soffio dal termine, dopo 70 minuti di illusione, convinti di avercela fatta, invece è arrivata “l’ira di Dio” che aveva il piede di quel fantastico giocatore che risponde al nome di Pirlo. Lo so è “solo” calcio e l’odio non dovrebbe trovar posto nello sport così come nella vita, ma NEI CONFRONTI DEI VILIè UN SENTIMENTO PIù CHE LEGITTIMO.

  22. Cinque_Maggiio

    Standing ovation !!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi