Ferrara, basta col De Ceglie-Factor: Seba deve giocare | JMania

Ferrara, basta col De Ceglie-Factor: Seba deve giocare

Quella con il Maccabi Haifa è una partita da vincere. Sia per allontanare lo spettro di una crisi vera e propria dopo una serie di risultati non proprio positivi, sia perchè è ora di cambiare questo rombo che non funziona come dovrebbe. Non sembra che la pensi allo stesso modo Ciro Ferrara, il quale nel …

deceglie_factor_xQuella con il Maccabi Haifa è una partita da vincere. Sia per allontanare lo spettro di una crisi vera e propria dopo una serie di risultati non proprio positivi, sia perchè è ora di cambiare questo rombo che non funziona come dovrebbe. Non sembra che la pensi allo stesso modo Ciro Ferrara, il quale nel corso dell’allenamento di ieri pomeriggio ha provato uno schema con CamoranesiDiego e De Ceglie (si, ancora lui!) davanti all’unica punta Trezeguet. A mio modestissimo avviso, l’unica strada percorribile per vedere finalmente un Diego libero da vincoli a centrocampo è quella di far giocare Sebastian Giovinco sulla sinistra: Seba garantisce classe cristallina, capacità di dribbling e un partner affidabile sia per le incursioni in area del brasiliano che per le proprie, oltre ad una notevole quantità di punizioni dal limite. In difesa confermato Grosso, toglierei le ragnatele agli scarpini di Càceres e lo posizionerei sulla destra (il Grygera degli ultimi tempi è inguardabile e Zebina sembra ancora molto affezionato ai medici dell’infermeria). Davanti ai due centrali Chiellini e Cannavaro, Felipe Melo con accanto Sissoko o Poulsen: le caratteristiche del maliano poco si confanno ad un eventuale lavoro di contenimento in occasione delle folate offensive del brasiliano ex Fiorentina, meglio il danese in attesa del ritorno di Marchisio. Melo ha effettivamente sbagliato una buona dose di palloni in aree proibite del campo (ma quelli che recupera e smista li avete mai contati?), ma anche per colpa di due laterali – specie quello di destra – che non si propongono come dovrebbero; è per questo che un giocatore come Camoranesi – se in forma e in giornata – non puo’ e non deve mancare nella formazione. In alternativa all’oriundo, un po’ più di equilibrio – poco, eh – lo garantirebbe Sissoko. Davanti, unica punta Amauri (sperando che il ritorno al goal contro la Fiorentina sia solo l’inizio di una lunga serie): un eventuale giornata no del brasiliano permetterebbe l’entrata in campo di David Trezeguet senza modificare radicalmente il modulo.

juventus-maccabi_formaz 

Qualcuno potrebbe storcere il naso, asserendo che una Juve così è troppo sbilanciata in avanti. In parte potrei anche concordare ed infatti non dico che si debba giocare sempre con questo modulo. Ma domani la partita va vinta e, visti gli avversari, direi che se non si prova adesso non si prova più.
Ferrara avrà questo coraggio? Poche ore e lo sapremo.

Fracassi Enrico – Juvemania.it  

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi