Festa scudetto Juve, la Lega eviterà riferimenti al passato | JMania

Festa scudetto Juve, la Lega eviterà riferimenti al passato

Festa scudetto Juve, la Lega eviterà riferimenti al passato

Subito dopo la gara casalinga contro l’Atalanta, ci sarà la festa scudetto della Juventus. Per il tricolore numero 30, allo Juventus Stadium è stata preparata una coreografia indimenticabile che non verrà rovinata da alcun riferimento al passato da parte delle istituzioni. A differenza di quanto avveniva in passato, infatti, la Lega Calcio venendo meno alla …

Subito dopo la gara casalinga contro l’Atalanta, ci sarà la festa scudetto della Juventus. Per il tricolore numero 30, allo Juventus Stadium è stata preparata una coreografia indimenticabile che non verrà rovinata da alcun riferimento al passato da parte delle istituzioni. A differenza di quanto avveniva in passato, infatti, la Lega Calcio venendo meno alla tradizione non porrà al centro del campo uno scudetto con il numero ufficiale di tricolori. Il numero 30, però, sarà poi presente su tutte le maglie celebrative e gli striscioni preparati dalal società. La cerimonia di premiazione vedrà salire per primo sul palco Antonio Conte, mentre per ultimo Alessandro Del Piero a cui andrà l’onore di alzare la Coppa del suo ultimo scudetto in bianconero. Ecco il comunicato della Lega:

Domenica 13 maggio la Lega Nazionale Professionisti Serie A e Telecom Italia consegneranno alla Juventus, Società vincitrice dello scudetto 2011/2012, la Coppa di Campione d’Italia. La premiazione avrà luogo sul terreno di gioco dello “Juventus Stadium” di Torino al termine della gara Juventus – Atalanta.
Lo scudetto, come simbolo della vittoria del Campionato di Serie A TIM, è un’esclusiva italiana e ha una storia piuttosto antica. L’invenzione del piccolo stemma è, infatti, riconducibile al genio di Gabriele D’Annunzio, che volle apporre uno scudo tricolore sulla divisa di una selezione del comando militare italiano in occasione di un’amichevole. Nel 1924 venne deciso che la squadra prima classificata apponesse sulla maglia, nella stagione successiva, uno scudetto con i colori della bandiera italiana, rappresentativo dell’unità nazionale a livello calcistico.
La Coppa di Campione d’Italia, ideata nel 1960 da Ettore Calvelli (1912-1997), medaglista e scultore di consolidata fama internazionale, ha un’altezza di circa cm. 45 ed un peso di circa kg. 5, poggia su un basamento in pietra dura blu sodalite e reca al centro una ghiera in oro raffigurante un’allegoria di atleti. Il trofeo porta, inoltre, incisi, sulla base dorata, i nomi di tutte le squadre che hanno vinto il campionato a partire dalla stagione 1960-61. Da allora, ogni anno, in una cerimonia privata, il trofeo originale è stato regolarmente consegnato in custodia per una stagione sportiva alla squadra Campione d’Italia. A partire dal 2005, la squadra vincitrice dello scudetto riceve la Coppa di Campione d’Italia direttamente sul campo al termine del Campionato di Serie A TIM.
Domenica pomeriggio, tutti i calciatori della Juventus saranno invitati al centro del campo per ricevere la medaglia d’oro di Campione d’Italia. Lungo la passerella che, dagli spogliatoi, porterà i calciatori sul palco, saranno schierati 20 bambini, che indosseranno le divise ufficiali delle 20 squadre della Serie A TIM 2011-2012. Antonio Conte, allenatore della Juventus, sarà invitato a festeggiare lo scudetto insieme ai suoi calciatori e precederà il capitano, Alessandro Del Piero, che salirà sul palco per ultimo per alzare la Coppa.
La cerimonia di premiazione sarà trasmessa in diretta televisiva da SKY, Mediaset Premium, RAI e Juventus Channel.

Fonte: Canalejuve

3 commenti

  1. la lega DEVE evitare qualsiasi polemica…a casa Nostra comandiamo Noi !
    cacchio raga come piove qui a Torino,e ci sono 15 gradi,ieri all’uscita dei giocatori da Vinovo(17 e 30 circa)c’erano 34 gradi !
    cmq la pioggia ed il freddo non fermara’ la mega festa della Nostra Juventus…tutti al Valentino,orario di arrivo previsto,ore 22,00.
    si parte da porte Susa,ore 20,00.

  2. del piero è unico è solo del piero la juve ,la juve senza di lui non è niente ma speriamo ke ce la caveremo LO STESSO viva juve e del piero
    ” LA JUVE”

  3. 8° scudetto per il mitico Alex…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi